Audio portatile Featured home Notizie

I nuovi chip Qualcomm per gli auricolari true wireless economici

qualcomm

I nuovi chip Bluetooth di Qualcomm mirano a offrire funzionalità avanzate anche agli auricolari true wireless più economici

La prossima generazione di chip Bluetooth di Qualcomm mira a offrire anche agli auricolari true wireless più economici funzionalità di fascia alta come la cancellazione del rumore, l’integrazione dell’assistente vocale e un consumo di energia particolarmente basso. Il chip QCC304x di fascia media e il chip QCC514x di fascia alta integrano la tecnologia di cancellazione attiva del rumore insieme alla sempre più popolare funzione “hear through”. Attualmente, la tecnologia ANC è per lo più riservata a proposte premium come gli Apple AirPods Pro, i Sony WF-1000XM3 e i Sennheiser Momentum True Wireless 2, tutti modelli con prezzi superiori ai 200 euro.

I chip presumibilmente hanno anche una maggiore efficienza energetica, in modo che anche con la cancellazione del rumore la durata della batteria dovrebbe essere maggiore. Entrambi i chip dispongono inoltre della tecnologia di mirroring TrueWireless di Qualcomm, che collega in modalità wireless solo un auricolare allo smartphone (o altra sorgente) e che permette anche all’altro auricolare di ricevere l’audio. L’idea di fondo è garantire una sincronizzazione meno complessa e quindi fornire una connessione più affidabile e solida.

Questo design consente anche di togliere dall’orecchio un auricolare senza influire sulla riproduzione dell’altro. E Qualcomm dice che se, per esempio, state effettuando una chiamata vocale e il vostro lato destro è rumoroso, la comunicazione passerà automaticamente all’utilizzo del microfono sull’auricolare sinistro.

I nuovi chip Qualcomm per gli auricolari true wireless economici

La differenza tra i due chip risiede principalmente nelle loro capacità di assistente vocale. Mentre il QCC304x fornisce l’attivazione tramite pulsante (il che significa che dovrete attivare fisicamente un pulsante per attivare il controllo vocale), il chip QCC514x è in grado di avviare il controllo vocale tramite una parola di riattivazione come Alexa o OK Google. Qualcomm afferma che il QCC514x è in grado di prolungare la durata della batteria del 22% con ANC e il rilevamento vocale sempre attivo.

Sembra quindi che questi due nuovi chip di Qualcomm (in particolare il QCC304x) potrebbero spianare la strada ad auricolari wireless con cancellazione di rumore più efficienti convenienti, anche se per ora il produttore americano non ha fatto cenno ai prossimi modelli che li integreranno e non sappiamo nemmeno di quanto risparmio si parli rispetto agli attuali chip.

La cosa certa è che se questi prossimi auricolari economici dovessero acquisire funzionalità degli attuali modelli top di gamma, questi ultimi dovranno per forza “inventarsi” qualcosa per rimanere appetibili e giustificare i loro prezzi elevati. Potremmo quindi aspettarci auricolari true wireless di fascia alta sempre più attenti alla qualità audio, con un’autonomia sempre maggiore e con una cancellazione del rumore sempre più efficace.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest