Featured home Mobile Notizie

Honor View 20: foro nel display e Link Turbo

honor-home

Honor View 20 è il primo smartphone dell’azienda cinese con foro nel display che sarà lanciato a gennaio. Ma non è la sola novità in arrivo.

Honor View 20 rivelato ad Hong Kong nella giornata di ieri, avrà tre importanti novità a livello tecnologico che daranno ulteriore spinta alle vendite già molto buone del sub-brand di Huawei. Honor View 20 sarà caratterizzato dalla prima fotocamera al mondo “in-display”- la stessa cosa che ci aspettiamo di vedere sul Samsung Galaxy S10 il prossimo anno – così come una fotocamera principale da 48 MP e quello che Honor chiama Link Turbo, che combina i segnali Wi-Fi e LTE per aumentare la velocità di download.

Il successore del View 10 dovrebbe essere annunciato a livello mondiale a Parigi il 22 gennaio dove verranno svelati altri particolari sulla dotazione hardware, ma Honor è chiaramente desiderosa di entrare in scena con la fotocamera in-screen prima degli altri competitor.

Honor View 20: foro nel display e Link Turbo

Honor View 20 con fotocamera integrata nel display

Un foro circolare della dimensione di 4,5 mm di diametro si trova nella parte superiore sinistra del display LCD del View 20, consentendo alla fotocamera anteriore di essere inserita dietro allo schermo. Sebbene questa soluzione non offra una superficie più grande per lo schermo, rispetto ad un piccolo notch “a goccia”, fornisce una soluzione visivamente meno intrusiva del notch più comune a forma di cuneo. Naturalmente, non sono presenti sensori aggiuntivi, solo la fotocamera.

Prima fotocamera da 48 megapixel

Honor afferma che “utilizzando un design speciale, si mantiene la struttura del display consentendo al contempo alla fotocamera anteriore di funzionare correttamente”, sottolineando che “il buco non è un uno di quelli tradizionali”. Con Honor View 20 debutterà su uno smartphone, anche la prima fotocamera al mondo da 48 MP, sempre che Xiaomi non ci arrivi prima, visto che è stato avvistato un modello con tale sensore che dovrebbe essere annunciato al CES di Las Vegas . Il Sony IMX586 è un sensore CMOS da mezzo pollice con risoluzione da 48 MP e dimensioni dei pixel pari a 0,8 micron. L’array Quad Bayer utilizza un processo chiamato” pixel binning” per combinare i dati di luce provenienti da quattro pixel adiacenti in situazioni di scarsa illuminazione, consentendo a Honor View 20 di creare immagini più luminose e con meno rumore ma abbassando la risoluzione a 12 MP.

Honor View 20: foro nel display e Link Turbo

Elaborazione delle immagini migliorata

La dual-NPU del SoC Kirin 980 abbinata al dual-ISP consentono a Honor View 20 di ottenere anche un miglioramento nell’elaborazione delle immagini. Secondo Honor, in View 20 tale caratteristica è migliorata del 134% (presumibilmente rispetto al View 10) è in generale le prestazioni della fotocamera sono migliorate del 46%. Honor inoltre sfrutterà la tecnologia HDR AI con i 48 MP del View 20.

Link Turbo

Infine, la tecnologia Link Turbo proposta con Honor View 20 si occupa di combinare i segnali Wi-Fi e LTE per fornire velocità di download superiori. Fondamentalmente è la stessa cosa che Samsung ha lanciato sul Galaxy S5 con la tecnologia Download Booster. Link Turbo sfrutta l’intelligenza artificiale e i big data per analizzare le condizioni della rete e individuare il modo migliore per ottenere un risultato ottimale. Passare da un segnale all’altro sarà un’operazione senza interruzioni rendendo fluidi i giochi o la visione di video in alta risoluzione, senza che l’utente percepisca in alcun modo il cambio di rete.

 

Honor View 20: foro nel display e Link Turbo

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest