UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
AF Focus Featured home IFA 2019 Tecnologie What Hi Fi

IMAX Enhanced: è questa l’esperienza home cinema definitiva?

imax enhanced

A IFA 2019 abbiamo assistito a una demo di IMAX Enhanced con un sistema audio video da oltre 40.000 euro. Eccome com’è andata.

L’aria scricchiola al suono di getti fiammeggianti, lo schermo si illumina con le immagini dello Space Shuttle Discovery che decolla e il robusto divano in pelle su cui siamo seduti rimbomba come se fossimo legati anche noi al razzo. In una saletta cinema privata (e incredibilmente costosa) allestita a IFA 2019 ci siamo letteralmente innamorati dell’IMAX Enhanced. Considerando anche il trambusto, i rumori e la confusione che si respirano tra le hall della fiera tedesca, è una vera gioia sedersi in una sala demo silenziosa e buia e capire il perché di tutto questo hype attorno a IMAX Enhanced. E tutto ciò che vediamo e sentiamo pur se in un’esperienza di cinque minuti rappresenta a nostro avviso tutto ciò che dovrebbe essere l’home cinema.

IMAX Enhanced è infatti un programma di certificazione AV progettato per portare il meglio del cinema a casa vostra. È un approccio su tre fronti. Il primo è la creazione di immagini più luminose e contrastate grazie all’HDR, mentre il secondo è quello di garantire un audio coinvolgente con la tecnologia DTS:X. Il terzo riguarda le dimensioni. Una vera esperienza IMAX Enhanced rimuove infatti le barre nere dalla parte superiore e inferiore dello schermo 16:9 e lo riempie interamente. In questo modo nessuna porzione dell’immagine viene persa e nessun pollice di display viene sprecato.

Questo processo non è però semplice. Per godersi un film IMAX Enhanced, questo deve prima essere girato usando le telecamere IMAX o deve essere rimasterizzato digitalmente da IMAX, passaggio non da poco anche a livello di costi. Queste registrazioni, sia su Blu-ray che in streaming, portano un flag IMAX Enhanced che le apparecchiature home cinema certificate sono in grado di riconoscere e quindi fornire all’utente utilizzando le proprie impostazioni ottimizzate IMAX.

IMAX Enhanced: è questa l’esperienza home cinema definitiva?

I risultati sono strabilianti. È una vera delizia guardare alcune sequenze di Spider-Man: Far From Home, che sarà presto rilasciato in IMAX Enhanced sul servizio di streaming Rakuten. Le clip sono troppo brevi per offrire qualsiasi valore critico reale della tecnologia. Invece quello che ci ha colpito è un senso di puro divertimento. Per dirla in parole povere, ci siamo sentiti di nuovo bambini. Questa è esattamente la sensazione che l’home cinema ha sempre cercato di inseguire. È solo quando si accendono le luci che iniziamo a chiederci quanto sarà davvero realizzabile un sistema IMAX Enhanced.

Naturalmente IMAX ha fatto di tutto per rendere al meglio questa demo a IFA 2019. Il TV scelto è stato un Sony ZG9 Master Series 8K da 85’’ (prezzo di listino di 15999 euro). Il pacchetto di diffusori faceva invece parte della serie premium BP9000 di Definitive Technology composta da due floorstander anteriori e posteriori BP9080x, ciascuno dei quali dotato di un subwoofer integrato da 12’’.

Ai lati abbiamo trovato due torri BP9040 con subwoofer da 8’’, mentre per il centrale è stato scelto il CS9080, anch’esso con il suo sub 8 pollici. Per i diffusori di altezza abbiamo trovato quattro diffusori AW6500 montati a parete con radiatori per i bassi da 10 pollici, il tutto finalizzato da quattro subwoofer SuperCube con driver da 11’’ per una configurazione finale pari a 7.4.4 canali.

IMAX Enhanced: è questa l’esperienza home cinema definitiva?

Aggiungete il preamplificatore Marantz 8805 AVP e due finali Marantz MM8077 a sette canali ciascuno e otterrete un sistema home cinema che vale circa 40.000 euro, prima di prendere in considerazione il lettore e i cavi. IMAX Enhanced o meno, proverete qualcosa di speciale anche se guardate il TG5 con questo sistema. Fortunatamente non è necessario spendere ingenti somme di denaro per apprezzare un’esperienza IMAX Enhanced, ma ci vogliono in ogni caso un requisito minimo specifico e la necessità di alcune nuove apparecchiature.

Per lo schermo ad esempio non è necessario un enorme TV 8K come quello di Sony. Un modello molto più “umano” da 55’’ con pannello 4K-HDR10 è certamente una proposta più realistica e ormai, per ottenere un modello LCD top di gamma con queste dimensioni (per l’OLED ci vuole qualcosa di più), potete spendere anche attorno ai 1000 euro. Ma lo schermo è solo una parte della catena. Per l’audio avrete infatti bisogno di un ricevitore AV certificato IMAX e di un kit home cinema ad almeno 3.1 canali (ma realisticamente diciamo pure in 5.1) che richiede anch’esso alcune specifiche tecniche particolari.

Anthem e StormAudio sono gli ultimi ad aderire al programma di certificazione IMAX Enhanced, che oggi include un totale di 14 produttori tra cui Arcam, AudioControl, Denon, Elite, Integra, Lexicon, Marantz, Onkyo, Pioneer, Sony Corporation, TCL e Trinnov. Alcuni dei nostri preferiti come il Denon AVC-X6500H sono già pronti, mentre altri modelli come gli Arcam AVR390, AVR550 e AVR850 necessitano solo di un aggiornamento firmware.

IMAX Enhanced: è questa l’esperienza home cinema definitiva?

Anche se possedete già parte del kit, il costo aumenta molto rapidamente perché solo un prodotto con il marchio Enhanced IMAX non fornirà effettivamente i risultati reali senza il resto del sistema e i contenuti da vedere e sentire. E senza dubbio alcune persone alzeranno gli occhi al cielo al pensiero di un altro standard e della “sindrome da aggiornamento”. C’è già una certa pressione dettata dal mercato per passare a TV OLED/QLED o addirittura all’8K, oltre a una serie di standard HDR e codec audio diversi. Un’altra etichetta è davvero utile? O è solo una trovata dei produttori per assicurare quella che viene definita un’esperienza audiovisiva di altissimo livello?

Tra i lati positivi c’è almeno il fatto che IMAX è qualcosa di cui la maggior parte di appassionati di cinema e home cinema ha sentito parlare almeno una volta e, di conseguenza, si percepisce già in partenza questa sigla come simbolo di qualità audiovisiva. Come sempre, però, queste tecnologie devono iniziare da qualche parte e ciò di solito avviene con un kit molto costoso e pochi contenuti.

IMAX Enhanced: è questa l’esperienza home cinema definitiva?

Su questo ultimo versante siamo davvero ancora agli inizi. Si potrà presto trovare qualche film su FandangoNow (non ancora disponibile in Italia), Rakuten e su alcuni Ultra HD Blu-ray, ma potrebbero esserci in ballo accordi di cui non siamo ancora a conoscenza con Disney, Apple, Amazon e Netflix, quattro giganti ognuno con la propria piattaforma di streaming (quelle dei primi due arriveranno presto)

Quello che sappiamo per certo è che c’è un valore in ciò che IMAX ha fatto fin qui e se brand del calibro di Dolby e DTS possono mettere i loro loghi sui televisori, perché non usare anche quello di IMAX? Godersi il proprio home cinema con mobili che vengono scossi dai bassi, immagini ultradefinite e nessuna barra nera sullo schermo sembra solo una questione di tempo.

© 2019, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di IMAX Enhanced: è questa l’esperienza home cinema definitiva? e IMAX Enhanced: è questa l’esperienza home cinema definitiva? dal team editoriale con sede nel Regno Unito.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest