UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Notizie TV

HDR10+: i brand aderenti sono sempre di più… e arriva Qualcomm

hdr10+

Con le ultime “partnership” sono soliti a 45 i produttori e i gestori di servizi che hanno aderito all’ecosistema HDR10+ di Samsung.

Samsung Electronics ha annunciato oggi l’espansione dell’ecosistema HDR10+ a 45 partner del settore e la costruzione di un nuovo centro di certificazione in Cina. Le nuove partnership con le aziende specializzate sia in servizi di streaming online, sia nella produzione di semiconduttori porteranno agli spettatori più contenuti video in HDR10+ (che oggi in effetti sono ancora pochissimi) in diversi segmenti di mercato.

Lo scorso giugno Samsung Electronics ha lanciato il programma di certificazione e il logo HDR10+ in collaborazione con 20th Century Fox e Panasonic. HDR10+ è un formato di HDR per l’elaborazione delle immagini che ottimizza i livelli di luminosità e il contrasto per ogni scena in modo dinamico.

Grazie alle nuove partnership di Samsung con i fornitori di contenuti, i consumatori potranno presto accedere a più contenuti in HDR10+. Rakuten TV, un servizio europeo di streaming online, inizierà a offrire contenuti HDR10+ nella prima metà del prossimo anno, mentre MEGOGO, uno dei più grandi tra i servizi OTT/VOD della Russia e dell’Europa orientale, sta attualmente terminando il processo di licenza HDR10+, rendendo l’adozione di HDR10+ ufficiale e pianificando di rilasciare contenuti HDR10+ sulla sua piattaforma visualizzabile su tutti i TV Samsung QLED.

HDR10+: i brand aderenti sono sempre di più… e arriva Qualcomm

Ricordiamo poi che nel 2017 Amazon Prime Video ha iniziato a offrire i primi contenuti streaming in HDR10+ su alcuni TV Samsung e che nel 2018 sempre Amazon ha integrato il supporto HDR10+ in Amazon Fire TV Stick 4K lanciato a ottobre (purtroppo non ancora disponibile in Italia). Un altro partner di HDR10+ è Warner Bros. Home Entertainment, che ha già prodotto oltre settanta titoli compatibili con HDR10+ e prevede di averne oltre 100 disponibili per la distribuzione digitale all’inizio del prossimo anno.

Samsung sta inoltre creando partnership con i principali produttori di chip per smartphone. Qualcomm ha annunciato infatti che HDR10+ sarà supportato sul nuovo chipset top di gamma Snapdragon 855. Anche ARM, azienda britannica leader nella tecnologia mobile che ha collaborato con successo a Samsung System LSI, si unirà all’ecosistema HDR10+, aumentando ulteriormente l’influenza di questo formato nella categoria mobile.

HDR10+: i brand aderenti sono sempre di più… e arriva Qualcomm

Inoltre, Samsung prevede di costruire un nuovo centro HDR10+ per eseguire test e aiutare i produttori di TV cinesi come Hisense, TCL e Konka ad accedere alla procedura di certificazione HDR10+ e ad accelerare l’espansione dell’ecosistema HDR10+. Il centro cinese segue l’apertura dei centri di certificazione costruiti in Corea, Giappone e Stati Uniti all’inizio di quest’anno.

“Con l’HDR che emerge come una delle tecnologie più importanti per una qualità video di riferimento, il formato HDR10+ sta guadagnando sempre più riconoscimenti” ha affermato Hyogun Lee, Executive Vice President di Visual Display Business presso Samsung Electronics. “HDR10+ è già stato ben accolto dalle principali aziende in un’ampia varietà di settori e continueremo a basarci su questo fatto, consolidando la nostra leadership tecnologica sugli standard HDR e mantenendo la nostra presenza nel mercato globale della TV”.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest