UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Mobile Notizie

Xiaomi Redmi Note 7: 48MP sotto i 200 euro

Xiaomi Redmi Note 7 home

L’azienda cinese ha ufficializzato l’arrivo in Italia del nuovo Redmi Note 7 che offre fotocamera da 48MP e tante altre buone caratteristiche tecniche.

Redmi Note 7 di Xiaomi è in arrivo in Italia e va a battagliare nelle fascia media di mercato. Per cercare di emergere in questa difficile categoria di smartphone, Xiaomi mette sul piatto alcune caratteristiche tecniche molto interessanti, ma in primis, un prezzo che davvero potrebbe essere la chiave per rendere questo modello di smartphone uno dei più amati sotto i 200 euro.

Xiaomi Redmi Note 7: 48MP sotto i 200 euro

48 megapixel (più o meno)

Senza dubbio la parte più interessante di Redmi Note 7 riguarda la fotocamera posteriore da 48MP affiancata da un secondo sensore da 5MP deputato a misurare la profondità della scena. Il sensore “gigantesco” è prodotto da Samsung, per la precisione è un GM1 con tecnologia ISOCELL Plus. Diciamo subito, come rilevato da molti siti web, che le foto scattate in realtà arrivano a un massimo di 12MP effettivi: i 48MP sono a disposizione solo tramite un’interpolazione software bene fatta, con il risultato che le foto scattate risulteranno ricche di dettagli e sempre luminose al punto giusto. Il vero sensore da 48 MP è il Sony IMX586 a disposizione nel Redmi Note 7 Pro, che però non dovrebbe arrivare in Italia. Nella parte frontale trova posto un sensore da 13MP. 

Notch minimo

Il display  IPS LCD da 6,3 pollici con risoluzione Full HD (1080 x 2340 pixel) mostra un piccolo notch a goccia nella parte centrale. Xiaomi ha fatto un ottimo lavoro nel ridurre le cornice intorno allo schermo, e i frutti si vedono con un display che quasi ricopre per intero la parte frontale dello smartphone. Il tutto è ricoperta da un vetro Corning Gorilla Glass 5 presente anche sul retro del dispositivo.

Xiaomi Redmi Note 7: 48MP sotto i 200 euro

SoC medio, ampia batteria

Per il suo Redmi Note 7 Xiaomi ha scelto il SoC Qualcomm Snapdragon 660, prodotto ideale per questa fascia di mercato. Lo smartphone sarà proposto in due configurazioni: 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione e 3 GB RAM e 32 GB di ROM. Si può avere più spazio per app, foto e musica inserendo una scheda microSD, ma in questo caso si perde la funzione “dual SIM”. La batteria presente è da ben 4000 mAh, che dovrebbe garantire un paio di giorni di autonomia con un utilizzo medio dello smartphone. La ricarica è compatibile con la tecnologia Quick Charge 4 e d avviene tramite porta USB Type-C.

Jack si, NFC no

Xiaomi ha ascoltato gli utenti e ha deciso di integrare ancora l’amato jack da 3,5 mm per collegare cuffie senza sfruttare il bluetooth 5.0 di cui dispone. Stranamente, per uno smartphone lanciato nel 2019, manca la connessione NFC, quindi nessuna possibilità di utilizzare i pagamenti tramite Google Pay.

Prezzi e disponibilità

Quello che farò sicuramente piacere è il prezzo di questo smartphone, vista anche la buona dotazione hardware. Il modello 4/64 GB sarà disponibile dal 21 marzo all’incredibile prezzo di 199,99 euro. Si scende a 179,99 euro per la versione 3/32 GB, in vendita dal 15 marzo. Tre le colorazioni disponibili: nero, rosso e blu mentre il sistema operativo è Android 9 con MIUI 10.

 

Xiaomi Redmi Note 7: 48MP sotto i 200 euro

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest