JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Mobile Notizie

Huawei Mate 30: ufficiali i nuovi top di gamma senza Google Play

Mate-30-pro

La nuova serie di smartphone Huawei Mate 30 comprende 4 modelli. Caratteristiche tecniche elevate, ma mancano i servizi Google.

Nella giornata di ieri Huawei ha finalmente annunciato ciò che ci aspettavamo da un po ‘di tempo, ovvero la serie Mate 30. La famiglia Huawei Mate 30 comprende diversi smartphone, per la precisione Mate 30 standard, Mate 30 Pro, una versione 5G di Mate 30 Pro e uno stravagante e costoso Mate 30 RS in edizione limitata realizzato insieme a Porsche. Diciamo subito che il Mate 30 standard non dovrebbe arrivare in Europa e quindi in Italia, mentre il Mate 30 Pro 5G sembra essere il modello più completo e quindi quello che potrebbe attirare maggiormente l’attenzione di chi ha un buon budget di spesa per un nuovo smartphone.

Hardware al top

Huawei afferma che Mate 30 Pro 5G è il “primo smartphone 5G di seconda generazione al mondo”. Tutti i modelli della serie utilizzano il SoC Kirin 990 di Huawei prodotto a 7 nm e, nella variante 5G Mate 30 Pro, il modem 5G è integrato nel chipset. Il Kirin 990 5G supporta reti 2G, 3G e 4G insieme ovviamente alle modalità 5G non stand-alone (NSA) e stand-alone (SA) e con 14 antenne dedicate al 5G che dovrebbero garantire un’ottima connessione al Mate 30 Pro 5G.

Huawei Mate 30: ufficiali i nuovi top di gamma senza Google Play

 

Fotocamere circolari

Naturalmente, oltre al 5G, una delle maggiori curiosità della serie Mate 30 riguarda la serie di fotocamere circolari con marchio Leica poste sul retro di ciascun smartphone. Sul Mate 30 standard, la configurazione della fotocamera comprende un sensore SuperSensing da 40 MP, uno ultra grandangolare da 16 MP e un teleobiettivo da 8 MP. Mate 30 Pro, d’altra parte, sostituisce l’obiettivo grandangolare da 16 MP a favore di una fotocamera Cine da 40 MP e ne aggiunge anche una con rilevamento della profondità 3D.

Huawei Mate 30: ufficiali i nuovi top di gamma senza Google Play

Debutta il display Horizon

Per quanto riguarda il design, Mate 30 Pro presenta quello che Huawei chiama un “display Horizon” che curva attorno ai bordi dei dispositivi.  Il Mate 30 Pro elimina anche i pulsanti laterali, almeno per quanto riguarda i tasti del volume. Ora entrambi i lati di Mate 30 Pro sono sensibili al tocco, permettendoti così di determinare dove avere i pulsanti del volume, anche se questo potrebbe richiedere del tempo per adattarsi ai “tasti virtuali invisibili” del smartphone.

Huawei Mate 30: ufficiali i nuovi top di gamma senza Google Play

Porsche Edition e ricarica wireless

Per quanto riguarda il modello Porsche in edizione limitata – ufficialmente chiamato Porsche Design Huawei Mate 30 RS – non sembrano esserci molte differenze tra questo e il Mate 30 Pro 5G, a parte ovvi cambiamenti estetici. Come il Mate 30 Pro, Porsche Design RS utilizza un Kirin 990 5G. Ha anche la stessa configurazione di fotocamere installate sul retro, ed entrambi gli smartphone utilizzano una batteria da 4.500 mAh (lo standard Mate 30 ha una batteria leggermente più piccola da 4.200 mAh)

Huawei Mate 30: ufficiali i nuovi top di gamma senza Google Play

Tutti gli  smartphone della serie possono essere ricaricati in modalità wireless e tramite il sistema SuperCharge wireless da 27 W e 40 W di Huawei. Offrono anche la ricarica wireless inversa, quindi è possibile caricare altri dispositivi utilizzando lo smartphone come fonte di alimentazione.

Niente servizi Google

Forse non sorprende che gli smartphone della serie Mate 30 non utilizzino Google Mobile Services e quindi niente Google Play Store e Gmail, Immagini, Maps ecc. ecc. Al contrario funzioneranno sul sistema operativo EMUI10 di Huawei che si basa su una versione Android open source. Huawei sta investendo 1 miliardo di dollari in incentivi per gli sviluppatori per il suo nuovo sistema di servizi mobili, quindi sta chiaramente cercando di sfruttare al meglio una brutta situazione piuttosto che aspettare di vedere se può invertire i suoi problemi commerciali dovuti alle sanzioni comminate dagli Stati Uniti.

Huawei Mate 30: ufficiali i nuovi top di gamma senza Google Play

 

Prezzi e disponibilità

Chi sperava in una serie di flagship economici per sfidare i telefoni da 1000 euro (e oltre) di  Apple e Samsung, rimarrà deluso. Lo schema tariffario di Huawei per la serie Mate 30 ricorda da vicino quello di Samsung e Apple, con Mate 30 standard con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio in vendita (come detto non in Italia) a partire da 799 euro e Mate 30 Pro con 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione a 1.099 euro.  Il Mate 30 Pro 5G aumenta ulteriormente il costo a 1.199 euro mentre il Porsche Design Mate 30 RS con i suoi 12 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione, sarà in vendita a ben 2.095 euro. La disponibilità in Italia è previsto entro fine anno nelle colorazioni argento, nero, verde smeraldo e porpora. Ci saranno anche due varianti con scocca in similpelle arancione e verde bosco.

Huawei Mate 30: ufficiali i nuovi top di gamma senza Google Play

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest