Featured home Notizie TV

HDMI 2.1: ecco tutte le novità del nuovo standard

HDMI 2.1: ecco tutte le novità del nuovo standard

HDMI Forum ha annunciato ufficialmente tutte le specifiche dello standard HDMI 2.1 tra larghezza di banda, risoluzioni video e un nuovo cavo.

Bene o male le principali novità portate dall’HDMI 2.1 si conoscevano già da mesi, ma solo nelle scorse ore il consorzio HDMI ha rettificato ufficialmente il nuovo standard con tutte le relative specifiche tecniche. La novità principale che si conosceva solo in parte è la necessità di un nuovo cavo per poter usufruire di tutte le nuove feature dello standard aggiornato. Il cavo in questione si chiamerà Ultra High Speed HDMI Cable e se ne parlava già a inizio 2017 con il nome di 48G.

HDMI 2.1: ecco tutte le novità del nuovo standard

A caratterizzare l’HDMI 2.1 sono soprattutto la maggior larghezza di banda rispetto alla versione 2.0 (48 Gbps contro 18 Gbps) e il supporto a un maggior numero di risoluzioni, tra 4K e 8K fino a 120 Hz e persino il 10K (10240×4320 pixel), sebbene in questo caso si parli di applicazioni professionali e non ancora rivolte a un mercato consumer.

HDMI 2.1: ecco tutte le novità del nuovo standard

Il canale di ritorno audio ARC, ora rinominato eARC, si rinnova portando con sé il supporto al Dolby Atmos e al DTS:X, raggiungendo inoltre i 38Mbps con supporto a 8 canali e a frequenze di campionamento fino a 192kHz/24-bit.

Non mancano poi il pieno supporto alla profondità di colore a 16 bit e quello al Dynamic HDR, ovvero l’HDR a metatadati dinamici oggi rappresentato dal Dolby Vision e, nell’immediato futuro, dall’HDR10+ promosso da Samsung, Panasonic e 20th Century Fox. Da segnalare anche la tecnologia VRR (Variable Refresh Rate) per eliminare fenomeni come il tearing e lo stuttering delle immagini in movimento, mentre il Quick Frame Transport (QFT) punta a ridurre la latenza a favore dell’abbassamento dell’input lag nei giochi.

HDMI 2.1: ecco tutte le novità del nuovo standard

Tutte novità attese all’interno dei nuovi TV (almeno i top di gamma) che potrebbero essere svelati molto probabilmente già a gennaio al CES 2018 di Las Vegas, mentre il nuovo cavo servirà solo per le funzioni che richiedono più banda passante come nel caso del 4K a 120Hz, che però al momento è uno scenario quasi del tutto irrealizzabile (oggi infatti i principali contenuti in Ultra HD sono proposti a un massimo di 4K a 60 Hz).

Discorso molto simile per i TV e i dispositivi odierni, che potranno essere aggiornati via software ma solo per alcune feature dell’HDMI 2.1, come per esempio l’HDR10+ nel caso dei TV Samsung più recenti. Altre novità come quelle legate al gaming o all’eARC necessiteranno invece di nuovi hardware come Xbox One X, la nuova console di Microsoft le cui specifiche tecniche supportano già diverse funzionalità del nuovo standard.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest