JBL LINK AUDIOCONNESSO
AF Gaming AF Gaming slider Games News

Panasonic e Ubisoft insieme per Assassin’s Creed Odyssey

Assassin’s Creed Odyssey

All’imminente Milan Games Week saranno allestite nello stand di Ubisoft dieci postazioni con altrettanti TV Panasonic per godersi al meglio Assassin’s Creed Odyssey.

In occasione della Milan Games Week 2018, la più importante fiera videoludica in Italia che quest’anno si svolgerà a Rho Fiera Milano dal 5 al 7 ottobre. Panasonic ha stretto una partnership con Ubisoft per il lancio sul mercato di Assassin’s Creed Odyssey, il nuovo capitolo della saga videoludica di Ubisoft disponibile su PC, Xbox One e PlayStation 4 proprio dal 5 ottobre.

Al padiglione 12-stand D04 della fiera la collaborazione tra Panasonic e Ubisoft prenderà forma con un allestimento di 10 postazioni dotate di televisori Panasonic di ultima generazione, su cui i videogiocatori che interverranno all’evento milanese potranno testare per la prima volta Assassin’s Creed Odyssey. Nello stand Ubisoft due postazioni saranno equipaggiate con i recenti TV OLED FZ800, mentre le altre otto postazioni saranno dotate dei nuovi TV LED 4K HDR Panasonic FX623.

Panasonic e Ubisoft insieme per Assassin’s Creed Odyssey

Questi TV sono stati scelti per la presenza a bordo del 4K Game Mode, una modalità creata appositamente per i videogiochi e caratterizzata dal minor input lag possibile. Con questo termine si intende il tempo che intercorre tra la ricezione del segnale emesso dalla sorgente e la visualizzazione dell’immagine sullo schermo.

Quando si guarda un programma TV o un film, questo valore non incide in modo significativo, ma può diventare un elemento di disturbo per i gamer professionisti che si cimentano in giochi d’azione particolarmente dinamici. In questo caso il ritardo tra l’invio del comando sul controller e il movimento effettivo del personaggio sul video diventa particolarmente evidente, rendendo l’esperienza meno fluida e piacevole. Il 4K Game Mode a bordo dei TV Panasonic elimina tutte le operazioni di elaborazione delle immagini non indispensabili per fare in modo che l’esperienza di gioco sia fluida e senza alcun tipo di interruzione.

La serie FZ800 di TV OLED Panasonic, che comprende due modelli da 55’’ e 65’’ venduti rispettivamente a 2499 e 3499 euro, vanta le certificazioni HDR Premium e THX 4K ed è stata svelata a inizio anno al CES 2018. Le uniche differenze con i modelli più costosi della gamma FZ950 consistono in alcuni dettagli estetici e soprattutto nel diverso sistema audio, con i TV FZ950 che integrano in più una soundbar Dynamic Blade realizzata in collaborazione con Technics.

Panasonic e Ubisoft insieme per Assassin’s Creed Odyssey

A livello video invece le due nuove serie sono identiche. Parliamo quindi di TV OLED Ultra HD dotati di un nuovo pannello fornito come al solito da LG e di compatibilità con HDR10, HDR10+ (prima volta assoluta per un OLED) e HLG (niente Dolby Vision per Panasonic). Rimanendo in tema HDR, troviamo le due nuove modalità Dynamic Scene Optimizer e HDR Brightness Enhancer, che servono rispettivamente per simulare metadati dinamici anche con contenuti in HDR10 e per regolare in modo automatico o manuale la luminosità dei contenuti HDR in determinati ambienti di visione.

Luminosità che è in grado di raggiungere picchi di 750 nits (davvero niente male per un OLED), mentre rispetto alle serie dello scorso anno il nuovo pannello LG offre una copertura leggermente migliore dello spazio colore e una gestione della luminosità a diversi livelli (da sottolineare anche il filtro Absolute Black che assorbe la luce dell’ambiente per diminuire i riflessi e migliorare il livello del nero).

La novità più attesa a livello video rimane però quella relativa al processore HCX di seconda generazione, che porta con sé un sistema completamente nuovo di Dynamic LUT. La tecnologia LUT (Look Up Table) è ampiamente utilizzata negli studi hollywoodiani di post-produzione e garantisce un’estrema precisione a livello cromatico.

Panasonic e Ubisoft insieme per Assassin’s Creed Odyssey
Panasonic TV OLED FZ800

Il processore HCX monitora automaticamente il livello di luminosità medio di una scena e utilizza l’intelligenza artificiale per caricare dinamicamente una LUT appropriata per quella scena. Ciò apporta miglioramenti significativi alle scene a luminosità media, facendole sembrare molto più naturali.

Caratterizzata da prezzi ben più bassi, la gamma Panasonic FX623 comprende invece quattro modelli di TV LCD-LED da 43’’, 49’’, 55’’ e 65’’, con prezzi che vanno da 599 a 1499 euro. Un aumento del 20% dei livelli di luminosità massima su tutta la gamma rispetto ai modelli 2017 ha permesso a Panasonic di ottenere il contrasto più raffinato mai visto su uno schermo LED. Grazie al contributo dei processori video, la cui estensione cromatica copre il Wide Colour Spectrum, dovrebbe aumentare anche la qualità dei colori.

Oltre che con l’HDR10 e l’HLG, tutti i nuovi TV LCD 4K-HDR Panasonic sono ora compatibili con l’HDR10+ a metadati dinamici creato da 20th Century Fox, Panasonic e Samsung, mentre tramite aggiornamento software arriverà infine nel corso dell’anno anche la compatibilità con Google Assistant e Alexa.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest