Technics C50 AF DIGITALE
Notizie TV

ZD9: televisori top di gamma firmati Sony

ZD9_Sony_100_pollici

A sorpresa Sony lancia ZD9, la nuova ammiraglia della famiglia di TV Bravia. È composta da tre modelli con diagonale di 65, 75 pollici e da un mostro da 100 pollici

Che Sony fosse intenzionata a riprendersi nel 2016 lo scettro del mercato dei televisori era nei fatti. Con i due top di gamma XD93 e XD94 il costruttore nipponico ha di fatto deciso l’altezza dell’asticella da scavalcare in fatto di qualità, lanciando il guanto di sfida agli altri produttori di TV, in particolare ai sud coreani di LG che con la tecnologia OLED hanno fatto progressi enormi. Proprio quando sembrava che i giochi fossero ormai decisi, Sony ha estratto dal cilindro il jolly che nessuno si aspettava, presentando a Londra la nuova gamma ZD9. Si tratta di tre modelli con schermi da 65”, 75” e da un gigantesco 100 pollici. I prezzi, ancora tutti da confermare, andranno dai 5.000 mila ai 9.000 euro per i primi due, fino a raggiungere gli oltre 70 mila euro per quello che alcuni hanno già battezzato il “mammut del salotto”.

Cifre da capogiro che, se confermate, evidenziano una volta in più il cambio radicale delle strategie commerciali di tutti i produttori di TV, Sony in testa. Stupisce inoltre la tempistica: negli ultimi anni il mondo dell’elettronica di consumo ci aveva abituato ad annunci pilotati, all’interno di manifestazioni di portata mondiale, tipicamente il Ces di Las Vegas a gennaio e l’IFA di Berlino di settembre. Invece Sony sceglie invece di presentare i suoi gioielli in luglio, infischiandosene bellamente dell’imminente fiera in Germania.

ZD9: televisori top di gamma firmati SonyDal punto di vista tecnologico i tre ZD9 si appoggiano su due nuovi pilastri: il processore d’immagini X1 Extreme e il Backlight Master Drive. Il primo promette il 40 per cento di potenza di elaborazione in più rispetto al chip X1 attualmente in uso sia sull’XD94 sia sull’XD93 e questo grazie alla rimasterizzazione HDR “object-based” (per oggetti), all’elaborazione tramite doppio database e al Super Bit Mapping 4K HDR. La seconda novità è rappresentata dalla tecnologia di retroilluminazione Backlight Master Drive, una tecnologia di potenziamento della retroilluminazione che consente di espandere ancora di più la luminosità e i contrasti, per raggiungere davvero il pieno potenziale del 4K HDR. Presentata da Sony a livello di prototipo in occasione del CES 2016, Backlight Master Drive combina un’articolata struttura LED con un algoritmo di illuminazione estremamente accurato. In passato, il local dimming era controllato a livello di zone formate da diversi LED. Nei pannelli degli ZD9 ogni singolo LED può essere attenuato o potenziato singolarmente.

Arriva lo slate design

ZD9: televisori top di gamma firmati SonyTutti i TV della gamma ZD9 che arriveranno sul mercato entro la fine di quest’anno, presentano un design molto raffinato ed elegante, battezzato “slate design”, caratterizzato frontalmente da una lastra nera bordata da un sottile contorno dorato, mentre nella parte posteriore i cavi sono completamente nascosti alla vista da un pannello grigliato che assicura al TV un’estetica impeccabile da qualsiasi angolazione.

ZD9: televisori top di gamma firmati SonyÈ curioso notare come Sony continui a rifiutare per i propri TV, nemmeno quelli di fascia alta come gli ZD9, la certificazione Ultra HD Premium della UHD Alliance annunciata all’inizio di quest’anno, utilizzando invece il proprio logo 4K HDR. Ma, come diceva il famoso detto, “chi fa da se fa per tre”.

Potenziata anche la gamma intermedia

Sony ha anche potenziato la gamma intermedia con il lancio di cinque nuove serie di televisori sempre 4K HDR. Si tratta delle linee XD83, composta da un unico modello da 49 pollici, XD80 con tre TV da 55, 49 e 43 pollici, XD75 anche in questo caso composta da un unico modello da 65 pollici, XD70 con sistemi da 55 e 49 pollici e SD80 con un apparecchio da 50 pollici. Prezzi e disponibilità sono ancora in fase di definizione.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest