Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD Guida 4K/BD/DVD/UHD

Grosso guaio a Chinatown [BD] – Koch Media

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

Il cult action comedy di John Carpenter rivive in una seconda pubblicazione Blu-ray stavolta da Koch Media, prima Limited Edition tutta italiana

Spavaldo, sbruffone quanto maldestro, in Grosso guaio a Chinatown il camionista Jack Burton (Kurt Russell) si ritrova suo malgrado coinvolto nel rapimento della bellissima Miao Yin (Suzee Pai), fidanzata dell’amico Wang Chi (Dennis Dun) col quale si mette sulle tracce dei criminali giungendo nei bassifondi di Chinatown, a San Francisco.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

Dopo aver assistito al sanguinoso scontro tra opposte gang cinesi e al loro annientamento da parte di tre misteriosi e potenti maghi-guerrieri, Jack e Wang uniranno le forze con l’esperto di arti magiche Egg Shen (Victor Wong). L’obiettivo quello di annientare Lo Pan (James Hong), signore delle arti oscure a sua volta colpito da una maledizione e in corsa per compiere un rituale che gli consenta di abbandonare la forma eterea tornando a quella fisica e minacciare così il mondo.

Autore che ha regalato al cinema di genere svariate opere cult, nella sua non così prolifica carriera registica John Carpenter raramente ha avuto successo commerciale, arrivando solo una volta a superare ampiamente quota 50 milioni di dollari d’incasso worldwide col primo Halloween nel 1978. I primi anni ’80 furono troppo avari al botteghino, con nulla più di un dignitoso riscontro economico per Starman nel 1984 cui seguì due anni dopo l’action comedy Grosso guaio a Chinatown.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

Un flop che raccolse poco più di 11 milioni di dollari negli Stati Uniti, spingendo Carpenter ad abbandonare definitivamente le major hollywoodiane a causa dei continui dissidi e contrasti che gli avevano reso impossibile la vita artistica.

La sceneggiatura di Grosso guaio era firmata dagli esordienti Gary Goldman e David Z. Weinstein, originariamente un western poi trasformato con adattamento contemporaneo da W.D. Richter, compagno di scuola di Carpenter. Script non così brillante eppure con molte buone idee e un certo potenziale per portare in scena una fantastica commedia ricca d’azione.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

Arti marziali, magia, ironia, mostri e ancestrali maledizioni gli ingredienti giusti, un regista con tanto estro spalleggiato da un team tecnico di prim’ordine che vantava il maestro degli effetti ottico-visivi Richard Edlund (L’impero colpisce ancora, I predatori dell’Arca perduta, Ghostbusters tra i tanti), la magnifica colonna sonora realizzata dallo stesso Carpenter assieme all’amico di scorribande musicali Alan Howarth, un cast magnifico con volti amati come quelli di Victor Wong, James Hong e certo non di meno Kurt Russell, con un personaggio buffo e divertente.

Eppure qualcosa non funzionò, il pubblico non entrò in empatia con un racconto spesso brillante, dalle geniali trovate, un immeritato insuccesso che proprio come altre geniali opere di Carpenter ancora oggi vive di vita propria grazie allo stuolo di appassionati che non ha mai smesso di amare il film.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

In ultima analisi secondo quanto affermano gli stessi Carpenter e Russell nel commento persino il budget di 3 milioni di dollari stanziato per l’advertising remò contro, al punto che a pochi giorni dall’uscita del film nelle sale ben pochi ne avevano sentito parlare. Incredibile ma vero negli States il film fu vietato ai minori di 13 anni.

Amore per un film peraltro condiviso da tanti cinefili italiani che attendevano da tempo l’opportunità di tornare a celebrarlo attraverso un’edizione speciale, finalmente giunta grazie a Koch Media che ha prodotto una Limited Edition in seno alla collana Midnight Factory.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

VIDEO

Il master impiegato da Koch media è l’unico attualmente autorizzato da 20th Century Fox America per l’encoding, come ci ha confermato Marco Cavallaro, Materials and Dubbing Manager di Koch Media, con cui abbiamo fatto una prima chiacchierata telefonica, in attesa di ulteriori eventuali informazioni relative al prodotto preso in carico e fatto lavorare.

La pesante diatriba legata alle problematiche del quadro video del Blu-ray Koch Media non ha nulla a che vedere con manipolazione dello stesso da parte di chi ha localmente encodato il master 2K.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

Differenze rispetto ad altre pubblicazioni? Si, ce ne sono sia in termini di colorimetria che effettiva area dell’immagine, ma si possono aprire tutti i dibattiti che si vuole in merito a chi ha fatto cosa e perché ma resterebbero sempre congetture fino a quando i creatori non esporranno il loro parere.

Chiariamo subito che la factory che ha messo mano al master e curato l’authoring italiano non era autorizzata in alcun modo ad alterarne la colorimetria ne tanto meno l’aspect ratio, perfettamente consci che ciò avrebbe scatenato una serie di pesanti azioni legali a effetto domino.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media
Frame capture Blu-ray 20th Century Fox 2009

Non si può e non si deve in alcun modo manipolare deliberatamente un master, per giunta proveniente da una major, per il solo fatto che non piace, non lo dice solo il buon senso ma i contratti stipulati tra distributori e detentori dei diritti.

Certo sarebbe stato bello sapere di un nuovo telecinema, magari 4K, restauro frame by frame con tanto di supervisione di Carpenter e perché no anche del direttore della fotografia Dean Cundey ma non è sempre Natale. Bene inteso che qui non intendiamo difendere a spada tratta chicchessia, la nostra vuole essere un’opinione scevra da qualsiasi genere di ingerenza esterna.

Aspect ratio 2.35:1 (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. La qualità delle immagini si discosta in termini di area d’immagine dalla precedente pubblicazione italiana Blu-ray 20th Century Fox del 2009, tra le due salta all’occhio sul Blu-ray Koch Media la forma a tratti più spiccatamente ovale, oltre a differenze in termini di luminosità/contrasto, scostamento cromatico.  A parità di quadro la versione Koch Media è in tal senso nettamente diversa dal passato, più luminosa mantenendo una discreta profondità dei neri.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media
Frame capture Blu-ray Koch Media

A conti fatti il Blu-ray Koch Media presenta differenze più marcate, restiamo in attesa di comunicazioni dall’azienda che ha promesso di darci al più presto indicazioni in merito al master ricevuto dai detentori dei diritti.

Se in tal senso ci sarà riscontro di un errore da parte della fonte speriamo verrà compensato da una successiva emissione a sostituzione (come accaduto in passato per motivi diversi con Zombie – Dawn Of The Dead). Caso contrario ci si dovrà tenere la suddetta edizione.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

AUDIO

Presenza giustificata anche per il ritorno dell’originale doppiaggio italiano (quasi) senza più vuoti che avevano invece penalizzato il Blu-ray 20th Century Fox italiano. Doppia traccia DTS-HD Master Audio 5.1 italiano e inglese (16 bit) per un buon ascolto anche se incapace di raggiungere livelli eclatanti. I materiali recuperati e i 32 anni di distanza dall’uscita nelle sale non avranno sicuramente giovato a entrambe.

Il fronte anteriore resta interessante, con dialoghi dal dignitoso contrasto, qualche significativo elemento discreto mentre si desidera spesso una maggiore presenza per i due canali rear, accettabile il subwoofer.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

EXTRA

Il Blu-ray con il film offre il commento del regista assieme a Kurt Russell, l’unico esistente e realizzato in occasione dell’edizione speciale su DVD, inclusa raccolta di trailer e spot TV. Sul secondo BD-50: featurette dell’epoca (17′) con interventi da parte di cast e troupe nei momenti di pausa dalle riprese, 8 scene eliminate dal montaggio finale tra cui lo storyboard con una sequenza come originariamente concepita.

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media

Blocco di 6 recenti interviste: John Carpenter (12′), Kurt Russell (20′), Dean Cundey (15′), Richard Edlund (13′), produttore Larry Franco (15′), Stuntman e attore Jeff Imada (12′). Finale esteso (3′), videoclip musicale col brano dall’omonimo titolo del film presente sui titoli di coda e infine una ricca galleria fotografica. Sottotitoli in italiano ovunque. Inclusa nella Limited Edition libretto con approfondimenti testuali a cura di Nocturno Editore e 3 cartoline da collezione.

TESTATO CON: Tv Hisense 4K H49M3000, Sony KD55XE9305, UHD player Samsung UBD-K8500

Blu-ray 2K disponibile su dvd-store.it

Grosso guaio a Chinatown [BD] - Koch Media
7,5 Recensione
Pro
Limited Edition Midnight Factory
DTS-HD MA 5.1 italiano e inglese
Il commento al film
Contro
Video più ovale rispetto al Blu-ray 20th Century Fox
DTS-HD MA 5.1 lossless migliorabile?
Extra diversi all'estero
A quando l'edizione UHD?
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Koch Media
Durata: 100'
Anno di produzione: 1986
Genere: Action comedy
Regia: John Carpenter
Interpreti: Kurt Russell, Kim Cattrall, Dennis Dun, James Hong, Victor Wong, Kate Burton, Donald Li, Carter Wong, Peter Kwong, James Pax, Suzee Pai, Chao Li Chi, Jeff Imada
------
Supporto: BD 50 + BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: Italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Inglese DTS-HD Master Audio 2.0
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest