Accessori Notizie Personal computing

Zotac GeForce GTX 1080 Ti ArcticStorm, potenza raffreddata a liquido

Zotac GeForce GTX 1080 Ti ArcticStorm 2

Il modello GeForce GTX 1080 Ti ArcticStorm, adatto ai giocatori più esigenti, raggiunge clock di GPU e memoria elevati grazie al raffreddamento a liquido.

Zotac immette sul marcato un modello di scheda video con GPU GeForce GTX 1080Ti altamente personalizzata  e raffreddata a liquido, per la gioia di tutti i giocatori che vogliono una scheda video performante e che duri nel tempo. A dire il vero, questo nuovo modello GeForce GTX 1080 Ti ArcticStorm, non sembra poter competere per il titolo di più scheda grafica più potente sul mercato, ma offre tutti presupposti per essere comunque un prodotto altamente competitivo.

Frequenze non standard

Partendo dalle basi, le GeForce GTX 1080 Ti ArcticStorm offre un clock del core di default pari a 1.506 MHz, ma che può essere spinto fino a 1.620 Mhz. Sono ben 11 i GB di memoria GDDR5X che elaborano dati per 11Gbps. La parte di connettività è abbastanza buona con una serie di uscite video che vede la presenza di tre DisplayPort 1.4, una dual-link DVI-D e una HDMI 2.0b.

Zotac GeForce GTX 1080 Ti ArcticStorm, potenza raffreddata a liquido

Pensata per l’overclok

Se prendiamo le frequenze di clock del processore pari a 1506/1620 MHz (base/boost) possiamo tranquillamente constatare che questo è un overclock “di fabbrica” abbastanza “tranquillo” per una scheda video personalizzata. Ma Zotac ha chiaramente progettato questo modello per essere overcloccato manualmente. Infatti, offre un  potente phase VRM 16+2, due condensatori Power Boost 2.0 montati posteriormente e due connettori di alimentazione PCIe a 8 pin. Questo nuovo modello “ArcticStorm” condivide tutti gli stessi componenti della Zotac GeForce GTX 1080 Ti AMP Extreme Edition , che ha velocità di clock impostati in fabbrica molto più elevati pur essendo raffreddata ad aria. Su questo modello “Extreme”, il clock del core di default è 1.645 MHz, ma si può spingere fino a 1.759 Mhz, mentre la memoria arriva a 11,2 GHz.

Zotac GeForce GTX 1080 Ti ArcticStorm, potenza raffreddata a liquido

Al fresco con il liquido

Il punto di forza di questo modello “ArcticStorm” è chiaramente il sistema di raffreddamento a liquido. Mentre il materiale con cui è costruita la copertura della scheda non è stato annunciato, la parte superiore del blocco dove scorrerà il liquido di raffreddamento è prodotto in acrilico traslucido. Offre anche una piastra in rame che si trova a contatto con la GPU pensata per massimizzare il trasferimento di calore, e 0,3 millimetri di micro-canali per aumentare la superficie e le prestazioni di raffreddamento.

Il blocco di raffreddamento a liquido dispone di raccordi con filettatura “G 1/4” per renderla compatibile con la maggior parte delle soluzioni di raffreddamento a liquido di terze parti, e un paio di beccucci sono deputati a sostenere il tubicino da 10 millimetri che si trova già incluso nella confezione. Come tutte le schede video per giocatori che si rispettano, anche questa di Zotac integra nel blocco per il raffreddamento a liquido, una piccola luce a LED RGB, che può essere controllata (cambiano a piacimento il colore) tramite l’utility FireStorm anch’essa inclusa nella confezione. Per ragioni estetiche, ma anche per migliorare la dissipazione del calore, questo modello dispone anche di una piastra in metallo che avvolge per intero la scheda.

Anche se non ci sono dettagli per quanto riguarda la disponibilità o il prezzo, la Zotac GTX GeForce 1080 Ti ArcticStorm dovrebbe avere un costo tra gli 700 e gli 800 euro.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest