JURASSIC PARK UNIVERSAL 4K
Featured home Mercati Mobile Notizie

Huawei diventa il secondo produttore di smartphone al mondo

Huawei home

La continua crescita a livello globale di Huawei rilega Apple al terzo posto, mentre sul gradino più alto, anche se con qualche difficoltà, rimane ancora Samsung

Huawei ha scavalcato Apple per diventare il secondo produttore mondiale di smartphone nel secondo trimestre del 2018.  Questa un’importante risultato per l’azienda cinese che negli ultimi anni ha avuto un notevole successo in patria, ma che ha registrato un poderoso aumento delle vendite negli ultimi 12 mesi anche al di fuori dei confini nazionali.

Huawei vola grazie al P20 Pro

La crescita può essere attribuita sia alla maggiore consapevolezza del marchio attraverso il marketing e la longevità, ma anche al lancio del top di gamma Huawei P20 Pro.

IDC sostiene che le spedizioni sono aumentate quasi del 41% su base annua, pari a 54,2 milioni di unità che hanno consentito un tasso di crescita del 107% nell’area Asia-Pacifico e di oltre il 60% nell’area EMEA. Questi dati hanno consentito all’azienda cinese di posizionarsi sul secondo gradino del podio nonostante la quota di mercato praticamente rimasta identica nel mercato nordamericano. A livello globale Huawei ha una quota di mercato pari al 15,7%.

Huawei diventa il secondo produttore di smartphone al mondo

Secondo Gerrit Schneemann, analista di HIS “Huawei sta passando a modelli a più alto valore, lanciando nuovi smartphone di punta con funzionalità che nessun competitor offre. Ad esempio il P20 Pro di Huawei è il primo modello di smartphone di punta ad essere equipaggiato con tre fotocamere posteriori, e di fatto ha battuto i concorrenti sul mercato.”

“La crescita continua di Huawei è impressionante, per non dire altro, così come la sua capacità di entrare in mercati dove, fino a poco tempo fa, il marchio era in gran parte sconosciuto”, ha aggiunto Ryan Reith analista di IDC.

La crescita di Huawei in Medio Oriente

Huawei ha conquistato il secondo posto davanti a Apple in Medio Oriente e in Africa. Secondo la relazione GFK del maggio 2018, la quota di mercato di Huawei CBG in Medio Oriente e Africa era del 21%, con un aumento del 31,25% rispetto alla quota di mercato del marchio nel dicembre 2017.

La quota di mercato di Huawei nei paesi della regione MEA supera il 20%, tra cui Levant al 37,4%, l’Oman al 30%, l’Arabia Saudita al 27%, l’Iraq al 25%, l’Egitto al 24%, il Pakistan al 22,2% e gli Emirati Arabi al 20% .

Huawei diventa il secondo produttore di smartphone al mondo

Samsung soffre ma non molla il primo posto

Samsung ha sofferto il più grande calo del trimestre, con le spedizioni in calo del 10,8% a 70,8 milioni, pari al 20,6% del mercato. Tuttavia, questo era ancora sufficiente per mantenere la prima posizione. “Le spedizioni della società sono diminuite del 9,2% su base trimestrale”, continua Schneemann.

“Samsung sta lottando per combattere la concorrenza con i suoi dispositivi Galaxy S9 e S9 Plus, e l’azienda ha bisogno del prossimo Galaxy Note per ridare vigore alle consegne nell’ultima parte dell’anno. Samsung ha subito una forte concorrenza da parte dei produttori cinesi, in particolare Huawei e Xiaomi. Questi due marchi hanno disturbato le vendite di smartphone Samsung in Europa e in Asia”.

Il volume di spedizioni combinato dei quattro produttori cinesi – Huawei, Oppo, Vivo e Xiaomi – ha raggiunto 145,4 milioni di unità, che è maggiore del volume di spedizione combinato, che supera le 114 milioni di unità, dei leader di mercato quali Apple e Samsung. Il secondo trimestre è stato anche la prima volta in cui questi quattro principali produttori cinesi hanno venduto più smartphone rispetto alle due aziende leader.

Apple aumenta però gli introiti

Le spedizioni di Apple sono statiche a 41,3 milioni nonostante l’azienda stia vendendo nove modelli anziché i sei proposti lo scorso anno. Tuttavia, le entrate aumentano del 20% grazie alla popolarità dei suoi iPhone più costosi, in particolare l’iPhone X da oltre 1000 euro. È al terzo posto con il 15% del mercato, e questa è la prima volta, dal secondo trimestre 2010, che non occupa una delle prime due posizioni.

Huawei diventa il secondo produttore di smartphone al mondo

Posizioni di rincalzo

Xiaomi è quarta, Oppo quinta, Vivo sesta e il declino di LG continua scivolando al settimo posto. La popolarità di Motorola in America Latina ha assicurato l’ottava posizione. In totale sono state spedite 344,6 milioni di unità, con un calo dell’1,8%.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest