Featured home Notizie TV

HDR10+ sui TV SUHD del 2016: Samsung si tira indietro?

Già in ritardo sull’iniziale tabella di marcia, Samsung potrebbe non rilasciare l’aggiornamento HDR10+ per i TV SUHD del 2016… ma il condizionale è per ora d’obbligo.

Proprio oggi ci interrogavamo su quando Samsung avrebbe annunciato qualcosa di definitivo sull’aggiornamento in chiave HDR10+ dei suoi TV SUHD della gamma 2016. Ricordiamo infatti che al momento solo i TV QLED del 2017 sono stati aggiornati per riprodurre contenuti in HDR10+ sia in streaming grazie all’app di Amazon Prime Video, sia tramite il media player interno dei TV (USB o DLNA).

Di fatto però anche i TV dello scorso anno non possono riprodurre contenuti in HDR10+ tramite HDMI, ma il problema ora non si pone visto che non esistono sul mercato (e chissà quando arriveranno) i primi UItra HD Blu-ray in HDR10+. Samsung dovrebbe comunque abilitare il supporto HDR10+ via HDMI sui TV dello scorso anno con un prossimo aggiornamento del firmware, ma come stanno le cose per i TV SUHD del 2016?

Il sito italiano Tech4u ha interpellato una fonte non meglio specificata interna a Samsung Italia secondo cui l’aggiornamento HDR10+ per gli ingressi HDMI di questi TV è escluso, mentre per quello relativo allo streaming e al media-player interno potrebbe esserci qualche spiraglio.

hdr10+

Naturalmente, in assenza di comunicazioni dirette da parte di Samsung, prendiamo questa notizia con le pinze, anche se in effetti nel comunicato stampa del 20 aprile 2017 Samsung scriveva che i TV Samsung SUHD del 2016 avrebbero ricevuto il supporto ad HDR10+ tramite aggiornamento firmware entro fine anno, senza però specificare se l’update avrebbe riguardato anche gli ingressi HDMI o solo la parte streaming-media player.

Fatto sta che la fine dell’anno è ormai passata e dell’aggiornamento HDR10+ per gli SUHD del 2016 non vi è traccia. Non proprio il massimo per chi, avendo acquistato un TV anche a fine 2016, si trova oggi con un modello già a rischio obsolescenza considerando che Samsung non supporterà il Dolby Vision e che quindi ci si deve accontentare dell’HDR10, ovvero il formato HDR meno performante. In ogni caso attendiamo notizie più certe da parte di Samsung, che come detto non ha comunque escluso del tutto l’aggiornamento HDR10+ almeno per i contenuti in streaming.

Social

Pin It on Pinterest