Audio portatile Featured home Prove What Hi Fi

Cuffie wireless Beats Solo Pro – La recensione

solo pro

Finalmente delle cuffie Beats che ci sono piaciute a 360 gradi. Le Solo Pro non sono perfette, ma se non altro possiamo dire che suonino bene

“Le Beats Solo Pro sono cuffie trasformative”, afferma Pharrell Williams mentre gira varie manopole nel suo studio di registrazione. “C’è come un interruttore che si accende nella mia mentre quando le indosso e inizio a usarle”. Lungi da noi discutere con il produttore, musicista e cantante vincitore di 13 Grammy Award, ma sospettiamo che il buon Pharrell non usi effettivamente queste cuffie wireless da 299 euro in studio.

Costruzione

In tutta onestà Williams ha davvero messo il suo nome solo su alcune colorazioni opache che non sono affatto male tra l’altro. Il nostro campione per questa prova è la versione blu scura, che, insieme a quella azzurra e rossa, è una delle tre finiture aggiuntive (con il “marchio” Pharrell Williams) rispetto alle classiche colorazioni Beats in avorio, nero o grigio.

Ci sono certamente cuffie wireless più costose in circolazione, ma le Solo Pro si adattano bene alla categoria premium visto il livello della costruzione e della finitura. L’azione durante la regolazione dell’archetto è straordinariamente fluida e l’imbottitura dell’archetto e dei padiglioni non è certo di quelle economiche o di classiche “cinesate” da poche decine di euro. Persino la confezione cuboide pieghevole tenuta insieme da magneti è soddisfacente da scartare.

Cuffie wireless Beats Solo Pro – La recensione

Sono poi cuffie straordinariamente facili da usare. Basta semplicemente tenere premuto un pulsante per accoppiarle al dispositivo sorgente tramite Bluetooth e tutte le funzioni di volume, gestione della riproduzione e chiamata vengono eseguite toccando il padiglione auricolare. Grazie alla loro associazione con Apple, come la maggior parte delle cuffie Beats, le Solo Pro integrano il chip H1 e sono anche compatibili con Siri se le usate con un dispositivo iOS.

Comfort

La caratteristica principale di questo nuovo modello, tuttavia, è la cancellazione attiva del rumore. Come molti altri brand anche Beats offre non solo il silenziamento completo del rumore ambientale (con tanto di monitoraggio della calibrazione audio in tempo reale per stabilire la quantità di cancellazione necessaria), ma anche una modalità Trasparenza che filtra più rumore in modo da non essere del tutto ignari del mondo esterno.

Disattivate queste due feature e potrete prolungare la durata della batteria da 22 ore a ben 40 ore di ascolto wireless, mentre utilizzando la funzione Fast Fuel avrete circa tre ore di autonomia dopo solo dieci minuti di ricarica rapida. Tutti valori che, nei nostri test, sono risultati abbastanza fedeli a quanto riportato dal produttore, sebbene con circa un paio d’ore in meno sulle 40 citate da Beats e mezz’ora in meno sul valore della funzione Fast Fuel.

Siamo abituati a leggere definizioni piuttosto boriose sulla cancellazione del rumore nei comunicati stampa di cuffie simili, ma in questo caso Beats avrebbe potuto esagerare ancora di più in fase di promozione. Se infatti non mettono del tutto a tacere ciò che ci circonda, le Solo Pro sono in grado di attutire i rumori a tal punto che possiamo quasi sentire i pensieri che vengono costruiti nel nostro cervello.

Cuffie wireless Beats Solo Pro – La recensione

Questo risultato è reso possibile anche dal modo (piuttosto serrato) in cui le Solo Pro vengono posizionate sulla nostra testa. In termini di isolamento è quindi un effetto sicuramente positivo; in termini di comfort, non così tanto. Essendo un modello on-ear, questa “tensione” tende a premere molto sui lati delle orecchie, causando un lieve disagio già dopo circa dieci minuti. Sulla lunga distanza ciò può diventare un problema non da poco, ma come sempre quando si parla di cuffie e comfort la cosa è molto soggettiva. Facendole provare però anche ad alcuni colleghi, ci siamo resi conto che comunque la comodità non è il punto forte delle Solo Pro. Lo sarà il sound?

Qualità audio

Sì, anche perché queste sono probabilmente le cuffie Beats dal suono più maturo che abbiamo mai ascoltato. La risposta dei bassi è stata a lungo un punto critico con le cuffie e gli auricolati di Beats: il bilanciamento era spesso troppo spostato in gamma bassa e i dettagli sui bassi erano minimi (per non dire di peggio). Per fortuna non è questo il caso delle Solo Pro.

Ci sono ancora molta prestanza in fascia bassa e una tonalità generale piacevolmente corposa e autoritaria, ma questa volta i bassi sono estremamente bilanciati e ciò significa che ora possiamo godere di una presentazione divertente e dettagliata. Certamente questa impostazione favorisce una musica più energica e intensa, ma c’è ancora molta risoluzione da approfondire, così come la sensazione che questa sia presentata sotto forma di musica piuttosto che di una semplice informazione.

Cuffie wireless Beats Solo Pro – La recensione

La spaziosità del soundstage non è delle più abbondanti (specialmente quando la cancellazione del rumore è attivata), ma gli strumenti sono generalmente ben organizzati e non è come se stessero spingendo per farsi largo. Per lo più le Solo Pro sono abili nel mantenere un arrangiamento ordinato e nel dare un senso al perché ogni elemento è dove si trova all’interno di un mix.

Sono in qualche modo frenate da un senso del timing non così stringente e da una dinamica di basso livello meno comprensiva rispetto alle Sony WH-1000XM3, che sono un brillante esempio di un paio di cuffie che offrono un’eccellente eliminazione del rumore e l’ideale mix di energia e delicatezza quando si tratta di prestazioni audio. Non che le Solo Pro vengano “asfaltate” dalle Sony in un confronto diretto, ma visto che ormai questi due modelli hanno un prezzo quasi identico, non ci sentiamo di premiare le Beats con la massima valutazione ed ecco il perché delle quattro (e non cinque) stelline che vedete qui sotto.

Verdetto

Tuttavia, i clienti Beats tendono ad acquistare i prodotti del brand americano basandosi non solo sulla qualità del suono; progettazione, design e cancellazione del rumore delle Solo Pro saranno infatti elementi più che sufficienti per indurre molti ad acquistarle. La differenza è che questa volta otterrete prestazioni audio davvero valide, cosa che in passato non ci siamo mai sentiti di sostenere.

© 2019, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Cuffie wireless Beats Solo Pro – La recensione e Cuffie wireless Beats Solo Pro – La recensione dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
4

Sommario

Finalmente delle cuffie Beats che ci sono piaciute a 360 gradi. Le Solo Pro non sono perfette, ma se non altro possiamo dire che suonino bene.

Pro
Sound corposo e brillante
Cancellazione del rumore eccellente
Costruzione e finiture premium

Contro
Possono essere scomode per la loro “tensione” sulle orecchie
C’è di meglio in questa fascia di prezzo a livello di timing e dinamiche

Scheda tecnica
Tipo: cuffie on-ear
Connettività: Bluetooth
Cancellazione attiva del rumore
Autonomia: fino a 22 ore (40 ore con ANC disattivata)
Peso 267 g
Prezzo: 299 euro
Sito del produttore: www.beatsbydre.com/it/


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest