UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Hi-Fi Notizie Speciale CES 2019

CES 2019: SACD e audio di rete per il raffinato Technics SL-G700

Technics SL-G700

Il Technics SL-G700 è un ibrido di fascia alta che unisce un lettore SACD e funzionalità di rete, con in più un occhio di riguardo all’audio hi-res.

Oltre ai giradischi e alle cuffie di cui abbiamo già parlato qui, al CES 2019 di Las Vegas Technics ha presentato il nuovo lettore di rete/SACD SL-G700, che sarà disponibile in Italia a maggio a un prezzo non ancora comunicato (non saranno comunque bruscolini). Si tratta di un player “multi-digitale” che, oltre a essere un partner ideale per l’amplificatore SU-G700, garantisce la migliore qualità di riproduzione di gran parte dei contenuti audio digitali attuali, dai tradizionali CD/SACD, passando per quelli in alta risoluzione fino ai numerosi servizi streaming.

Innanzitutto Technics si è concentrata molto sulla qualità dell’alimentazione, visto che il rumore e la stabilità dell’alimentatore incidono direttamente sulla qualità dei segnali audio, in particolare su quelli analogici in uscita. Il Technics SL-G700 è dotato di un alimentatore dedicato agli stadi di uscita analogici che elimina le fluttuazioni di commutazione frequenza. Unito a un nuovo circuito di alimentazione stabilizzato, questo alimentatore dedicato eroga corrente stabile a basso rumore. Inoltre, il circuito a componenti discreti non utilizza circuiti integrati generici, bensì una configurazione separata e una minuziosa messa a punto dell’erogazione, ottimizzata per i circuiti analogici e in grado di restituire un elevato rapporto S/R.

CES 2019: SACD e audio di rete per il raffinato Technics SL-G700

Per le uscite audio analogiche il circuito D/A è tra i più importanti di tutto il percorso perché deve ricreare l’originale forma d’onda analogica proveniente da una fonte digitale come il CD. I convertitori D/A Asahi Kasei Microdevices DAC AK4497 sono isolati per i canali sinistro e destro e la loro alimentazione è separata in cinque sezioni totalmente indipendenti in funzione dell’uso. La costruzione dual mono e la configurazione asimmetrica eliminano qualsiasi interferenza tra i canali sinistro e destro, migliorando ulteriormente la riproduzione del fronte sonoro e della scena.

Il circuito di filtro dell’SL-G700 non integra un operazionale a circuito integrato, bensì un modulo discreto esclusivo. L’adozione di transistor a basso rumore e di resistori a lamina sottile cancella il rumore generato all’interno dei circuiti. Un’attenta messa a punto con incremento della corrente di esercizio ha migliorato la risposta, il rapporto S/R e il livello di distorsione.

Per quanto riguarda gli ingressi USB, l’amplificatore integra degli stabilizzatori di corrente dotati di resistori a lamina di carbone non magnetici estremamente resistenti alle distorsioni magnetiche e condensatori in mica rubino di altissima qualità, caratterizzati da una bassa dispersione dielettrica, un’elevata resistenza all’alta tensione e una stabilità termica. Inoltre, l’elevata qualità sonora è raggiunta grazie a diverse contromisure di abbattimento del rumore, come l’utilizzo di un condensatore a basso ESR per l’alimentazione del connettore LAN e l’isolamento del segnale di uscita digitale tramite un trasformatore ad impulsi.

CES 2019: SACD e audio di rete per il raffinato Technics SL-G700

Solitamente, l’uscita del segnale analogico (bilanciato/sbilanciato) e l’uscita del segnale cuffie sono affidate allo stesso circuito D/A. Il Technics SL-G700 è invece dotato di un circuito D/A cuffie dedicato e indipendente da quello dell’uscita analogica. Questo circuito integra il processore proprietario JENO (Jitter Elimination and Noise-shaping Optimization) e, oltre ad avere funzioni diverse, la totale separazione dell’uscita analogica dall’uscita cuffie ha eliminato le interferenze dei rispettivi circuiti.

L’amplificatore cuffie in classe AA impiega circuiti di amplificazione separati per la tensione e la corrente. Un operazionale di elevata qualità amplifica la tensione, mentre un ulteriore operazionale ad elevata potenza amplifica la corrente. Questo abilita una conversione molto precisa del segnale PWM in alta risoluzione in uscita dal processore JENO in segnale analogico, oltre a consentire l’utilizzo di cuffie con un ampio carico di impedenze e di erogare un suono a bassa distorsione su tutto lo spettro di frequenze.

La meccanica di lettura CD è caratterizzata da una struttura a tripla scocca che garantisce un’elevata precisione di lettura ed evita che le vibrazioni vengano trasmesse al di fuori della meccanica. Inoltre, l’SL-G700 utilizza un carrello in alluminio pressofuso stabile, ad alto assorbimento delle vibrazioni e completo di alloggiamento silenzioso.

CES 2019: SACD e audio di rete per il raffinato Technics SL-G700

Per migliorare la qualità di riproduzione dei dischi, la modalità di riproduzione dedicata ai SACD/CD disattiva tutte le alimentazioni dei circuiti ad eccezione di quelle necessarie per i SACD/CD. L’SL-G700, compatibile anche con file MQA, effettua inoltre la conversione D/A del segnale DSD del formato SACD senza conversione in PCM, per preservare tutta la qualità del segnale DSD.

Molto interessante anche High Res Remaster, un’elaborazione del segnale digitale in grado di incrementare la frequenza e il campionamento per convertire registrazioni musicali a 44.1-kHz/16-bit su CD e contenuti audio con compressione lossy come gli MP3 in segnali in alta risoluzione fino a 192-kHz/32-bit. Grazie poi alla sua ampia connettività, il Technics SL-G700 integra Bluetooth, Wi-Fi ac, Ethernet e AirPlay, oltre a essere compatibile con i servizi in streaming come Spotify, TIDAL e Radio Internet e di funzioni come Google Chromecast e Google Assistant (in questo caso serve però uno speaker Google Home connesso alla stessa rete Wi-Fi).

A livello di connessioni infine troviamo due uscite analogiche (bilanciata e sbilanciata) e due digitali (ottica e coassiale), oltre a un’uscita cuffie e a tre ingressi digitali (ottico, coassiale e USB).


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest