UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Mobile Notizie

ASUS ROG Phone 2: zero compromessi e tantissima potenza

rog phone 2

Dopo l’incredibile risposta del mercato al primo modello, ASUS si appresta a mantenere il trono del settore degli smartphone gaming con il ROG Phone 2.

ASUS torna a spingere forte sul mercato degli smartphone da gaming con il ROG Phone 2, uno smartphone che non si fa mancare davvero nulla. Dal punto di vista del design non è cambiato molto rispetto alla prima versione (non tenendo conto delle maggiori dimensioni), ma i miglioramenti apportati a display e componenti interni sono davvero notevoli.

Partiamo proprio dal display, che ha subito l’aggiornamento più corposo. Il pannello utilizzato sarà un’OLED da 6,59” con risoluzione di 2340×1080, sensore per le impronte digitali integrato, supporto alla tecnologia 10-bit HDR e frequenza di aggiornamento a 120Hz, uguale a quella che troviamo sul Razer Phone 2. Grande attenzione è stata riposta anche nella sensibilità del pannello con un tempo di risposta al tocco che sarà di soli 49ms, un primato nel mondo degli smartphone.

Per quanto riguarda il processore, debutta lo Snapdragon 855 Plus, sviluppato da Qualcomm proprio per rendere al meglio durante le sessioni di gaming. Rispetto al “classico” 855, questo nuovo modello dovrebbe garantire una GPU più veloce del 15% e una frequenza massima maggiore della CPU. ASUS afferma che grazie al complesso sistema di raffreddamento sviluppato su ROG Phone 2, non dovremmo incappare in tagli di potenza neanche dopo lunghe sessioni di gioco. Se ciò non dovesse essere sufficiente, potremo comunque utilizzare la ventola esterna fornita in dotazione, grazie alla quale le temperature della superficie posteriore del telefono dovrebbero abbassarsi di circa 5°C.

ASUS ROG Phone 2: zero compromessi e tantissima potenza

Il dispositivo sarà equipaggiato inoltre da ben 12GB di RAM LPDDR4X (di ultima generazione) e 512GB di storage interno con tecnologia UFS 3.0, la stessa vista su OnePlus 7 Pro, che dovrebbe garantire una velocità doppia nei caricamenti rispetto al primo modello di ROG Phone. Il dato più interessante è però quello che riguarda la batteria, che sarà infatti da 6.000 mAh. ASUS comunica che sarà possibile giocare a PUBG Mobile per più di 7 ore, con lo schermo impostato su 60Hz.

Questo dato è decisamente incoraggiante se si considera che PUBG Mobile è per distacco uno dei titoli più esigenti sul fronte batteria nel panorama dei giochi per smartphone. Sul retro sono presenti due fotocamere, una da 48 megapixel ed un’altra da 13 megapixel con lente grandangolare. La fotocamera frontale sarà invece da 24 megapixel.

Sicuramente la gamma di accessori disponibili per il primo ROG Phone era un altro grosso punto a favore di ASUS, che non si è lasciata sfuggire l’occasione per riproporli anche quest’anno. Ovviamente, così come il telefono, anche gli accessori sono stati migliorati rispetto al passato e ne vedremo anche uno nuovo, chiamato Kunai, (decisamente ispirato al design di Nintendo Switch), che ci permetterà di collegare al telefono due mini-controller separati, uno alla destra e uno alla sinistra dello schermo. In questo modo potremo utilizzare ROG Phone 2 nello stesso modo in cui siamo abituati ad usare la console ibrida di casa Nintendo.

ASUS ROG Phone 2: zero compromessi e tantissima potenza

Per permettere agli accessori di collegarsi, sul telefono sono presenti ben 3 porte USB-C, ognuna di queste supporta la tecnologia Quick-Charge 4.0 che in questo caso garantisce una ricarica di 4000 mAh in soli 58 minuti. Tra le altre migliorie, troviamo una connettività Wi-Fi 2×2 che ora sfrutta la presenza di 4 antenne e una revisione dei “grilletti”, ora capaci di rilevare anche uno “swype” e non solo la pressione.

Per quanto riguarda il software, durante la configurazione iniziale potremo scegliere se adottare lo stile classico di Android o la UI personalizzata di ASUS. In entrambi i casi comunque sarà poi possibile sfruttare le funzionalità offerte da Game Genie, più potente e veloce rispetto al passato. Game Genie ci permetterà di far rendere al massimo ogni singolo gioco, creando profili di impostazioni personalizzati che verranno memorizzati e applicati una volta che lanceremo il titolo in questione. Insomma ROG Phone 2 non si fa mancare proprio nulla e, viste le caratteristiche e le funzionalità proposte, potrà tranquillamente ambire ad un posto sul podio dei migliori smartphone in circolazione. La data di uscita è prevista per settembre, ma al momento non si hanno informazioni su quello che sarà il prezzo del dispositivo.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest