Audio portatile Featured home Prove What Hi Fi

Astell&Kern A&ultima SP1000M: tutta l’alta risoluzione che volete

SP1000M

Meno costoso degli SP1000 e SP2000, il player audio portatile Astell&Kern A&ultima SP1000M rimane comunque un oggetto per pochi… e che sound!

Il nuovo lettore audio portatile ad alta risoluzione di Astell&Kern potrebbe essere anche il più attraente nell’ormai ampia line-up di DAP hi-res del produttore coreano. Dopo aver ascoltato il feedback degli utenti sul top di gamma A&ultima SP1000 (prezzo di listino italiano di 4250 euro), l’azienda è tornata infatti sul mercato con un modello più leggero e più piccolo (caratterizzato dalla M nel nome) con la volontà di proporre un player audio più portatile.

La ciliegina sulla torta? Astell&Kern promette una migliore qualità del suono senza spendere un capitale, visto che l’Astell&Kern A&ultima SP1000M costa 2700 euro di listino e che online lo si può già trovare a molto meno. Intendiamoci, sono un sacco di soldi per un DAP portatile, ma l’SP1000M non è il modello più caro in assoluto come abbiamo già visto (e aggiungiamoci pure l’A&ultima SP2000 sempre da 4250 euro), pur offrendo diverse caratteristiche dei suoi fratelli maggiori.

Costruzione

Con le sue linee e i suoi bordi angolari, una rotellina del volume multifunzione prominente sul lato e un corpo lucido interamente in alluminio, l’SP1000M è un esempio da manuale del design di Astell & Kern. La nuova finitura Lapis Blue dell’esemplare in nostro possesso è davvero bella e il player è più leggero rispetto a tutti gli altri DAP hi-res in questa fascia di prezzo.

Astell&Kern A&ultima SP1000M: tutta l’alta risoluzione che volete

Astell & Kern afferma di aver ridotto il volume complessivo dell’SP1000M del 18% rispetto al precedente SP1000, mentre il peso è stato ridotto di quasi la metà. Certo, con 203 grammi è più pesante dell’A&norma SR15 (154 g) e dell’iPod Touch (88 grammi), ma qui parliamo di un player decisamente più premium ed evoluto. Oltre alla rotellina sul lato destro per il controllo del volume, ci sono tre piccoli pulsanti sulla sinistra che consentono di tornare indietro, interrompere/avviare e saltare in avanti.

Nella parte inferiore dell’unità troviamo una connessione USB-C e uno slot microSD, mentre le uscite audio sono in in alto, accanto al pulsante di accensione, che funge anche da accensione/spegnimento del display. La compattezza del tutto è notevole, ma ci troviamo ancora a usare due mani per svolgere la maggior parte delle funzioni, in particolare per raggiungere il pulsante di accensione/spegnimento dello schermo. Questo è un display touch da 4’’ con risoluzione di 720p contro quello da 5’’ dell’SP1000, comunque più che sufficiente considerando quello che dobbiamo farci su un dispositivo del genere.

Caratteristiche

Quel telaio più piccolo significa (purtroppo) anche una batteria più piccola da 3.300 mAh, che promette 10 ore di riproduzione anziché 12 ore del precedente e più costoso SP1000. C’è anche meno spazio di archiviazione, con una memoria interna da 128 GB anziché da 256 GB, ma c’è sempre la possibilità di espanderla utilizzando una scheda microSD fino a un massimo di 1 TB.

Astell&Kern A&ultima SP1000M: tutta l’alta risoluzione che volete

L’interfaccia utente richiede un po’ di tempo per essere utilizzata in scioltezza (se non si conoscono già i lettori portatili di A&K), ma rimane abbastanza semplice, con un menu principale nella barra laterale che consente di accedere alle cartelle e ai servizi musicali. C’è anche un sottomenu dedicato per MQS (Mastering Quality Sound). Questo è l’acronimo di A&K per la musica audio lossless e ad alta risoluzione. C’è una scheda in questo sottomenu anche per i file DSD.

Il display è nitido e brillante e lontano da quanto offrivano anni fa i primi DAP hi-res di questo tipo. Non offre comunque un’esperienza da smartphone top di gamma proprio a causa delle dimensioni, tanto che la tastiera virtuale è un po’ piccolina per le nostre dita e non è sempre istantanea nella sua risposta. All’interno la CPU e il DAC sono gli stessi del modello precedente. Ciò significa che possiamo contare su due DAC AK4497EQ, uno per ciascun canale stereo, e su una CPU octa-core Exynos 7420. La novità è un layout di blocco audio aggiornato, che mira ad accorciare il percorso del segnale e offrire un suono migliore grazie alla riduzione del rumore e al livello di uscita migliorato.

Come compatibilità in chiave hi-res, troviamo il supporto per audio PCM ad alta risoluzione a 32 bit/384 kHz e riproduzione nativa di file DSD fino a quad-rate (DSD256), oltre a connettività Wi-Fi, funzionalità DAC USB, rete DLNA, uscita audio digitale via USB e Bluetooth aptX HD. Un’altra novità è un servizio di app aperto che consente agli sviluppatori di utilizzare le API di A&K per consentire il caricamento diretto delle loro app sul lettore. Qual è la differenza? Per la piena funzionalità, come la riproduzione offline su Tidal, è necessario caricare le app anziché averle incorporate. Le app supportate includono Amazon Music, Apple Music, Qobuz, SoundCloud, Spotify, Tidal e Tune-In Radio.

Astell&Kern A&ultima SP1000M: tutta l’alta risoluzione che volete

Qualità audio

Più piccolo, più leggero e con un sound migliore: questa è la promessa di A&K… e l’SP1000M non delude. La presentazione è pulita, chiara, incisiva e dettagliata e la musica suona come dovrebbe e può quasi far sembrare lettori con prezzi simili ovattati o senza vita grazie all’estrema trasparenza trasparenza offerta.

Ascoltando Halftime dall’album Illmatic di Nas (in formato FLAC a 24 bit-96kHz), la linea di basso è restituita in modo impeccabile; è incisiva e agile e offre la giusta profondità per garantire il necessario peso in gamma bassa senza ostacolare il ritmo del brano. La tromba e i loop vocali siedono accanto a batteria e percussioni e ogni suono è naturale e completo, ma anche parte integrante dell’intera traccia. La voce chiara ma strutturata completa un’immagine sonora a dir poco perfetta.

Facciamo partire I Hope That I Don’t Fall In Love With You di Tom Waits e godiamo di quella sensazione rara di essere veramente connessi all’artista, qualcosa che un grande player musicale e cuffie eccellenti possono offrire meglio di un sistema hi-fi. Come cuffie testiamo le Grado GS1000, le AKG K701 e le Sony WH-1000XM3 (via Bluetooth) e con tutte e tre ogni piccolo tocco di chitarra rivela ogni corda vibrante, così come ogni inflessione nell’iconica voce di Waits.

Astell&Kern A&ultima SP1000M: tutta l’alta risoluzione che volete

Il valzer dei fiori di Ciajkovskij, eseguito dalla Bruckner Orchester Linz, suona meravigliosamente delicato e leggero prima che gli archi diventino più dinamici. Passando dalla musica classica alla dance, dal rock alla musica acustica sempre con file ad alta risoluzione, streaming da Tidal e persino da Spotify, l’SP1000M mantiene una solida presa su ogni elemento dell’audio. Questo player di Astell & Kern riproduce tutto senza il minimo sforzo, poiché i momenti delicati e pieni di intuizione vengono gestiti allo stesso modo dei passaggi pieni di aggressività e spinta.

Verdetto

L’Astell & Kern A&ultima SP1000M è impeccabile per quanto riguarda la qualità del suono. Non è economico e a livello di controlli si poteva fare di più, ma quando si tratta semplicemente di ascoltare musica è impossibile trovare dei difetti nell’esecuzione. Se è vero che Astell & Kern ha ascoltato il feedback degli utenti durante la realizzazione di questo DAP hi-res, ora tocca a noi ascoltare… e che ascolto!

© 2020, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Astell&Kern A&ultima SP1000M: tutta l’alta risoluzione che volete e Astell&Kern A&ultima SP1000M: tutta l’alta risoluzione che volete dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
5

Summary

Meno costoso degli SP1000 e SP2000, il player audio portatile Astell&Kern A&ultima SP1000M rimane comunque un oggetto per pochi… e che sound!

Pro
Piccolo e leggero
Sound articolato, dettagliato e brillante

Contro
Non costa poco
I controlli non sono il massimo

Scheda tecnica
Supporto hi-res: PCM fino a 32 bit/384 kHz, DSD256
Uscite audio: 2,5 mm (bilanciata), 3,5 mm
Storage: 128 GB + scheda SD
Durata della batteria: 10 ore
Display: 4,1’’ da 1280×720 pixel
Peso: 203 g
Prezzo: 2700 euro
Sito del produttore: us.astellnkern.com
Distributore italiano: www.audiogamma.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest