UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Home cinema Notizie

Pioneer UDP-LX800 annunciato ufficialmente… ma che prezzo!

hdr10+

Dopo le voci di corridoio degli ultimi giorni Pioneer ha annunciato ufficialmente il lettore UHD universale di fascia alta UDP-LX800. Occhio però al prezzo.

Era solo questione di tempo perché Pioneer annunciasse ufficialmente il suo nuovo (e secondo) lettore Ultra HD Blu-ray UDP-LX800, evoluzione del recentissimo UDP-LX500 che punta a diventare il player universale di riferimento per gli appassionati di Home Cinema.

Il Pioneer UDP-LX800 offre una stabile rotazione dei dischi ad alta velocità grazie alla sua costruzione estremamente rigida e al centro di gravità più basso. Entrambi questi attributi aiutano a sopprimere la trasmissione delle vibrazioni che si verificano all’interno del lettore, riducendo al minimo le potenziali risonanze generate e migliorando così la riproduzione del disco.

Pioneer UDP-LX800 annunciato ufficialmente… ma che prezzo!

Separando e segregando il layout interno del lettore in tre distinti “blocchi” fisici (comprendenti alimentazione, azionamento/elaborazione digitale e audio analogico), l’interferenza elettromagnetica tra ogni blocco è enormemente ridotta. Inoltre, l’inserimento di una struttura rigida del telaio all’interno del lettore, per contenere e trattenere ogni blocco, porta l’integrità strutturale ad un nuovo livello.

Per il pannello superiore viene utilizzato un solido pannello di acciaio di 1 mm di spessore mentre l’alluminio, che offre eccellenti prestazioni di smorzamento delle vibrazioni, viene utilizzato per i pannelli laterali. Questo lettore è stato progettato, sin dall’inizio, per funzionare senza la necessità di fori di ventilazione nei pannelli superiore e laterali, una fonte comune di perdita di rumore interna dai meccanismi di trasporto.

L’aggiunta di una piastra in acciaio da 3 mm al telaio in lamiera di acciaio spesso 1,6 mm offre una rigidità incredibilmente elevata, oltre a consentire un baricentro molto basso. Il risultato è un lettore che pesa 13,8 Kg rispetto ai 10,3 Kg dell’UDP-LX500 e che, nei piani di Pioneer, fornisce una base ideale per ottenere la migliore qualità di riproduzione da un Blu-ray 4K UHD rotante ad alta velocità.

Pioneer UDP-LX800 annunciato ufficialmente… ma che prezzo!

Il circuito audio analogico ha il proprio trasformatore di potenza dedicato ad alta capacità e risposta rapida. Combinato con condensatori personalizzati accuratamente selezionati, crea un circuito di alimentazione con una capacità di alimentazione di corrente elevata e istantanea. Le onde elettromagnetiche vaganti indesiderate generate dal trasformatore vengono tenute sotto controllo da un case fortemente schermato. Questo è formato da acciaio ramato, rifinito con un rivestimento antivibrante per eliminare ogni possibile effetto negativo sul circuito audio/video.

Sul circuito stampato principale il rumore digitale è stato ulteriormente ridotto per rendere pienamente giustizia alla capacità di trasmissione del segnale ad alta velocità del disco. Adottando una tecnica di costruzione IVH a sei strati per la scheda madre, Pioneer è stata in grado di ottimizzare completamente il routing del cablaggio del segnale digitale e minimizzare l’impedenza di terra, migliorando sensibilmente il rapporto segnale/rumore durante l’elaborazione di video e audio.

Pioneer UDP-LX800 annunciato ufficialmente… ma che prezzo!

Passando invece alle funzionalità, parliamo di un lettore universale capace di riprodurre Ultra HD Blu-ray, Blu-ray 2D e 3D, DVD, DVD Audio, SACD e CD Audio. Presenti inoltre due uscite HDMI (una per l’audio), la compatibilità con HDR10 e Dolby Vision (compreso il low-latency mode) e un mediaplayer integrato per la riproduzione di contenuti audio e video tramite USB e DLNA. Purtroppo mancano le uscite analogiche 7.1 (sono invece presenti quelle stereo bilanciate XLR) e a bordo troviamo due DAC Sabre ES9026PRO rispetto al singolo DAC Asaki Kasei AK4490 del fratello minore.

L’attivazione della Funzione di trasporto interrompe completamente l’alimentazione al circuito del trasformatore audio analogico quando si effettua il collegamento con HDMI, mantenendo solo i circuiti digitali attivi. Ciò consente un ulteriore miglioramento del rapporto segnale/rumore HDMI, offrendo una riproduzione audio e video di qualità ancora più elevata. L’UDP-LX800 è inoltre dotato di una funzione Direct che spegne i circuiti audio e video digitali. Ciò consente agli ascoltatori di godere di sorgenti sonore e CD ad alta risoluzione con maggiore purezza.

Pioneer UDP-LX800 annunciato ufficialmente… ma che prezzo!

Al momento manca il prezzo italiano, mentre la disponibilità in Europa è data per ottobre. Considerando comunque che in Gran Bretagna costerà 2200 sterline, non aspettiamoci un prezzo inferiore ai 2500 euro. Certo che con l’OPPO UDP 205 (comprensivo di uscite analogiche 7.1) disponibile online anche a meno di 1800 euro, il Pioneer UDP-LX800 non parte certo avvantaggiato sul versante prezzo, anche se rimane da vedere tutto il discorso di upscaling video di cui Pioneer non ha accennato nulla nel comunicato stampa delle scorse ore, che non ha fatto nemmeno riferimento al supporto ai servizi in streaming come Netflix, YouTube o Amazon Video, assenti tra l’altro anche sul’UDP-LX500.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest