JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Notizie TV

Samsung: vendite di TV in calo, ma si pensa già a 8K e microLED

qled 2019

Nel secondo trimestre del 2018 le vendite di TV Samsung sono scese ulteriormente e a soffrire è soprattutto il settore premium con i modelli QLED.

L’ultima trimestrale di Samsung riferita al secondo quarto del 2018 (da inizio aprile a fine giugno) ha messo in mostra come, oltre alle vendite poco soddisfacenti dei Galaxy S9/S9+, anche il comparto TV non se la stia passando benissimo sia per quanto riguarda i modelli di gamma medio-bassa, sia per i televisori top di gamma QLED, che continuano a soffrire la concorrenza sempre più spietata degli OLED (con LG in testa a tutti).

Nonostante ciò Samsung continua a rimanere il primo produttore al mondo di TV e bisogna ammettere che gli sforzi per proporre sempre qualcosa di nuovo ed eccitanti per gli appassionati non sono mancati, partendo dal 3D nel 2010 e proseguendo con gli schermi curvi (2013), con la serie SUHD (lanciata nel 2015) e, più recentemente, con la gamma QLED introdotta sul mercato lo scorso anno. Abbiamo già parlato del superamento degli OLED proprio ai danni dei TV QLED e gli stessi media coreani hanno riferito recentemente che la quota di Samsung nel mercato TV premium è scesa negli ultimi tre anni dal 55% al 15%.

Samsung: vendite di TV in calo, ma si pensa già a 8K e microLED

Il calo è riscontrabile soprattutto negli ultimi due trimestri, con la divisione TV di Samsung (Visual Display Business) che ha visto le entrate contrarsi fino ai 5,35 miliardi di dollari del Q2 2018, livello mai così basso dal primo trimestre del 2011. Il secondo quarto dell’anno infatti, subito dopo il quarto trimestre caratterizzato dal periodo natalizio, è solitamente un periodo positivo per le vendite di TV in quanto proprio nella finestra di lancio primaverile Samsung porta sul mercato i nuovi modelli dell’anno. Tuttavia già nel Q2 dello scorso anno si era assistito a un calo di vendite proprio in concomitanza con il lancio dei primi TV QLED, cosa che si è acuita nei primi sei mesi del 2018 nonostante l’effetto Coppa del Mondo di calcio, che solitamente rappresenta un traino importante per le vendite di TV.

Se non altro Samsung ha visto nel secondo trimestre dell’anno un miglioramento del margine di profitto dalla vendita di TV, grazie soprattutto ai QLED e, in generale, ai televisori di grandi dimensioni. Se da un lato insomma le entrate derivanti dalle vendite dei TV continuano a calare, dall’altro lato Samsung sta ottenendo un profitto leggermente superiore per ogni TV venduto. Non si tratta però di un fenomeno raro nel secondo trimestre, considerando che i TV delle nuove gamme arrivano sul mercato a prezzi di partenza “interi” e non ancora scontati. Bisognerà vedere quindi se questi margini così alti continueranno anche nei prossimi due trimestri.

Samsung: vendite di TV in calo, ma si pensa già a 8K e microLED
Il Wall Micro LED mostrato da Samsung al CES 2018

Conscia di questa tendenza non proprio positiva, Samsung sta già pensando al futuro concentrandosi maggiormente sul segmento premium. E premium, nel 2018-2019, significherà essenzialmente TV 8K, microLED e TV ultra-large dai 75’’ in su. Al CES 2018 è stata la volta del mastodontico The Wall da 146 pollici che dovrebbe arrivare sul mercato questo mese e, visto il costo quasi proibitivo, sarà indirizzato essenzialmente al settore professionale, mentre il primo TV microLED consumer (chiamato The Wall Luxury) dovrebbe arrivare il prossimo anno a un prezzo sicuramente elevato ma più abbordabile.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest