Featured home Notizie TV

Nel 2023 ci saranno 600 milioni di TV Ultra HD nel mondo

tv premium

Le nuove stime di Strategy Analytics per il mercato dei TV indicano un boom di TV Ultra HD nel 2023, anno in cui i modelli 8K saranno il 3% del totale.

Il numero di case in tutto il mondo in cui è presente almeno un TV Ultra HD ha superato quota 200 milioni secondo le ultime stime di Strategy Analytics. Il report 4K e 8K Ultra HDTV Global Market Forecast prevede infatti che 222 milioni di case possiederanno un TV Ultra HD entro la fine del 2018, con un incremento di quasi il 50% negli ultimi dodici mesi. Lo studio prevede inoltre che in più di 600 milioni di case ci sarà un televisore Ultra HD entro il 2023. La maggior parte di questi sarà 4K, mentre quelli 8K rappresenteranno solo il 3% del totale, ovvero circa 18 milioni di unità.

Nel 2023 ci saranno 600 milioni di TV Ultra HD nel mondo

Il Nord America continuerà a guidare l’adozione di televisori Ultra HD con il 71% delle case che ne avrà uno entro il 2023. Il più grande mercato in termini di vendite annuali di televisori Ultra HD rimane invece la regione Asia-Pacifico, dove si raggiungeranno circa 46 milioni di unità entro la fine di quest’anno. Le vendite di TV 8K raggiungeranno oltre 400.000 unità nel 2019, un numero piuttosto incoraggiante se si pensa che le recenti stime per il 2018 di IHS Markit parlano di soli 18.000 TV 8K venduti in tutto il mondo. Entro il 2023 nel 3,9% delle case nel Nord America ci sarà un TV 8K, rispetto al 4,1% nell’area Asia Pacifico e all’1,7% in Europa occidentale.

“Il successo dei TV Ultra HD è stato determinato dall’adozione della tecnologia piuttosto che dai contenuti e dai servizi” afferma David Mercer, Principal Analyst di Strategy Analytics e autore del report. “I servizi video con contenuti in 4K stanno diventando sempre più numerosi e soddisfano le aspettative dei possessori di TV 4K Ultra HD. Le aspettative per i servizi 8K dovrebbero essere invece più prudenti. Se infatti in Giappone è appena stato lanciato il primo canale al mondo con contenuti in 8K anche in preparazione per le Olimpiadi di Tokyo del 2020, il resto del mondo sarà più lento nel seguire questo esempio, dato che il numero di produttori TV 8K in listino rimarrà basso fino alla metà del 2020″.

Nel 2023 ci saranno 600 milioni di TV Ultra HD nel mondo

Gli ha fatto eco David Watkins, direttore di Strategy Analytics secondo cui i proprietari di TV 8K guarderanno principalmente (e per forza di cose) contenuti 4K e Full HD, grazie a processori di immagini integrati nei TV che forniranno una qualità di upscaling sempre più elevata. “In mezzo a tutta questa “eccitazione” che circonda i televisori 8K, è importante ricordare che la risoluzione dell’immagine, sia nativa che di altro tipo, è solo un elemento nella qualità del video percepito e sia i produttori di TV, sia i content player non dovrebbero perdere la concentrazione su altri importanti fattori di soddisfazione del consumatore come l’High Dynamic Range (HDR) e l’High Frame Rate (HFR)”, conclude Watkins.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest