UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
CES 2020 Featured home Home cinema Notizie

CES 2020: anche Vizio e Google Play scelgono l’HDR10+

hdr10+

Due nuovi partner si aggiungono alla lista di produttori di TV e di servizi di streaming che supportano il formato a metadati dinamici HDR10+

Che la “guerra dell’HDR” sia destinata a durare ancora a lungo? Pare proprio di sì, visto che il formato HDR10+ (rivale del più diffuso Dolby Vision) ha guadagnato nuovi partner. Nel corso del CES 2020 infatti si è saputo che, oltre ai TV Samsung, Panasonic e Philips, anche i televisori di Vizio (brand molto forte negli USA ma non distribuito dalle nostre parti) supporteranno questo formato e lo stesso accadrà per i contenuti di Google Play, sebbene al momento non siano stati precisati i film.

Si amplia così il parco di dispositivi e piattaforme compatibili con HDR10+, tanto che al momento, tra i big del settore, solo LG e Sony continuano a supportare solo HDR10 e Dolby Vision, mentre tra le piattaforme streaming solo Amazon Prime Video supporta l’HDR10+.

CES 2020: anche Vizio e Google Play scelgono l’HDR10+

La situazione è un po’ più fluida se si osserva il mercato degli Ultra HD Blu-ray, dove già tre importanti major come Universal, Warner Bros. e 20th Century Fox hanno fin qui proposto alcuni titoli con anche HDR10+, per la felicità di chi possiede un TV e un lettore UHD compatibili con il formato.

Resta però il fatto che il Dolby Vision, contando sia gli Ultra HD Blu-ray, sia le piattaforme in streaming come Netflix e Apple TV+, rimane il formato HDR a metadati dinamici più diffuso, pur se non ancora presente (e forse non lo sarà mai) a bordo dei TV Samsung, che ricordiamo essere il primo produttore al mondo di televisori.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest