UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD Guida 4K/BD/DVD/UHD

Across The Universe [UHD]

Across The Universe [UHD]

Across The Universe è una storia d’amore vissuta al ritmo della musica senza tempo dei Beatles nell’America anni ’60. Digital Intermediate 4K e una sorpresa tecnica più spiacevole del solito

Across The Universe racconta di Jude (Jim Sturgess), giovane della lower class britannica che da Liverpool si imbarca per gli Stati Uniti desideroso di conoscere il padre. Siamo negli anni ’60, forte periodo di tensioni politico-sociali, il conflitto in Vietnam, i figli dei fiori, movimenti di massa e contestazione giovanile. In quel dell’università di Princeton si imbatte in Maxwell (Joe Anderson), svogliato e in contrasto con la ricca famiglia abbandona la scuola e i due si trasferiscono a New York, nell’atmosfera bohemienne del Greenwich Village.

Across The Universe [UHD]

L’ex studente diventa tassista mentre Jude muove i primi passi da artista e disegnatore, affittano camera presso l’appartamento della cantante Sadie (Dana Fuchs), che si popolerà ulteriormente con l’arrivo del chitarrista afroamericano Jojo (Martin Luther McCoy) e di una timida lesbica. Profondi cambiamenti avverranno nella vita di Jude con l’arrivo di Lucy (Evan Rachel Wood), sorella di Max: tra i due nascerà una profonda relazione destinata a ‘scontrarsi’ con la di lei militanza in seno ad attivisti politici che lottano per il disimpegno militare americano nel Sud-est asiatico.

Across The Universe [UHD]

Terzo lungometraggio per la statunitense Julie Taymor che dopo l’eccellente esordio con lo shakesperiano Titus e la biografia della vita di Frida Kahlo realizzò nel 2006 Across The Universe, opera sentimental-musicale in salsa beatlesiana. Una storia d’amore come tante per il plot in se ma unica e a tratti anche coinvolgente per la comunione con numerosi brani iconici della band di Liverpool. In totale 33 composizioni senza tempo come Girl, Helter Skelter, Let It Be, I Want To Hold Your Hand, It Won’t Be Long, Strawberry Fields Forever, forti dei notevoli arrangiamenti da parte del maestro Elliot Goldenthal (Intervista col vampiro, Nemico pubblico, Batman Forever) ed esecuzioni live degli attori.

Across The Universe [UHD]

Una straordinaria colonna sonora capace di intensificare le emozioni del racconto, perfetto contrappunto musicale a una sceneggiatura purtroppo non così travolgente benché ricca di invenzioni visive. Omaggi a un decennio di rivoluzione culturale tra suggestive scenografie e metafore (il reclutamento nell’esercito di Max tra le tante). Camei d’eccellenza di Joe Cocker, Eddie Izzard, Bono Vox e Salma Hayek, riferimenti più o meno espliciti a icone dell’epoca come Janis Joplin o Jimi Hendrix e una sequenza all’interno di un bowling cogliendo a piene mani dalla speculare onirica ne Il grande Lebowski dei Cohen.

Across The Universe [UHD]

Nomi importanti del panorama artistico e musicale, cast eccelso, un potenziale altissimo per i contenuti eppure un risultato non così travolgente, un’avventura musicale che arriva più alla testa che al cuore a causa anche di un certo manierismo registico. Forse non tutto andò esattamente per il verso giusto, con la visione della Taymor che ebbe detrattori anche in seno alla produzione: Joe Roth, presidente di Revolution Studios, decise per una proiezione di prova di una versione ridotta del film senza avvertire la regista, che solo dopo diversi mesi di disputa ottenne la distribuzione nelle sale del suo montaggio della durata di 133′ minuti. A conti fatti, anche senza aver veduto la ‘cut version’, forse Mr. Roth non aveva tutti i torti.

Across The Universe [UHD]

Per queste ragioni l’arrivo nelle sale slittò dal 2006 a settembre 2007, con un’uscita tecnica in quelle statunitensi in soli 27 cinema passando dopo 4 settimane su 954 schermi in tutto il Paese. Un parziale riscontro ai botteghini che non salvò dal flop: un incasso complessivo attorno ai 30 milioni di dollari contro un budget di poco più di 70 milioni.

La colonna sonora in totale includeva 7 brani da The Beatles (il cosiddetto ‘White Album’), 5 da Magical Mistery Tour, 5 da Abbey Road, 4 da Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, 3 da With The Beatles, 2 da A Hard Day’s Night, 2 da Let It Be, 1 da Help!, 1 da Rubber Soul e 3 da altri singoli non inclusi in 33 giri. La risultante furono due edizioni della colonna sonora: una essenziale da 1 CD e la Deluxe Edition doppio CD che tra gli altri includeva Let It Be in una long version. Nomination Golden Globe miglior film e altra nomination Oscar migliori costumi.

Across The Universe [UHD]

 Across the subtitles

Per Across The Universe, a suo tempo, c’è stata subito molta attenzione all’uscita Home Video, tra DVD e Blu-ray. Entrambi i supporti hanno beneficiato di una pubblicazione a tiratura limitata: 3000 copie DVD e 500 copie Blu-ray (numerate) da parte di Sony Pictures HE oltre a una limited Feltrinelli / Ricordi Mediastore solo su DVD che ai due dischi aggiungeva soundtrack CD e poster.

Negli anni d’oro delle limited di classe che facevano capolino anche da noi le due Sony erano da primato per fattura e contenuti: il grande libro Sgt. Pepper – La vera storia, libretto in inglese coi testi delle canzoni e secondo libretto con le traduzioni in italiano. Il problema sin da allora sono i sottotitoli durante le tante parti cantate: per un’opera di questo calibro sarebbe stata buona cosa se fossero state presenti le traduzioni in sovrimpressione durante le relative performance, ma l’impostazione dell’authoring lasciava più di una perplessità.

Across The Universe [UHD]

Sul Blu-ray 2008 è presente una sola traccia sottotitoli in italiano: se disattiva nel corso dei brani musicali non compare nulla, una volta attivata c’è la parte dialoghi e solo una parziale traduzione delle canzoni. La situazione cambia radicalmente con la nuova versione UHD: se disattiva sono presenti sottotitoli forzati con frammenti di testo durante le canzoni che restano perlopiù incomplete. I 2 banchi di sottotitoli a noi dedicati aggiungono ulteriori frammenti ai passaggi musicali per un risultato comunque parziale e scelta a dir poco bizzarra di chi ha deciso tale impostazione. La sottotitolazione completa anche durante le canzoni è presente in inglese oppure per esempio in cinese (sic!).

Qui di seguito una breve comparativa tra l’edizione Blu-ray 2K 2008, la Blu-ray 4K con sottotitoli disattivi, la Blu-ray 4K con sottotitoli attivi (notare anche il differente posizionamento)

Across The Universe – Blu-ray 2K 2008 – Sottotitoli on

Across The Universe [UHD]

Across The Universe – Blu-ray 4K 2018 – Sottotitoli off

Across The Universe [UHD]

 Across The Universe – Blu-ray 4K 2018 – Sottotitoli on

Across The Universe [UHD]

VIDEO

Girato interamente analogico in Super 35 mm con imprecisate emulsioni, segnalata presenza di Digital Intermediate 4K da cui si è partiti per l’encoding video HEVC. Formato immagine 2.40:1, 3840 x 2160/23.97p. Possiamo ipotizzare l’impiego di negativo 250 ASA o superiore per la costante grana, parte della cifra stilistica dell’opera.

Se la visione dell’edizione 2K conteneva in parte l’esuberanza della grana, nella UHD è maggiormente in risalto in secondo piano fugando eventuali dubbi legati a eccessiva compressione. Una più elevata coerenza per luminosità e contrasto sono segno tangibile del salto di qualità, con diversificazione per i punti luce, alcuni momenti in cui si denotano alcuni eccessi di minore impatto visivo.

Across The Universe [UHD]

L’HDR-10 wide color gamut apre a un favoloso panorama cromatico, neri convincenti così come i passaggi notturni. Un risultato che nel complesso potrebbe anche incontrare detrattori, desiderosi di una visione tecnicamente con un diverso livello di grana in sottofondo. In UHD i carichi di blu e rosso rischiano di mandare in crisi pannelli UHD 8 bit con aggiunta di rumore.

AUDIO

Un passo avanti per le immagini e due passi indietro per l’audio. Causa centralizzazione del disco UHD la traccia Dolby TrueHD 5.1 canali in italiano del Blu-ray FHD è stata sostituita da una imbarazzante Dolby Digital 5.1 canali (448 kbps). Tarpate le ali allo spettacolo con una misera resa dinamica, bassi limitati e una scena sonora non all’altezza dello spettacolo. Migliore l’originale inglese Dolby ATMOS che non fa gridare al miracolo ma almeno offre un ascolto dignitoso e all’altezza del comparto artistico.

Across The Universe [UHD]

EXTRA

Gli stessi editati in precedenza e presenti sul BD-50 FHD incluso nella confezione: commento al film in compagnia della regista Julie Taymor e del compositore Elliot Goldenthal. 29′ minuti sulla creazione e la visione della Taymor, 27′ minuti sul cast, 15′ sulla musica, 9′ sullo stile della regista, 7′ per i visual effects, 8 performance estese, 1 scena eliminata con frammento del brano And I Love Her, due take alternativi, art gallery. Sottotitoli in italiano.

TESTATO CON: Tv Hisense 4K H49M3000, Sony KD55XE9305, UHD player Samsung UBD-K8500

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Across The Universe [UHD]
7 Recensione
Pro
Interessante commedia musicale
D.I. 4K
HDR-10
Extra di qualità
Contro
Perplessità sulla resa video
AC-3 italiano indegno
Sottotitoli frammentati
Riepilogo
Prodotto da: Sony Pictures HE
Distribuito da: Universal
Durata: 133'
Anno di produzione: 2007
Genere: Commedia musicale
Regia: Julie Taymor
Interpreti: Evan Rachel Wood, Jim Sturgess, Joe Anderson, Dana Fuchs, Martin Luther McCoy, T.V. Carpio, Logan Marshall-Green, Amanda Cole, Bono, Salma Hayek, Joe Cocker
------
Supporto: BD 66 + BD 50
Aspect Ratio: 2.40:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: Inglese Dolby ATMOS; Italiano, francese, tedesco, portoghese, russo, spagnolo Dolby Digital 5.1 (448 kbps)
Sottotitoli: Inglese, inglese non udenti, francese, tedesco, italiano, portoghese, spagnolo, arabo, bulgaro, croato, ceco, danese, greco, ungherese, islandese, indonesiano, coreano, mandarino (semplificato), mandarino (tradizionale), polacco, romeno, serbo, slovacco, sloveno, tailandese, turco, ucraino
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest