JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Enemy [Blu-ray]

Enemy

Un altro film sinora inedito in Italia di Denis Villneuve pubblicato in Blu-ray: è la volta di Enemy, sofisticato e “lynchiano” thriller psicologico.

Protagonista di Enemy è Adam (Jake Gyllenhaal), giovane professore universitario che vive una vita di routine senza alcuna passione. Nemmeno il rapporto con la bella Marie (Mélanie Laurent) sembra stimolarlo, ma tutto cambia quando si imbatte,  guardando un film, nell’immagine di un attore che sembra in tutto e per tutto identico a lui.

La tentazione di conoscerlo è talmente forte da renderlo insonne e una volta scoperto il nome del suo “sosia”, Anthony, decide di chiamarlo per organizzare un incontro. Ma è Helen, la moglie di Anthony, a incontrare Adam per prima, rimanendo profondamente scossa dalla totale somiglianza, anche nella voce, tra i due. In un crescendo di paranoia e tensione le vite di Adam e Anthony entreranno in collisione turbando anche le rispettive partner.

Enemy [Blu-ray]

Quello del “doppio” è un tema ricorrente tanto della letteratura quanto del cinema, ma Villneuve, ispirandosi liberamente a L’uomo duplicato di José Saramago, riesce a sintetizzare in un’ora e mezza il romanzo, costruendo un thriller psicologico dai toni cupi e dallo stile assimilabile a un modernissimo noir con chiare influenze di David Lynch (non può essere un caso che la madre di Adam sia interpretata da Isabella Rossellini, consorte del visionario regista di Strade Perdute, Mulholland Drive, Velluto Blu e Twin Peaks). 

Enemy [Blu-ray]

Enemy, con il suo ritmo lento e alienante, non è un film per tutti i palati, ma trascina nel vortice dell’ossessione per scoprire la verità grazie alla magnetica performance di Jake Gyllenhaal, ancora una volta magistrale nell’interpretare, con sottili ma determinanti connotazioni per distinguerli, i due personaggi fisicamente identici al centro della vicenda.

Non stupisce più di tanto quindi che il film arrivi solo adesso in Italia, a quasi 4 anni dall’uscita e direttamente in home video: privo di appigli razionali e aperto a diverse interpretazioni -e quindi difficile da vendere-, nel 2014 non poteva nemmeno contare sul blasone del regista, allora uno sconosciuto benchè promettente autore (di lì a poco l’esordio a Hollywood con Prisoners, nuovamente con Gyllenhaal nel cast).

Enemy [Blu-ray]

VIDEO

Per fortuna, a differenza di quanto avvenuto con Sound Mirror/Eagle Pictures per Polytechnique, CG Home Video ha deciso di pubblicare Enemy anche in Blu-ray, rendendo così giustizia al film, girato in 2K con le prestanti Arri Alexa. L’impostazione visiva è molto peculiare: si tratta quasi di un bianco e nero, o meglio, di un giallo/nero dato che gran parte del film è dominata da tinte ocra eludendo quasi del tutto il resto dello spettro cromatico.

Enemy [Blu-ray]

Con una fotografia così fortemente connotata era importante la resa delle ombre viste le numerose scene in ambienti poco illuminati e fortunatamente il Blu-ray restituisce un’ottima dinamica ai chiaro/scuri riuscendo a mantenere la compressione entro livelli di guardia anche in sequenze potenzialmente molto ostiche. Il maggior pregio rimane la definizione, che si attesta su ottimi livelli soprattutto sui primi piani e leggermente più morbida sui campi lunghi, ma sempre convincente.

AUDIO

La batteria delle tracce audio propone inglese e italiano in doppia configurazione DTS-HD Master Audio 5.1 e Dolby Digital 2.0 (di dubbia utilità). Confrontando i due idiomi in versione lossless, purtroppo si ravvisa una leggera inferiorità della nostra traccia in dinamica, apporto di basse frequenze e incisività del dettaglio, oltre ad esser proposta ad un volume piuttosto basso.

Enemy [Blu-ray]

Non che l’ascolto sia deficitario, anzi, vista la carenza di azione nel film (solo un paio le circostanze in cui ci sono effetti eclatanti), la tensione viene resa egregiamente dall’inquietante colonna sonora e da un coinvolgimento dato da tanti piccoli effetti ambientali sparsi tra i diffusori, che sottolineano un sound design molto più curato della media. Anche il doppiaggio è stato ben eseguito e le voci godono di ottima intelligibilità. Tuttavia, l’ascolto in lingua originale è più incisivo e generoso in volume, restando preferibile se volete godervi appieno la performance di Gyllenhaal (peccato come al solito manchino i sottotitoli in inglese e quelli italiani siano obbligatori selezionando le tracce inglesi).

Enemy [Blu-ray]

EXTRA

Il comparto extra è stato mutuato dall’edizione UK “Curzon Film World” di Enemy che è la più completa (ora insieme alla nostra) attualmente sul mercato. Troviamo il trailer, 45 minuti di interviste al cast e al regista e altri 50 minuti di materiale girato durante le riprese del film. Trattandosi di un film spiazzante e a prima vista un po’ criptico, le interviste sono particolarmente rivelatrici e interessanti, pertanto consigliamo di guardarle ma solo dopo la visione del lungometraggio, per evitare spoiler.

Enemy [Blu-ray]

TESTATO CON: TV Panasonic VT20E 46”, Blu-ray player Panasonic DMP-BDT310

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Enemy [Blu-ray]
8 Recensione
Pro
Notevole e enigmatico thriller psicologico
Video convincente
Italiano e inglese lossless
Ottimo sound design
Interviste interessanti
Contro
Traccia italiana inferiore a originale
Niente sottotitoli in inglese
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: CG Home Video
Durata: 90'
Anno di produzione: 2013
Genere: thriller
Regia: Denis Villneuve
Interpreti: Jake Gyllenhaal, Mélanie Laurent, Sarah Gadon, Isabella Rossellini
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 2.39:1 anamorfico
Codifica Video: 1080p MPEG4 AVC
Audio: DTS-HD Master Audio 5.1: italiano, inglese
Dolby Digital 2.0 (224 kbps): italiano, inglese
Sottotitoli: italiano, italiano per non udenti
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Enemy [Blu-ray]

Author: Pietro Battanta

Innamorato di musica e cinema da sempre, passione quest'ultima "degenerata" con l'avvento del DVD e con le impareggiabili lezioni del cinemaniaco dr. Gianni Canova. Con AF dal 2007


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest