Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

The Dark Crystal [UHD] – Edizione 40° anniversario

A 40 anni dalla sua creazione The Dark Crystal debutta in una pregevole edizione UHD con nuovo telecinema 4K e restauro ma l’audio in italiano torna a essere quello del DVD

The Dark Crystal narra del remoto pianeta Thra dove migliaia di anni or sono il potente Cristallo della Verità si ruppe, disgiungendo le anime dei suoi guardiani, gli UrSkeks: da una parte i malvagi Skeksis, interessati unicamente a soggiogare le creature di Thra come i Gelfling, piccoli elfi da cui estrarre essenza di longevità, dall’altra i pacati e solari Mistici con a cuore unicamente il bene del pianeta. La profezia narra che un Gelfling riporterà il Cristallo alla sua interezza ristabilendo l’equilibrio tra il bene e il male.

Profondamente connessi tra loro, alla scomparsa del re degli Skeksis corrisponde la dipartita del Mistico col quale un tempo era tutt’uno ma non prima di aver incaricato il Gelfling Jen di realizzare la predizione del futuro evento. Dopo una lotta intestina volta a decidere il nuovo re, gli Skeksis ordinano ai giganteschi molluschi corazzati Garthim di dare la caccia al Gelfling predestinato. L’obbiettivo quello di catturarlo e impedirgli di raggiungere il Cristallo della Verità, mutato nel pericoloso Cristallo Nero.

Jen inizia così un’avventura per luoghi sconosciuti, tra mortali insidie e misteriose creature alla volta di colei che potrebbe possedere il frammento mancante e riconsegnare il Cristallo alla sua interezza.

Papà dei Muppet, Jim Henson a inizio anni ’80 era da tempo sulla cresta dell’onda con i suoi fantastici e iconici pupazzi tanto amati in tutto il mondo. The Dark Crystal del 1982 fu un’opera estremamente ambiziosa che Henson diresse assieme all’amico Frank Oz (lo ricordate nel ruolo del magazziniere all’inizio di The Blues Brothers?), avventura fantasy al limite delle possibilità concesse dall’arte del puppeteering con esseri in parte animati da burattinai e in parte da elementi elettronico-robotici. Con sforzi titanici prese vita un mondo di creature fantastiche grandi e piccole, affascinanti, originali in seno a una storia tutto sommato piacevole ma non così esaltante, dove a farla da padrone sono le scenografie e la creatività dietro ai personaggi.

Il film ebbe un dignitoso riscontro ai botteghini rastrellando circa 40 milioni di dollari contro 15 milioni di budget: niente male considerando che il 1982 fu uno dei tanti anni cinematograficamente prolifici con clamorose opere di fantascienza come E.T., La Cosa di Carpenter, Blade Runner, Poltergeist, Star Trek II: l’ira di Khan, il drammatico 48 ore di Walter Hill, il biopic Gandhi di Attenborough e certo non ultima la commedia Tootsie di Pollack. The Dark Crystal seppe comunque distinguersi senza uscirne con le ossa rotte, anzi.

Jim Henson qualche anno dopò girò il lungometraggio Labyrinth – Dove tutto è possibile (1986), meno pretenzioso nella messa in scena dei burattini, meglio riuscito nella sceneggiatura, più coinvolgente e con la giusta dose di ironia. Nel tempo The Dark Crystal è stato ulteriormente rivalutato e dal 2008 è entrato nel novero della Top 10 dei migliori film fantasy di tutti i tempi da parte dell’American Film Institute. Un importante riconoscimento artistico per un film non così ricordato dagli appassionati, che con maggiore puntualità si ritrovano a rivedere altre pellicole di quegli anni divenute icone di un’epoca. L’opera ricevette il Gran Premio al Festival internazionale del film fantastico di Avoriaz 1983.

Gli anni ’80 furono un altro importante decennio per il cinema statunitense anche grazie ai formidabili cartelli di doppiatori italiani, voci che contribuirono ad aumentare la magia del momento e il carisma del racconto: per The Dark Crystal tra i tanti ricordiamo il narratore Nando Gazzolo, Gastone Pescucci (Ciambellano), Fiamma Izzo (Dora) e Marco Guadagno (Jen). Curiosamente il simpatico e irriverente personaggio di Aughra in italiano ha ricevuto voce maschile mentre in originale il tono è più coerentemente femminile.

Abbandonata negli anni l’ipotesi per un possibile sequel, Netflix assieme a The Jim Henson Company ha da poco messo in produzione una serie-prequel intitolata The Dark Crystal: Age of Resistance in cui tre giovani Gelfling danno vita a una rivolta contro il crudele imperatore dopo aver scoperto un orribile segreto. Inizialmente prevista per quest’anno la distribuzione in streaming è slittata al 2019.

VIDEO

Girato in analogico su pellicola Eastman 100 ASA con un’emulsione relativamente rapida, nel corso del tempo il film è stato disponibile su videocassetta, Laserdisc per poi giungere al DVD e a una prima pubblicazione Blu-ray 2K del 2009. Resa superiore in HD anche se vessata da limitato contrasto, alcuni fotogrammi sporchi e grana difficile da discernere dal rumore video.

In occasione del 40° anniversario l’opera ha beneficiato di un completo restauro con nuova scansione 4K del negativo giungendo a un Digital Intermediate di pari risoluzione. Il salto di qualità rispetto al passato è sostanziale con marcatura degli elementi anche in secondo piano e sui fondali. L’HDR-10 wide color gamut lascia respirare maggiormente il comparto colori, più saturi, con ulteriore profondità per i neri, accentuazione e diversificazione dei punti luce.

Aspect ratio 2.39:1, codifica video HEVC (3840 x 2160/24p). La maggiore risoluzione di partenza marca ulteriormente gli effetti ottico-visivi dell’epoca, lo stacco con alcuni rarissimi frammenti animati (il volo dei pipistrelli nel momento in cui lasciano il castello degli Skeksis), il matte painting e un’accentuazione di grana nella parte finale in una sovrapposizione di effetti e riprese nel momento in cui Jen tenta di ricomporre il Cristallo sino al ritorno degli UrSkeks. Nel complesso un risultato di eccellenza e un’edizione UHD 4K che ricordiamo disponibile unicamente in una bella versione steelbook.

AUDIO

Purtroppo la centralizzazione del prodotto ha messo in secondo piano tutte le lingue eccetto l’originale, con la traccia in italiano che sul disco UHD torna a essere la debole Dolby Digital 5.1 canali di resa alquanto limitata e sofferente per dinamica e presenza scenica. Prossima al livello reference con sonicità e ricchezza elementi l’originale Dolby ATMOS e uno spettacolo tutto da ascoltare. Ricordiamo che nella precedente edizione Blu-ray l’italiano era offerto Dolby TrueHD 5.1 come l’inglese.

Solo il Blu-ray 2K vede una migliore, ma non eccelsa, traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali per l’italiano che già in questa forma restituisce maggiore senso e forma alla splendida colonna sonora del maestro Trevor Jones (Dark City, L’ultimo dei Mohicani, Excalibur) facendosi sentire anche i canali rear e il subwoofer.

EXTRA

Caratura elevata per i supplementi, tutti sul Blu-ray 2K: visione del film accompagnati dalla storyboard, commento al film del conceptual designer Bryan Froud, l’eredità di Jim Henson (10′), documentario sulla realizzazione (57′), i personaggi e il mondo di Dark Crystal (37′), sequenze eliminate (4′), le sequenze originali del film prima di decidere di doppiare in inglese anche gli Skeksis (23′), elementi storyboard, 3 gallerie con illustrazioni e gallerie dei personaggi, anticipazione del film e trailer cinema. Sottotitoli in italiano ovunque.

TESTATO CON: Tv Hisense 4K H49M3000, Sony KD55XE9305, UHD player Samsung UBD-K8500

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

The Dark Crystal - 40° anniversario [UHD]
8 Recensione
Pro
Telecine 4K & restauro pellicola
D.I. 4K
Dolby ATMOS inglese
Steelbook ed extra di valore
Contro
Alcuni passaggi carichi di grana
Dolby Digital 5.1 italiano inadeguato
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Sony Pictures HE
Durata: 93'
Anno di produzione: 1982
Genere: Fantasy
Regia: Jim Henson & Frank Oz
------
Supporto: UHD 66 + BD 50
Aspect Ratio: 2.39:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: italiano, ceco, francese, giapponese, polacco, portoghese, spagnolo, tedesco, ungherese Dolby Digital 5.1; inglese Dolby ATMOS
Sottotitoli: italiano, inglese, inglese nu, ceco, cinese semplificato, cinese tradizionale, coreano, danese, ebraico, finlandese, francese, giapponese, greco, islandese, norvegese, olandese, polacco, portoghese, slovacco, sloveno, spagnolo, svedese, tailandese, tedesco, turco, ungherese
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

Social

Pin It on Pinterest