Featured home Home cinema Notizie

Ultra HD Blu-ray: crescita globale per lettori e dischi

ultra hd blu-ray

Nuove stime riferite al mercato USA e a quello globale parlano di un 2018 fin qui molto positivo per le vendite di lettori Ultra HD Blu-ray.

Nonostante alcune sfide iniziali da affrontare, tipiche per ogni nuova tecnologia (o nuovo supporto-formato), secondo i nuovi dati di due importanti aziende di ricerca di mercato nel settore AV le spedizioni di lettori Ultra HD Blu-ray sono cresciute a ritmi significativi nella prima metà del 2018. L’americana NPD riporta infatti per i primi cinque mesi di quest’anno vendite superiori del 150% rispetto allo stesso periodo del 2017 e ricavi aumentati del 61%, nonostante il prezzo medio negli USA di un lettore UHD sia passato dai 272 dollari della prima metà del 2017 agli attuali 165 dollari. Addirittura negli USA, nel solo mese di maggio, le vendite di lettori Ultra HD Blu-ray sono aumentate dell’82% e le entrate del 13%.

Sempre secondo NPD una simile crescita negli Stati Uniti è stata dettata sia da periodi di forti sconti applicati a questi lettori che si sono succeduti nei primi cinque mesi dell’anno (online e retail), sia dal numero sempre maggiori di film in Ultra HD Blu-ray che approdano sul mercato, tanto che da inizio anno a fine maggio questo supporto ha rappresentato negli USA circa il 15% delle vendite di tutto il comparto Blu-ray.

Ultra HD Blu-ray: crescita globale per lettori e dischi

Nel frattempo il progresso dell’Ultra HD Blu-ray come formato continua a far segnare numeri incoraggianti anche in altre parti del mondo, sebbene a livelli molto più bassi rispetto agli Stati Uniti. Sfortunatamente, gran parte di questi titoli si affida ancora, per la parte video, a conversioni in 4K da Digital Intermediate a 2K, anche se l’aggiunta dell’HDR (ancora più se in Dolby Vision) rimane assieme alla risoluzione maggiore un vantaggio non da poco rispetto ai Blu-ray.

La società britannica Futuresource Consulting prevede che le spedizioni globali di lettori Ultra HD Blu-ray per l’intero 2018 dovrebbero raggiungere quota 2,3 milioni (1,2 milioni solo nel Nord America). Altre stime mostrano che le spedizioni di lettori Blu-ray globali (compresi quindi anche quelli UHD) passeranno da 72,1 milioni di pezzi nel 2017 a 68 milioni nel 2023, mentre le spedizioni di film in Blu-ray/Ultra HD Blu-ray dovrebbero diminuire da 595 milioni nel 2017 a 516 milioni nel 2023. Nonostante questo calo, il segmento rappresentato dagli Ultra HD Blu-ray continuerà a crescere e sarà un fattore chiave per estendere la vita del mercato dei supporti fisici per Home Video, che dovranno però vedersela con un settore (anch’esso in continua espansione) come quello dello streaming over-the-top (OTT) 4K.

Il calo previsto dei Blu-ray e la crescita degli Ultra HD Blu-ray si spiegano anche alla luce dell’aumento di vendite di TV 4K-HDR. Secondo un rapporto di ABI Research, questi modelli hanno rappresentato oltre un terzo dei TV totali a schermo piatto venduti nel 2017 a livello globale, mentre le previsioni per l’intero 2018 parlano di 102 milioni TV 4K-HDR spediti nel 2018, ovvero il 44% delle spedizioni totali di TV a schermo piatto in tutto il mondo.

Ultra HD Blu-ray: crescita globale per lettori e dischi

Oltre alla crescente disponibilità di contenuti 4K su servizi di streaming come Netflix e Amazon Prime, anche i fornitori di servizi di pay TV stanno investendo per offrire contenuti 4K. Si pensi ad esempio a Sky Q (Italia compresa), alla russa Tricolor TV che ha recentemente lanciato canali di film in 4K o alle americane Verizon e Frontier Communications, che stanno testando proprio in questo periodo servizi video in 4K.

Geograficamente parlando, l’area Asia-Pacifico guida il settore dei TV 4K con il 37% delle spedizioni globali nel 2018, grazie soprattutto al mercato cinese che offre una gamma di modelli 4K a basso costo di svariati brand. Se però si parla di Ultra HD Blu-ray sia per quanto riguarda i lettori, sia per i supporti, le regioni che fanno registrare i numeri maggiori sono il Nord America e l’Europa Occidentale. Basti pensare che, dai dati raccolti dal Digital Entertainment Group, nei primi tre mesi del 2018 negli USA si contavano 9 milioni di famiglie con in casa un lettore Ultra HD Blu-ray (stima che comprende anche le console Xbox One) e 35 milioni di famiglie con un TV 4K.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest