JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

L’uomo di neve [Blu-ray]

The snowman Blu-ray

L’uomo di neve, thriller tratto dall’omonimo romanzo di Jo Nesbo, giunge in un’ interessante edizione Blu-ray targata Universal, equipaggiata con un’apprezzabile traccia HD italiana in 7.1. Si spera la prima di numerose altre.

Oslo, Norvegia. Il detective Harry Hole, specialista in indagini impossibili nonchè appassionato della bottiglia, si ritrova per le mani una sequela di efferati omicidi quando una serie di donne vengono ritrovate fatte a pezzi e ricomposte, quasi fossero un puzzle, accanto un sinistro pupazzo di neve, presumibilmente preparato dall’assassino.

Tra una sbronza e l’altra, supportato dall’infaticabile collega Katrine, il nostro ingaggerà una sorta di gara a tempo contro il misterioso serial killer, il quale inizierà a lasciargli pure messaggi ammiccanti sui luoghi delle sue efferatezze.

Gli omicidi infatti si intensificano sempre più, accadendo regolarmente dopo ogni nuova nevicata (presumibilmente per permettere allo squilibrato di realizzare i suoi pupazzi). Che possa forse c’entrare l’antipatico e senza scrupoli riccone Arve Stop? Chi lo sa, di più non si può dire. Prosit.

L'uomo di neve [Blu-ray]

Crudo, rigido, sia per temperatura percepita che per interpretazione, eppur appassionante giallo con venature horror di produzione scandinava. Tratto dall’omonimo romanzo di Jo Nesbo, dal quale però si distanzia in più punti lungo la trama, ha il non indifferente pregio di mantenere una tensione molto alta, evitando nel contempo di lasciarsi andare a soluzioni troppo facili o scontate.

Tale impostazione, molto aiutata dall’ambientazione scandinava, improntata su un costante buio e un senso di opprimenza continuo (chi ha visitato quei luoghi in periodo invernale sa di cosa parliamo), rappresenta il fulcro della vicenda e, senza dubbio, il suo maggior pregio.

Nel panorama del genere giallo contemporaneo, tra film ingenui per cui gli spettatori sono oramai fin troppo smaliziati e remake di classici farciti di star internazionali ma di cui si sa già tutto, va detto questo Uomo di neve rappresenta una piacevole sorpresa.

L'uomo di neve [Blu-ray]

Molto bravo Micheal Fassbender, la cui usuale mancanza di espressività congenita regala al personaggio protagonista la necessaria contestualizzazione ambientale. Fin troppo esagitata Rebecca Ferguson, che al contrario nasconde molto bene le sue origini scandinave (motivo per cui, probabilmente, è stata scelta come co-protagonista).

Decisamente sprecato, invece, il veterano (e bravo) J.K. Simmons, il cui personaggio “torveggia” in giro per tutto il tempo, non risultando però propriamente indimenticabile. Vista la crudezza di un paio di sequenze, ne sconsigliamo la visione dopo i pasti.

L'uomo di neve [Blu-ray]

Video

L’uomo di neve arriva su Blu-ray con un video dalla resa duplice. Da un lato troviamo una serie di immagini alquanto morbide sui secondi piani e su certi incarnati, specialmente nelle scene in interno.

Abbiamo infatti notato come ci sia quasi un patina che avvolge il quadro video, sfuocando in certe condizioni il campo visivo; ciò non solo durante il movimentato prologo o i numerosi flashback, per i quali si può comunque ipotizzare una scelta del direttore della fotografia atta a dare un taglio “datato” alle immagini, ma più in generale lungo un buon sessanta per cento dell’intera narrazione.

L'uomo di neve [Blu-ray]

Dall’altro, al contrario, fanno bella mostra di se panoramiche e paesaggi davvero ben riprodotti, con un dettaglio al top e una palette cromatica che esalta tutte le sfumature del bianco risultanti dal copioso innevamento. E’ il caso, ad esempio, delle riprese aeree sul treno per Bergen e delle frequenti inquadrature sulla vasta campagna svedese. La compressione non è affatto invasiva, mentre l’impostazione generale del colore segue abbastanza pedissequamente quella del dettaglio.

L'uomo di neve [Blu-ray]

Per cui si noteranno colori vivi e carichi nelle situazioni più dettagliate, di converso più “smorti” in quelle “ammorbidite”. In queste ultime, parimenti, si è riscontrata una tendenza del livello del nero ad alzarsi. La situazione video, quindi, sembra quanto mai “divisa in pezzi”, ironicamente proprio quanto accade alle vittime del serial killer. Se sia una scelta artistica è difficile dirlo, non abbiamo purtroppo memoria di quanto risultasse dalla proiezione in sala.

L'uomo di neve [Blu-ray]

Audio

Per l’uomo di neve Universal ha inserito una traccia audio italiana codificata in DTS-HR, per di più 7.1, replicando in tal modo il mix più nobile distribuito all’epoca nelle sale. Dopo il precedente caso di cattivissimo me 3, ritroviamo quindi un nuovo upgrade audio per l’italico idioma, nella speranza questo sia l’apripista di edizioni future sempre più “avanzate”.

L'uomo di neve [Blu-ray]

La resa audio è ad ogni modo notevole. Sebbene il film si basi per la maggior parte sui dialoghi, l’ambienza è riprodotta facendo un uso intensivo del fronte posteriore: basti ascoltare gli scricchiolii delle case in legno o lo sventolio delle bandiere stese all’aperto.

I momenti movimentati sono rari, ad esempio l’inseguimento del prologo, nel quale nuovamente la spazialità viene ampiamente sfruttata attraverso un esteso fronte sonoro, che culmina nella rottura del ghiaccio riprodotta congiuntamente attraverso i diffusori surround laterali e posteriori.

L'uomo di neve [Blu-ray]

La dinamica globale è apprezzabile ma non esasperata, come la tipologia di film richiede del resto. Lo stesso canale LFE è abbastanza defilato, limitandosi a qualche comparsata in occasione degli spari e del già citato inseguimento. I dialoghi infine risultano molto buoni, non troppo asciutti ma con una buona estensione in frequenza anche verso il basso. Di sicuro una delle estensioni migliori nelle colonne doppiate ascoltate di recente.

Nessuna differenza di rilievo con la traccia inglese, la quale vanta la presa diretta e quindi un parlato decisamente più naturale. Stante la mancanza quasi assoluta di picchi in gamma dinamica e la medesima spazialità del mix (7.1), le due tracce non offrono differenza sostanziali.

L'uomo di neve [Blu-ray]

Extra

I contenuti extra proposti nell’edizione Blu-ray dell’uomo di neve constano di:

  • Il cast. Selezione ed interviste al cast dei protagonisti.
  • Ricreando il mondo di Jo Nesbo. Come è stata ricreata l’atmosfera dei romanzi di cui Harry Hole è protagonista.
  • Il killer dell’uomo di neve. Genesi e messa in scena del personaggio del killer.
  • Il paesaggio norvegese. Speciale sulle location a Oslo e Bergen.
  • Scene pericolose: affondando nel lago ghiacciato. Breve featurette sulle riprese più pericolose.

Gli extra non sono numerosi, mancando soprattutto un making of completo che, in un film come questo basato su un romanzo e girato in location suggestive, avrebbe fatto la differenza. Disponibile anche in cover Steelbook.

L'uomo di neve [Blu-ray]

TESTATO CON: Videoproiettore JVC Rs400 e UHD player Oppo UDP-203

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

L’uomo di neve [Blu-ray]
7.5 Recensione
Pro
Audio italiano DTS-HR 7.1
Thriller non convenzionale
Mix audio con spazialità ben sfruttata
Disponibile in Steelbook
Contro
Quadro video altalenante
Immagine morbida sui secondi piani
Contenuti extra risicati
Riepilogo
Titolo originale: The Snowman
Prodotto e distribuito da: Universal Pictures
Durata: 119'
Anno di produzione: 2017
Genere: Thriller
Regia: Tomas Alfredson
Interpreti: Micheal Fassbender, Rebecca Ferguson, J.K.Simmons, Val Kilmer, Toby Jones, Chloe Sevigny, Ronan Vibert
------------
Supporto: BD50 (83%)
Aspect Ratio: 1.85:1
Codifica Video: MPEG-4 AVC (1080p)
Audio: Italiano, Tedesco, Spagnolo, Francese DTS-HR 7.1
Inglese DTS-HD Master Audio 7.1
Sottotitoli: Ita, Ing, Ted, Fra, Spa, Por, Fin, Sve, Ara, Dan, Ola, Hin, Isl, Nor
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

L'uomo di neve [Blu-ray]

L'uomo di neve [Blu-ray]

Author: Federico Brighi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest