Featured home Focus Mobile

Che iPad mi compro? Guida all’acquisto dei tablet targati Apple

ipad

In occasione dell’imminente uscita del nuovo iPad 2018, siamo passati in rassegna al catalogo Apple per scoprire, tra prezzi e caratteristiche, quale sia il tablet della mela morsicata più adatto a voi.

C’era una volta un periodo in cui comprare un iPad significava solo comprare “l’iPad”. C’era un solo modello e nessun rivale Android sul mercato riusciva ad avvicinarsi al tablet di Apple. Ora però, se andate su Apple.it vedrete che in catalogo ci sono ben quattro iPad in quattro diverse dimensioni, ciascuno con i suoi vantaggi e svantaggi, per non parlare dei prezzi diversi. È poi vero che sul versante iPhone la line-up di Apple è ancora più affollata, ma anche la gamma iPad non scherza e per questo abbiamo deciso di scrivere uno speciale per indirizzarvi all’acquisto dell’iPad migliore per le vostre esigenze.

iPad Pro da 10,5’’

Eccolo qui il nostro tablet preferito del momento (e forse anche di sempre) e, di conseguenza, il modello che consigliamo nonostante non sia il più recente in assoluto. Il display da 10,5 pollici è un paio di centimetri più piccolo rispetto all’iPad Pro originale da 12,9 pollici e solo uno più grande del modello tradizione da 9.7’’ (quello che Apple ha proposto fin dal 2010).

Lo schermo LCD-IPS con risoluzione di 2224×1668 pixel è strepitoso a livello di colori e contrasto, così come la tecnologia True Tone che regola automaticamente i colori in base alle condizioni di illuminazione dell’ambiente. Questo iPad Pro assicura inoltre prestazioni mai viste prima su un tablet tradizionale grazie al processore A10X Fusion, mentre la fotocamera posteriore da 12 megapixel è la stessa montata su iPhone 7.

Accoppiato con la Smart Keyboard e l’Apple Pencil, è una macchina di produttività portatile quasi imbattibile ed è molto più facile da portarsi dietro rispetto a un laptop standard. Ma anche senza questi costosi accessori, l’iPad Pro 10.5 rimane un device da lavoro (ma anche da intrattenimento) ideale grazie alle sue dimensioni, alle sue prestazioni e ai miglioramenti apportati da iOS 11.

Il modello Wi-Fi da 64GB di base parte da 739 euro e arriva fino a 1129 euro per il modello con 512 GB di spazio di archiviazione, mentre le versioni dotate di LTE vanno da 899 euro e arrivano a 1289 euro.

iPad

Proprio pochi giorni fa (ne abbiamo parlato qui) Apple ha annunciato un nuovo iPad (detto anche iPad 2018) che sarà disponibile a giorni anche in Italia con prezzi a partire da 359 euro. Si tratta della nuova versione dell’iPad 2017 (già considerato “economico” per gli standard di Apple), rispetto al quale però troviamo un processore più potente (A10 Fusion). Di contro la fotocamera posteriore da 8 MP è un po’ datata, lo schermo è privo di rivestimento antiriflesso e gli altoparlanti stereo non reggono il confronto con i quattro speaker dei modelli Pro.

Ma l’aggiunta del supporto ad Apple Pencil è un upgrade importante per chiunque voglia annotare appunti, disegnare, fare bozze o sottolineare dei testi scolastici. La Apple Pencil rimane purtroppo ancora costosa (99 euro) e manca lo Smart Connector per altri accessori come la Smart Keyboard. Tutto considerato però, questo rimane l’iPad ideale per la stragrande maggioranza delle persone, nonché il più economico di Apple e questo nonostante sia molto potente e abbia un ottimo display.

iPad Pro da 12,9’’

Questo è il miglior iPad per l’espressione creativa, soprattutto se si desidera utilizzare il suo display touch per il disegno, il fotoritocco o altre operazioni che richiedono molto spazio sullo schermo. È anche il dispositivo perfetto se prevedete di utilizzare il vostro iPad principalmente a casa e sul divano. Fondamentalmente è uno schermo per laptop impostato come un tablet, ma le dimensioni lo rendono un po’ macchinoso per l’utilizzo in movimento, la lettura estesa e le interazioni con una sola mano.

Se però le dimensioni non sono per voi un problema, l’iPad Pro 12.9 non vi deluderà. È essenzialmente equipaggiato in modo identico al modello da 10.5’’, con il chip A10X, un display da 2732×2048 pixel (264 ppi), una fotocamera posteriore da 12 MP e 10 ore di durata della batteria. E sì, funziona perfettamente con Apple Pencil e Smart Keyboard per un’esperienza di laptop convertibile di tutto rispetto. Unico neo? I prezzi. Si parte infatti da 909 euro per il modello Wi-Fi da 64GB per arrivare fino a 1459 euro per quello LTE da 512 GB… in pratica quasi tre volte tanto l’iPad 2018 LTE da 128GB.

iPad mini 4

L’iPad mini 4 occupa uno spazio particolare nella gamma di Apple. È l’iPad più piccolo, ovviamente, con il suo display da 7,9 pollici, ma con i prezzi a partire da 439 non è il più economico, né è più potente del più nuovo iPad entry-level, anche perché ha due anni di vita e utilizza ancora un processore A8, che sta iniziando a mostrare più di una ruga.

Certo, il modello LTE costa 569 euro contro i 579 euro dell’iPad 2018 LTE da 128GB, ma a questo punto è molto meglio spendere questi 10 euro in più per avere in cambio un display più grande e un processore più potente. Da parte sua però l’iPad mini 4 ha un rivestimento del display antiriflesso che manca l’iPad standard, oltre a offrire uno schermo più nitido grazie alle sue dimensioni compatte e quindi a una maggior densità di pixel (326 ppi contro i 264 ppi dell’iPad 2018).

Apple continua a soddisfare con questo modello i clienti a cui piace un form-factor più piccolo, ma non ha ritenuto opportuno aggiornare il dispositivo da un paio d’anni a questa parte. E in un’epoca di smartphone sempre più grandi, la dimensione di 7.9’’ sembra un po’ meno necessaria rispetto a prima per chiunque abbia un phablet da 6’’ in su.

Social

Pin It on Pinterest