KOCH MEDIA Ritorno morti viventi AF DIGITALE
Featured home Hi-Fi Notizie Traduzioni

Il 2018 di Denon nel segno dell’hi-fi tra streamer, lettori CD e giradischi

denon

Denon ha annunciato diversi nuovi prodotti hi-fi per l’anno in corso tra cui due nuovi giradischi, un lettore di rete e tre nuovi modelli della serie 800.

Denon ha svelato nelle scorse ore diversi nuovi prodotti hi-fi per il 2018, tra cui tre componenti della serie 800, un modello di quarta generazione del suo sistema musicale di rete CEOL, i suoi primi giradischi in oltre un decennio e un microsistema hi-fi con diffusori incorporati. I prezzi e la disponibilità dei vari prodotti si riferiscono per ora al solo mercato britannico, mentre per quello italiano attendiamo notizie dal distributore Audiogamma.

Sostituendo la serie 700, la nuova gamma 800NE di Denon comprende lo streamer di rete DNP-800NE (449 sterline in uscita a settembre), il lettore CD DCD 800NE (349 sterline in uscita ad agosto) e l’amplificatore PNE 800NE (449 sterline e anch’esso atteso ad agosto). Il Denon DNP-800NE, dotato anche di AirPlay 2 e Bluetooth, si basa sulla già nota piattaforma wireless multi-room HEOS, che offre agli utenti l’accesso a streaming musicale locale e in rete e servizi di streaming multipli.

Il 2018 di Denon nel segno dell’hi-fi tra streamer, lettori CD e giradischi
Denon DNP-800NE

Il lettore CD Denon DCD 800NE non si occupa solo della riproduzione di dischi, ma dispone anche di un DAC e di ingressi ottici, coassiali e USB per il collegamento di ulteriori sorgenti digitali e può gestire la riproduzione di file PCM fino a 32 bit/192kHz e DSD 5.6MHz. L’amplificatore stereo Denon PMA 800NE da 85 W per canale offre anche connettività digitale, con tre ingressi ottici e un singolo coassiale che si affiancano a quattro ingressi analogici RCA e a un ingresso fono MM/MC.

Denon ha introdotto per la prima volta il suo sistema di musica di rete CEOL (il modello N-7) nel 2010 e, otto anni dopo, eccoci al modello di quarta generazione CEOL N10. Come il DNP-800NE, anche l’N10 è stato costruito sulla piattaforma di streaming HEOS. Ma non contento di offrire un vasto assortimento di opzioni di streaming di rete ad alta risoluzione, offre anche Bluetooth, Spotify Connect, radio Internet, ingressi ottici, radio FM/AM e un lettore CD integrato, senza dimenticare l’aggiornamento in chiave AirPlay 2 atteso ad agosto.

Il 2018 di Denon nel segno dell’hi-fi tra streamer, lettori CD e giradischi
Denon CEOL N10

Il supporto ad Amazon Alexa significa che il CEOL N10 può essere attivato/disattivato e controllato tramite comandi vocali, ma può anche trasmettere in modalità wireless la riproduzione di CD ad altri dispositivi HEOS connessi. Sembra che ci siano stati anche alcuni upgrade tecnologici sotto il cofano. Un nuovo amplificatore in Classe D e nuovi componenti della circuiteria sono stati infatti utilizzati per aumentare la pulizia del segnale e ridurre il rumore.

Anche l’estetica è stata rivista visto che il CEOL N10 ha un nuovo display OLED e un pannello superiore in acrilico più lucido e resistente ai graffi. Il tutto a un prezzo di 449 sterline o di 549 sterline con una coppia di diffusori, che hanno visto anch’essi miglioramenti rispetto alla coppia in bundle con il CEOL di terza generazione.

Il 2018 di Denon nel segno dell’hi-fi tra streamer, lettori CD e giradischi
Denon DT-1

Continuando con le novità, siamo rimasti soddisfatti nel sapere sapere che l’apprezzato microsistema D-M41DAB continuerà a essere venduto per un altro anno. A partire da ottobre sarà però affiancato da un microsistema ancora più conveniente, il DT-1, che sulla carta sembra un vero affare considerando il prezzo di 269 sterline (poco più di 300 euro). Un lettore CD integrato con caricamento a slot viene affiancato da un sintonizzatore radio FM/AM, Bluetooth e ingressi ausiliari e ottici. Ci sono anche la funzione sveglia e un’uscita cuffie e l’unità viene fornita con una coppia di diffusori.

Chiudiamo con due nuovi giradischi, ovvero i Denon DP-400 (449 sterline) e DP-450USB (529 sterline); sono attesi entrambi a settembre e, come già accennato prima, sono i primi giradischi che il produttore nipponico propone da circa dieci anni. L’unica differenza tra i due modelli è la capacità del DP-450USB di convertire i vinili in audio digitale grazie appunto alla presenza di una porta USB per la connessione a un PC/MAC.

Il 2018 di Denon nel segno dell’hi-fi tra streamer, lettori CD e giradischi
Denon DP-400

In termini di design i due giradischi sono infatti identici. Denon ha utilizzato il design originale del suo iconico braccio S-Shape, una testina MM e cavi di alimentazione e audio rimovibili. I due modelli hanno anche stadi phono integrati in modo da poter essere connessi direttamente a un sistema ed entrambi sono dotati di coperture antipolvere che possono essere rimosse.

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest