Featured home Home cinema Notizie Traduzioni

Amazon Fire TV Cube: il mix ideale tra streaming e comandi vocali

Fire TV Cube

Atteso negli USA il 21 giugno, Fire TV Cube è il nuovo dispositivo hardware di Amazon che sposa i comandi vocali di Alexa con le applicazioni e i servizi in streaming di Fire TV. Quando lo vedremo in Italia?

Come si ipotizzava già da un paio di mesi, Amazon ha lanciato Fire TV Cube, una fusione tra il suo smart speaker Amazon Echo e la sua “chiavetta” Fire TV Stick. Il Cube si collega alla TV tramite HDMI, offrendo l’accesso alla gamma di app e servizi di streaming (inclusi Netflix, Prime Video e così via) che Amazon Fire TV Stick e Amazon Fire TV 4K (quest’ultima non ancora disponibile in Italia) già propongono ora. Ciò che lo distingue da questi prodotti, tuttavia, è il controllo vocale integrato tramite Alexa.

Amazon afferma che Fire TV Cube sarà in grado di controllare il vostro TV attraverso la sua connessione HDMI CEC, il che significa che potrete dire “Alexa, accendi il mio televisore” (o anche chiedere di avviare uno specifico spettacolo o genere) e il TV si accenderà o inizierà la riproduzione del contenuto scelto. Mentre Fire TV Cube supporta HDR10 (oltre, presumibilmente, all’HDR10 + per alcuni contenuti di Prime Video) e Dolby Atmos, manca il supporto al Dolby Vision.

Nella parte superiore del Fire TV Cube ci sono quattro pulsanti: un pulsante per escludere i microfoni sempre in ascolto, un pulsante per attivare Alexa e due controlli del volume. Ma mentre Alexa può controllare il volume del vostro TV o soundbar anche quando usate un ingresso HDMI diverso, il fatto che il telecomando fornito in dotazione non abbia i pulsanti del volume costringerà a usare il controllo vocale per regolare il volume (e non siamo così sicuri che sia una gran cosa).

All’interno del Fire TV Cube troviamo poi otto microfoni far-field in grado di catturare l’audio anche quando siete a una certa distanza e Amazon sostiene che il Cube potrò utilizzare i microfoni anche per “sopprimere il rumore, il riverbero e i contenuti attualmente in riproduzione”, in modo che i comandi vocali non vengano offuscati dal suono del TV.

Naturalmente, il Cube funzionerà allo stesso modo di un diffusore Echo e quindi le sue funzionalità non saranno limitate a quelle degli altri dispositivi Fire TV. Anche per questo l’ultimo arrivato in casa Amazon è probabilmente uno dei prodotti Alexa più interessanti e completi in assoluto. Potrete inoltre usare il Cube per controllare sempre tramite voce anche altri dispositivi compatibili (soundbar, speaker, sorgenti audio/video) grazie ai ricevitori IR presenti sui quattro lati.

Ci sono però anche alcuni limiti, come l’impossibilità di connetterlo ad altri speaker Amazon per creare un sistema multiroom o di collegarlo a un qualsiasi speaker Bluetooth. Tuttavia, non vediamo l’ora di provarlo, sempre se Amazon lo porterà anche in Italia in tempi brevi. Il Fire TV Cube infatti, vista anche l’indisponibilità di Alexa in Italia che speriamo duri ancora poco, verrà lanciato per ora solo negli Stati Uniti a partire dal 21 giugno a un prezzo di 120 dollari (circa 100 euro), mentre i membri di Amazon Prime lo possono ordinare già ora a 90 dollari (circa 75 euro).

Social

Pin It on Pinterest