Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Inside – A l’interieur [BD]

Dai creatori e registi del recente prequel Leatherface la loro opera prima Inside – A l’interieur, agghiacciante e viscerale horror inedito in Italia. Distribuzione Koch Media

Inside – A l’interieur racconta della giovane Sarah (Alysson Paradis) che da poco ha perduto il compagno in un grave incidente stradale quando era già incinta. Uscita miracolosamente illesa assieme al nascituro, il termine della gravidanza giunge a ridosso della vigilia di Natale.

Depressa e profondamente scossa per la drammatica perdita Sarah non desidera compagnia chiudendosi nella casa dove ha vissuto col padre del bambino, zona residenziale particolarmente tranquilla nonostante i numerosi disordini in corso presso le zone più povere e periferiche di Parigi.

Inquieta e provata riesce ad addormentarsi salvo poi venire disturbata a sera inoltrata da una misteriosa donna (Béatrice Dalle) che asserisce di avere l’auto in panne, bisognosa di fare una telefonata. Non convinta delle reali intenzioni della sconosciuta il secco rifiuto di aprire la porta ne provoca una violenta reazione: Sarah riesce a fotografarne il volto alla finestra e poi chiama la polizia. L’inquietante figura femminile ha un preciso piano in mente ed è pronta a perseguirlo a ogni costo, anche se questo implicasse camminare su una catasta di cadaveri.

Inside – A l’interieur è l’opera prima dei giovani cineasti francesi Alexandre Bustillo e Julien Maury che assieme hanno curato anche la sceneggiatura. Horror grafico per palati molto forti, home invasion girato con notevole piglio artistico narrando la lotta all’ultimo sangue di due donne all’apparenza sconosciute ma in realtà connesse da un legame inaspettatamente profondo; motivazioni che vanno a risolversi nelle ultime battute dell’opera.

Presentato nel corso della Settimana Internazionale della Critica al Festival di Cannes nel 2007 ha suscitato una forte reazione della platea e della giuria, parte della quale ha abbandonato repentinamente la sala ben prima dei titoli di coda. I toni estremamente grafici e splatter sono invero cornice a tutt’altra vicenda, i cui tasselli vanno a comporsi mentre prende forma l’orrenda catena di delitti che si sussegue nel corso degli 83 minuti del film.

A primeggiare è il non-dialogo verbale che si instaura tra le protagoniste e rende la tesa atmosfera ancor più palpabile e disturbante tra sguardi, attese, panico, lucida follia, urla, dolore e sangue. Straordinaria interpretazione delle due attrici in seno a uno script imperfetto e con alcuni passaggi poco plausibili ma capace di cogliere l’attenzione, scuotere se non addirittura incutere terrore. Mefistofelica Béatrice Dalle (Blackout, Betty Blue, La visione del sabba), tanto diabolica quanto a tratti figura eterea che invade il privato della giovane donna prossima al parto.

Un horror onesto che bada al sodo, esplicito, amorale, angosciosamente reale, girato in economia ma di notevole impatto e con un finale non banale. Anche in questo caso Bustillo e Maury prima di essere registi sono cinefili di lungo corso e non mancano echi di amate opere come Arancia Meccanica di Kubrick piuttosto che Halloween di Carpenter. Un film dalla difficile collocazione commerciale che da noi è tardivamente giunto direct-to-video senza passare per il grande schermo.

Se è vero che la scena europea non è la prima volta che sforna cinema horror di livello capita spesso che il potenziale autoriale di giovani creativi finisca altrettanto velocemente ‘fagocitato’ dall’industria americana, tarpandogli violentemente le ali. È accaduto a Tommy Wirkola dopo il dittico Dead Snow col successivo Seven Sisters ed è successo lo stesso a Bustillo e Maury col poco riuscito Leatherface, prequel della saga Texas Chainsaw Massacre. Nel cast di Inside – A l’interieur anche Alysson Paradis, sorella della ben più nota cantante e modella francese Vanessa.

Ricordiamo che in questa edizione Koch Media l’opera è presentata integrale non censurata, bistrattata anche in Home Video con una pubblicazione in Francia solo DVD.

VIDEO

Girato prevalentemente digitale a una risoluzione che presumiamo essere 2K, risulterebbe l’impiego anche di pellicola 35 mm ma non abbiamo conferme in merito. Una scelta ben precisa del cinematographer Laurent Barès (The Divide, Overdrive) in accordo coi due registi quella di impiegare pochissima luce artificiale per immagini ‘ruvide’, innescando pesante grana che finisce per limitare il senso di tridimensionalità e l’acquisizione di elementi in secondo piano.

Luce fredda e desaturazione caricano il senso d’inquietudine e la scarsa illuminazione negli interni dell’abitazione acuisce il male che pervade la gotica figura della Dalle (abito e guanti richiamano il cinema di genere italiano anni ’70), in particolare un passaggio in cui il volto è quasi del tutto celato nella penombra. Aspect ratio originale 1.85:1, codifica AVC/MPEG-4 (1920 x 1080/24p). A causa delle scelte artistiche di ripresa i neri alternano passaggi solidi ad altri più slavati o disturbati da rumore video dove comunque non affiorano aloni e non ci sono segni evidenti di limiti dell’encoding. La sensazione è quella di essere riusciti a restituire forma e sostanza all’opera sul BD-50.

AUDIO

Di ottimo livello la traccia DTS lossless 5.1 canali in italiano con presenza scenica dei dialoghi, alcuni elementi discreti, buona pressione sonora e dinamica ove necessario ponendo l’accento anche sui particolari sonori di contorno. Simile la traccia inglese mentre il consiglio spassionato è quello di seguire il film attraverso l’originale francese DTS-HD Master Audio purtroppo solo 2.0 canali ma che comunque rende la scena ancor più vera e coinvolgente. Per recuperare un’edizione con traccia DTS lossless 5.1 francese occorre rivolgersi al mercato svedese(!).

EXTRA

Scuola per registi col notevole making of (purtroppo a risoluzione video SD) di circa 54′ minuti in compagnia dei due autori alla scoperta della difficile realizzazione del film con ampi excursus sugli effetti speciali di make-up, interventi di parte di cast e troupe e la memoria della produzione. Oltre al trailer anche due simpatici cortometraggi di Julien Maury. Sottotitoli in italiano.

TESTATO CON: Videoproiettore Sony VPL-VW260ES, Player OPPO UDP-203

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Inside - A l'interieur [HD]
7,5 Recensione
Pro
Horror viscerale e disturbante
Versione non censurata
DTS-HD MA 5.1 italiano
Ampio making of
Contro
DTS-HD MA francese solo 2.0
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Koch Media
Durata: 83'
Anno di produzione: 2006
Genere: Horror
Regia: Julien Maury, Alexandre Bustillo
Interpreti: Alysson Paradis, Béatrice Dalle, Nathalie Roussel, François-Régis Marchasson, Jean-Baptiste Tabourin, Dominique Frot, Claude Lulé, Aymen Saïdi
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 1.85:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1; francese DTS-HD Master Audio 2.0
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

Social

Pin It on Pinterest