UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home HI-FI Prove What Hi Fi

Speaker wireless Elipson W35: il primo ascolto non delude

elipson w35

Caratterizzato da un iconico design sferico, lo speaker wireless Elipson W35 non passa certo inosservato e i primi ascolti sono assolutamente positivi

C’è qualcosa dello speaker wireless Elipson W35 che ci affascina. Innanzitutto è un vero e proprio diffusore stereo e poi, pur con un prezzo di listino di 849 euro, non è super costoso se si considerano le sue dimensioni o il numero di driver al suo interno. In terzo luogo, è anche molto bello da vedere. Il W35 non è il primo diffusore wireless del produttore francese, ma è la prima volta che Elipson trasforma il suo iconico diffusore sferico Planet in un modello wireless attivo. Abbiamo trascorso un po’ di tempo con quest speaker premium al Paris AV Show e quelle di seguito sono le nostre prime impressioni.

Design

Il W35 si basa sui famosi diffusori Planet di Elipson e l’estetica ne guadagna quindi tantissimo. È un design sferico, con un diametro di 35 cm, che offre lo stesso spazio del cabinet di altri speaker wireless allo stesso prezzo come il Bowers & Wilkins Formation Wedge e il Naim Mu-so Qb. Questa sfera è divisa in due emisferi (ognuno con all’interno due driver) che funzionano come canali sinistro e destro. Nella striscia centrale in alluminio troviamo le connessioni wireless e cablate, con ai due lati i driver rivolti verso l’esterno. Il resto della sfera è coperto da una rete in tessuto di color grigio opaco (non ci sono altre finiture disponibili).

Speaker wireless Elipson W35: il primo ascolto non delude

Troviamo poi i pulsanti di controllo per il volume, il muting, la selezione dell’ingresso e il pairing stereo. Una luce a LED cambia colore per evidenziare l’ingresso utilizzato. Potete posizionare il W35 su una superficie piana, ma volendo Elipson propone a circa 200 euro un elegante treppiede in legno. C’è anche un’opzione per una singola asta e potete persino appendere il W35 al soffitto.

Caratteristiche

Elipson ha fatto le cose in grande sul versante wireless tra Bluetooth 4.0 aptX, AirPlay 2 e Wi-Fi per riprodurre file locali in formato MP3, ALAC, AAC, FLAC, WMA, AIFF e WAV fino a 24-bit/44.1kHz. I servizi di streaming sono accessibili direttamente tramite l’app Elipson e includono Tidal, Napster, Spotify, Deezer, Qobuz e una serie di stazioni radio Internet tramite TuneIn.

Ci sono poi una presa da 3,5 mm e un ingresso ottico per usare lo speaker anche con console, TV e lettore Blu-ray. Non c’è alcuna concessione a un surround simulato, ma il W35 dovrebbe rappresentare comunque un miglioramento rispetto ai tipici altoparlanti di un TV odierno. Il W35 è anche un diffusore multi-room e potete anche collegarne due insieme come coppia stereo. Se usati in questo modo, tutti e quattro i driver su ciascuna sfera funzionano come un singolo canale e il risultato che abbiamo sentito all’evento è davvero potente e avvolgente.

Speaker wireless Elipson W35: il primo ascolto non delude

Qualità audio

Quattro amplificatori digitali, per un totale di 350 W, alimentano un singolo Elipson W35. Su ciascun lato sono presenti un tweeter a cupola in seta da 2,5 cm, supportato da un dissipatore di calore dietro il magnete per mantenere il meccanismo il più fresco possibile, e un generoso woofer da 16,5 cm con magneti sovradimensionati. Ascoltiamo due Elipson W35 abbinati e, come sempre, l’ambiente fieristico è raramente il posto migliore per farsi un’idea precisa della qualità audio di uno speaker. Pareti fragili, soffitti a pannelli e altri diffusori nelle vicinanze possono infatti risuonare e interferire con quello che stiamo ascoltando. Detto questo, ci piace molto quello che sentiamo.

È un suono ampio e d’impatto con tutti e otto i driver in azione, ma visto che lo scenario di utilizzo più comune non è questo, chiediamo che la musica venga commutata su un solo W35. Per un istante l’app Elipson si rifiuta di farlo, ma potrebbe dipendere dalla rete wireless della location più che da problemi con l’applicazione. Per fortuna, dopo questa breve incertezza l’audio inizia a scorrere mentre ascoltiamo Everything Must Change di Shirley Horn.

Speaker wireless Elipson W35: il primo ascolto non delude

C’è subito un grande impatto nella batteria che apre il brano e anche se chiarezza e precisione sono due aree che approfondiremmo in fase di recensione vera e propria, per ora sembra che ci siano un calore molto piacevole e un suono molto aperto e disteso. Il volume inoltre ci pare ideale anche per ambienti di ascolto molto grandi e i bassi, seppur un po’ confusi in questa sede, siamo certi che riserveranno tutt’altre sorprese quando proveremo il W35 nella tranquillità della nostra sala test.

Verdetto iniziale

Non c’è dubbio che l’Elipson W35 sia uno degli speaker wireless in circolazione più eleganti e adatti a rivestire il ruolo di “arredamento” domestico. In termini di prestazioni audio il suo carattere ci è parso naturale, solido e vivace, ma naturalmente ne parleremo più diffusamente a breve in fase di recensione.

© 2019, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Speaker wireless Elipson W35: il primo ascolto non delude e Speaker wireless Elipson W35: il primo ascolto non delude dal team editoriale con sede nel Regno Unito.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest