JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

4Kult John Carpenter – Fantascienza

4Kult John Carpenter – Fantascienza

Dalla collana 4Kult di Eagle Pictures gli iconici film di fantascienza Essi vivono e 1997: Fuga da New York dell’amato John Carpenter in versione UHD

John Carpenter maestro di B-Movie? Film minori solo per i bassi budget con cui è sempre stato costretto a confrontarsi, dando vita ad autentici ‘miracoli produttivi’ e cult assoluti tra action, horror e fantascienza.

In 1997: Fuga da New York un attentato terroristico porta l’aereo presidenziale a schiantarsi su un edificio all’interno del complesso penitenziario dell’isola di Manhattan. Il Presidente degli Stati Uniti (Donald Pleasance) cade così nelle mani del leader dei galeotti, il Duca (Isaac Hayes).

Il commissario Bob Hauk (Lee Van Cleef) convince il condannato Jena Plissken (Kurt Russell), ex militare pluridecorato prossimo all’internamento, a liberare lo statista recuperando un prezioso nastro. Una missione suicida con le ore contate che consentirebbe a Plissken di tornare in libertà, un uomo solo contro un’intera isola colma di detenuti e senza regole.

Il trailer remastered di 1997 per il lancio Home Video della VHS americana

4Kult John Carpenter – Fantascienza

Essi vivono racconta di una nuova Grande Depressione economica che affligge gli Stati Uniti. In cerca di lavoro John (Roddy Piper) raggiunge Los Angeles dove entra in contatto con un gruppo d’individui in fuga dalle autorità, scoprendo la produzione clandestina di occhiali da sole.

Apparentemente innocue quando indossate le lenti rivelano al cervello la presenza di mostruosi esseri e misteriosi oggetti volanti che muovono indisturbati tra la popolazione umana, oltre a potenti messaggi subliminali celati ovunque. Male armati ma determinati, John e l’amico Frank (Keith David) decidono di rivelare al mondo la silenziosa invasione aliena in corso, mentre un’insospettabile talpa farà di tutto per fermarli.

Clip originale da Essi vivono

4Kult John Carpenter – Fantascienza

7 anni di distanza dividono queste 2 pellicole di culto, in mezzo la catena di eventi che rischiò di travolgere la carriera cinematografica di John Carpenter. Alterne vicissitudini ai botteghini lo portarono a uscire dal cinema indipendente delle prime produzioni abbracciando Hollywood per un breve lasso di tempo, prima di tornare nuovamente in pieno possesso del controllo produttivo delle sue ‘creature’ dopo il cocente flop di Grosso guaio a Chinatown dell’86. Uno strappo che in varia misura spinse il maestro a tornare a lavori produttivamente di basso cabotaggio, sfornando nel giro di breve tempo i successivi Il signore del male ed Essi vivono.

1997: Fuga da New York vide la luce grazie al successo di FogNebbia assassina dell’anno prima, fondi che gli consentirono di abbracciare maestranze di prim’ordine come James Cameron, all’epoca matte painter, per creare l’illusione della Manhattan in cattività. Se da una parte 1997 partorì l’iconico Jena/Snake Plissken (Kurt Russell) cinismo, ironia e invenzioni visive hanno tutt’altro sapore in Essi vivono, con la plateale condanna del potere di pochi sulle teste di molti. Una sorta di rivalsa morale che John Carpenter si prese sbeffeggiando coloro che gli avevano castrato il lavoro artistico in Grosso guaio, mettendolo di fronte a molteplici difficoltà. D’altro canto il regista ha sempre avuto una particolare avversione nei confronti dell’autorità precostituita.

4Kult John Carpenter – Fantascienza

Essi vivono rischiò di diventare il suo canto del cigno, ma per fortuna il regista ebbe nuovamente occasione di tornare a dirigere. Diametralmente opposte anche le sensazioni che possono giungere visionando per l’ennesima volta queste opere: 1997 non ha perduto il fascino di allora mentre Essi vivono appare più debole e limitato nella messa in scena, con suggestivi richiami al cinema SF anni ’50 ma in parte banale e ingenuo.

Vedere il personaggio interpretato dall’ex wrestler canadese Roddy Piper muovere per le strade di Los Angeles come un giustiziere solitario ante litteram rischia di far sorridere, il suo stupore della scoperta degli ‘alieni tra di noi’ ha un retrogusto di stupidità. Lo stesso dicasi per l’elaborazione della sequenza dell’assalto finale alla stazione televisiva, dove i paramilitari in assetto di guerra sono sbaragliati da una coppia di manovali che non sbagliano un colpo (avete notato l’uso del medesimo strumento di rilevazione di energia psico-cinetica visto in Ghostbusters?).

4Kult John Carpenter – Fantascienza

Resta valido il messaggio sotteso alla trama fantascientifica a sottolineare la profonda disuguaglianza tra ricco e povero all’epoca già così sentita da Carpenter, premonitrice delle crisi economiche che investirono realmente il Grande Paese. Non esattamente l’apice della sua carriera artistica Essi vivono resta comunque tra i film ancora oggi più amati di John Carpenter, significativo grido d’allarme sul conformarsi e sottomettersi tra consumismo, regole imposte e sonno della ragione.

VIDEO

Per quante pubblicazioni possono esserci state in Italia per 1997 ed Essi vivono, all’estero se ne contano comunque in misura maggiore. Recentemente questi 2 film sono stati editati in Blu-ray da Eagle Pictures, basandosi presumibilmente sui medesimi Digital Intermediate 4K di Studio Canal da cui si è ripartiti per queste nuove pubblicazioni UHD.

Al momento non esiste distribuzione statunitense UHD ma solo europea, sempre aspect ratio originale 2.35:1 (3840 x 2160/24p), codifica HEVC su BD-66. Lo scan del negativo originale a 16 bit porta alla luce i limiti della cinematografia per entrambe, con alcune transizioni dove si evidenzia maggiore grana. Si tratta dei limiti delle ottiche Panavision che da sempre accompagnano il lavoro di John Carpenter, con la tipica sfocatura nelle aree più lontane dal centro immagine.

4Kult John Carpenter – Fantascienza

Un bit rate che raggiunge livelli elevati anche attorno ai 96 Mbit/sec, lasciando pochi pensieri sul tappeto sulla diversa resa legata alla presenza di un disco triplo strato da 100 GB. Di fatto entrambi i titoli riportano pochi o nessun extra sul disco UHD, con un parco tracce audio in parte limitato per risoluzione e numero di canali. L’economia realizzativa dell’epoca salta fuori in varie occasioni e inquadrature, dove immaginiamo tempistiche di lavorazione talmente strette da impedire di tornare in scena per altri ciak risolutivi.

Si ravvisano alcuni passaggi meno contrastati, inferiore livello di dettaglio risaltando anche eccessivamente i trucchi ottici. Lo stessa piantina elettronica dell’isola di Manhattan che compare nel prologo di 1997 brilla meno di quanto ci si potesse aspettare. La sostanziale differenza tra quanto pubblicato da noi rispetto all’estero è l’assenza del Dolby Vision, al cui posto qui abbiamo l’HDR-10.

4Kult John Carpenter – Fantascienza

Impossibilitati a realizzare un confronto diretto con le pubblicazioni britanniche la visione a metadati statici e l’inferiore compressione dinamica illuminano la scena in misura maggiore, cogliendo per la prima volta ulteriori particolari in secondo piano. Un esempio su tutti potrebbe banalmente essere la zattera coi fuggiaschi a inizio di 1997: in piena notte il livello di dettaglio è elevato, con diversificazione dei punti luce. Lo stesso dicasi per lo spazio colore, con eccellenza anche di grigi nelle ‘visioni’ in bianco e nero di Essi vivono.

AUDIO

Le tracce audio sono riproposte più o meno alla stregua dei dischi FHD. Per 1997: Fuga da New York una traccia italiana DTS-HD Master Audio 2.0 canali (16bit) relativamente efficace ma stiamo pur sempre parlando di doppiaggio e missaggio del 1981, epoca in cui non si badava quasi per nulla al risultato tecnico in sala, pagandone ancora oggi le conseguenze. Superiore l’inglese DTS-HD Master Audio 5.1 (16 bit) anche se la stessa già all’estero non ha beneficiato di diverso upgrade, discretamente più efficace e con una certa sostanza anche dai canali rear e subwoofer senza sfiorare alcuna vetta tecnica.

4Kult John Carpenter – Fantascienza

Lo stesso dicasi per Essi vivono dove almeno è presente una DTS-HD Master Audio 5.1 canali (16 bit) in italiano, che sembra fare il possibile per caricare a dovere la narrazione pur con tutti i limiti dinamici del caso. Al contrario qui l’originale è sempre DTS lossless ma solo 2.0 canali, per una scena sonora ancor più limitata e poco coinvolgente.

EXTRA

Solo su 1997 con il commento al film della produttrice Debra Hill e dello scenografo Joe Alves oltre a un documentario sulla realizzazione di 24′ minuti. Nella confezione anche il BD-25 con la versione speculare FHD del film e gli stessi supplementi già visti in passato oltre a una card da collezione numerata (1000 copie).

TESTATO CON: Tv OLED Panasonic TX-55GZ1500EUHD player OPPO UDP-203 e Samsung UBD-K8500/ Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

UHD 1997: Fuga da New York disponibile su DVD-Store.it / UHD Essi vivono disponibile su DVD-Store.it

1997: Fuga da New York [UHD]
8 Recensione
Pro
Cult Carpenter
Digital Intermediate 4K
HDR-10 wide color gamut
DTS-HD Master Audio 5.1 inglese
Card numerata da collezione
Extra interessanti
Contro
Tracce audio identiche al passato
Manca il Dolby Vision
DTS-HD Master Audio 2.0 italiano
Disco FHD solo BD-25
Disco UHD solo BD-66
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 99'
Anno di produzione: 1981
Genere: Fantascienza
Regia: John Carpenter
Interpreti: Kurt Russell, Lee Van Cleef, Ernest Borgnine, Donald Pleasence, Isaac Hayes, Season Hubley, Harry Dean Stanton, Adrienne Barbeau, Tom Atkins, Charles Cyphers, Joe Unger, Frank Doubleday, John Strobel, John Cothran, Garrett Bergfeld
------
Supporto: BD 66 + BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: Italiano DTS-HD Master Audio 2.0; Inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Essi vivono [UHD]
6,5 Recensione
Pro
Opera iconica di Carpenter
Digital Intermediate 4K
HDR-10 wide color gamut
DTS-HD Master Audio 5.1 italiano
Card numerata da collezione
Contro
Lo script mostra spesso il fianco
Manca il Dolby Vision
DTS-HD Master Audio inglese solo 2.0
Nessun extra sul disco UHD
Disco FHD solo BD-25
Disco UHD solo BD-66
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 94'
Anno di produzione: 1988
Genere: Fantascienza
Regia: John Carpenter
Interpreti: Roddy Piper, Keith David, Meg Foster, George 'Buck' Flower, Peter Jason, Raymond St. Jacques, Jason Robards III, John Lawrence, Susan Barnes, Sy Richardson, Wendy Brainard, Lucille Meredith, Susan Blanchard, Norman Alden, Dana Bratton
------
Supporto: BD 66 + BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: Italiano DTS-HD Master Audio 5.1; Italiano, inglese DTS-HD Master Audio 2.0
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
4Kult John Carpenter – Fantascienza

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest