JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Munich [Blu-ray]

Munich

L’intenso thriller spionistico di Spielberg Munich arriva finalmente in Blu-ray offrendo un ottimo comparto video, buoni extra e audio italiano, seppur lossy, discreto.

Nel settembre del 1972 durante le Olimpiadi a Monaco di Baviera un commando terrorista palestinese sequestra la squadra sportiva israeliana e, dopo un tragico tentativo di fuga, ne uccide tutti i componenti. Una tragedia che Israele, nella persona del Primo Ministro Golda Meir, è deciso a vendicare formando una squadra di agenti segreti incaricata di rintracciare e uccidere gli undici responsabili del massacro sparsi per l’Europa. Una missione dura, lunga e pericolosa a cui prende parte anche Avner (Eric Bana), costretto a lasciare la moglie e la figlia appena nata per compiere una vendetta non solo personale ma indicativa di un clima di violenza impossibile da spezzare.

Munich [Blu-ray]

Dopo la fantascienza di A.I. Intelligenza artificiale e Minority Report, il biopic Prova a prendermi, la commedia sentimentale The Terminal e la sci-fi catastrofica de La guerra dei mondi, Steven Spielberg firma nel 2005 con Munich uno dei suoi film più impegnati. Un dramma a sfondo storico (ma senza velleità documentaristiche) che si mischia alla migliore tradizione europea del thriller spionistico, ma che non rifiuta il confronto con la storia e con la violenza che allora, come oggi, sembra essere inevitabile.

Munich [Blu-ray]

Almeno due sequenze da antologia, fotografia lirica di Janusz Kaminski, montaggio a orologeria di Michael Kahn, buoni interpreti (tra i quali un ruvido Daniel Craig pre-Bond) e un ritrovato senso dello spettacolo adulto e maturo per un film nominato a cinque premi Oscar ma rimasto incredibilmente a bocca asciutta.

A distanza di alcuni anni, Munich è rimasta un’opera “minore” di Spielberg, eppure una delle meglio riuscite dello scorso decennio e tristemente attuale alla luce della violenza che continua a perpetrarsi tra israeliani e palestinesi.

Munich [Blu-ray]

VIDEO

Prendete Janusz Kaminski, una pellicola 35mm di eccellente qualità e riversate il tutto in un capiente BD-50 ad elevato bit-rate. Gli ingredienti per un comparto visivo coi fiocchi ci sono tutti e Paramount non delude, restituendoci finalmente la pellicola di Spielberg (una delle poche che mancava all’appello in Blu-ray in Italia) in un full HD dalla resa spettacolare.

Munich [Blu-ray]

Il livello di dettaglio è elevatissimo, la “pasta” delle immagini è corposa e densa di informazioni, con una velatura di grana che compare a più riprese nei momenti più drammatici rendendo ancora più spettacolari i giochi di luci ed ombre della fotografia. La palette cromatica è molto varia (così come lo sono le location del film), ciascuna caratterizzata da tinte e temperature colore diverse, pertanto non aspettatevi una resa “naturale” ma una fortemente connotata dalle scelte dei realizzatori, contrasti molto “esasperati” compresi.

Munich [Blu-ray]

La compressione, nonostante la citata saltuaria rumorosità dei fotogrammi, non incide sul risultato finale, facendo dimenticare gli artefatti che affioravano facilmente nelle scene notturne nel DVD Universal del 2006.

Munich [Blu-ray]

AUDIO

L’audio, grazie a un mixing molto coinvolgente e dettagliato, fornisce un supporto drammatico ed emotivo molto efficace, soprattutto nelle molte sequenze action dove sparatorie, esplosioni e musiche incalzanti riescono a ricreare un quadro coinvolgente e dinamico. Notevole la precisione nella collocazione degli effetti (non solo i proiettili nelle scene delle sparatorie, ma anche le automobili che passano per strada in scene più tranquille), indice di un sound design straordinariamente curato, e anche il contributo del subwoofer (le scene con le esplosioni) è determinante.

Se analizzata a sé, la traccia italiana si comporta molto bene nonostante la codifica Dolby Digital 5.1 e se il confronto con quella originale è rivelatore dei limiti intrinseci della compressione lossy, comunque questa risulta meno spinta rispetto al DVD grazie al data-rate più elevato (che passa da 384 a 640 kbps).

Munich [Blu-ray]

La resa dei parlati, anche se molto buona in italiano, in inglese si fa più vigorosa, mentre la robustezza generale del messaggio sonoro è appena più incisivo e dettagliato nelle scene spettacolari in DTS-HD MA 5.1, traccia che denota come la collocazione degli effetti sui canali e il volume siano del tutto analoghi alla nostra versione.

Munich [Blu-ray]

EXTRA

Passo in avanti netto per l’edizione HD di Munich nel comparto extra: non troviamo più soltanto l’introduzione di Spielberg al film e la featurette sul cast (13′), ma anche tutti i contenuti dell’edizione americana. Questi constano di cinque ulteriori featurette che vanno ad analizzare la stesura della sceneggiatura, i fatti narrati e la loro risonanza nella società israeliana, le location, l’esperienza sul set, il montaggio, il sound design e la colonna sonora di John Williams, portando la durata complessiva dei contributi aggiuntivi a circa un’ora e venti di approfondimenti (in standard definition, sottotitolati).

Munich [Blu-ray]

TESTATO CON: Tv LG OLED 55C7V, UHD player LG UP970

Blu-ray disponibili su dvd-store.it

Munich [BD]
8 Recensione
Pro
Film da rivalutare
Video 1080p da pellicola di alta caratura
Buon comparto extra
ottimo mixing multicanale
Contro
audio italiano lossy
Riepilogo
Prodotto da: Paramount
Distribuito da: Universal
Durata: 164'
Anno di produzione: 2005
Genere: drammatico, thiller
Regia: Steven Spielberg
Interpreti: Eric Bana, Daniel Craig, Geoffrey Rush, Mathieu Kassovitz, Hanns Zischler, Mathieu Amalric, Ayelet Zurer
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p AVC
Audio: inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Italiano, tedesco, francese, spagnolo, giapponese: Dolby Digital 5.1 (640 kbps)
Sottotitoli: ing, ing non udenti, ita, spa, fra, ted, ola, dan, nor, fin, sve, giap
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Munich [Blu-ray]

Author: Pietro Battanta

Innamorato di musica e cinema da sempre, passione quest'ultima "degenerata" con l'avvento del DVD e con le impareggiabili lezioni del cinemaniaco dr. Gianni Canova. Con AF dal 2007


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest