UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Home cinema Notizie Speciale IFA Berlin 2018

Yamaha CX-A5200 e MX-A5200: pre e finale per emozioni a 11.2 canali

CX-A5200

Yamaha ha annunciato il pre-amplificatore CX-A5200 e il finale MX-A5200, compagni ideali per allestire un impianto Home Cinema “separato” top di gamma a 11.2 canali.

A IFA 2018 Yamaha mostrerà due nuovi prodotti della gamma Aventage, ovvero il pre-amplificatore CX-A5200 e il finale MX-A5200, che come si capisce anche dai nomi rappresentano una coppia ideale per chi, avendo le possibilità economiche, vuole puntare su un sistema audio Home Cinema a 11.2 canali con componenti separati invece del classico amplificatore AV tutto in uno.

Il CX-A5200 integra due convertitori di ultima generazione ESS SABRE PRO Premier DAC (ES9026 PRO) per prestazioni a 32 bit da riferimento. Inoltre, il DAC minimizza anche i livelli di rumore e raggiunge un elevatissimo rapporto segnale/rumore. L’intelligenza artificiale integrata nel DSP (principale novità del CX-A5200) analizza istantaneamente le scene distinguendo i vari elementi del suono come dialogo, musica di sottofondo, effetti ambientali ed effetti sonori, per ottimizzare automaticamente e in tempo reale l’effetto surround.

Yamaha CX-A5200 e MX-A5200: pre e finale per emozioni a 11.2 canali

Il CX-A5200 utilizza inoltre un grosso trasformatore di potenza di nuova progettazione, capace di massimizzare le prestazioni del DAC ESS. Grazie all’affinamento delle regolazioni di potenza si ottiene un suono più profondo e possente, mentre lo spesso rivestimento in ottone assorbe le vibrazioni indesiderate del trasformatore, favorendo il funzionamento dei circuiti adiacenti.

Novità anche per il rumore elettrico, spiacevole conseguenza della connessione con altri componenti AV e dovuto in parte alle connessioni stesse e in parte al rumore esterno generato dalle altre sorgenti. Per assicurare che il CX-A5200 sia privo di queste distorsioni, sono state integrate connessioni bilanciate che riducono il rumore (dello stesso tipo utilizzato negli apparecchi audio professionali). Anche le connessioni sbilanciate RCA utilizzano una trasmissione segnale completa di messa a terra, con qualità paragonabile alla trasmissione bilanciata.

Yamaha CX-A5200 e MX-A5200: pre e finale per emozioni a 11.2 canali

Da sottolineare anche il nuovo sistema YPAO R.S.C. (Reflected Sound Control – Controllo delle Riflessioni Audio), che analizza l’acustica della stanza tramite il microfono YPAO in dotazione e mette a punto automaticamente il sistema per le migliori prestazioni sonore in ambiente. YPAO 3D ottimizza automaticamente i parametri acustici per massimizzare la resa della scena sonora in 3D del CINEMA DSP HD3, mentre i calcoli di equalizzazione a 64 bit garantiscono un’acustica dell’ambiente naturale.

Pressoché scontati in un pre di questo livello Dolby Atmos e DTS:X (fino a 7.2.4 canali), oltre che il supporto a HDR10, Dolby Vision e HLG tramite i sette ingressi e le tre uscite HDMI e l’appartenenza all’ecosistema multiroom MusicCast. I servizi supportati includono Pandora, Spotify, SiriusXM, TIDAL, Deezer e Napster e non manca la gestione tramite i comandi vocali di Amazon Alexa.

Yamaha CX-A5200 e MX-A5200: pre e finale per emozioni a 11.2 canali

E veniamo ora al finale MX-A5200 (sempre a 11 canali), capace di fornire 150W di potenza su 8 Ohm (20÷20.000 Hz, 0,06% THD, due canali pilotati). Per migliorare ulteriormente la potenza, l’MX-A5200 supporta la configurazione “ponticellata” Bridge Tied Load (BTL) per i due canali frontali. Questo assicura un significativo incremento delle prestazioni dei diffusori frontali. L’MX-A5200 è poi caratterizzato da un telaio progettato per massimizzare la rigidità ed eliminare gli effetti delle vibrazioni.

È stata infatti impiegata una struttura a doppio strato inferiore con ripiani di controllo delle vibrazioni realizzati in acciaio da 1,6 mm di spessore, un approccio simile alla struttura del leggendario sintoamplificatore AV Z11. Per sostenere al meglio i pesanti dissipatori di calore e altri componenti, la costruzione indipendente sinistra-destra è stata rinforzata con una struttura telaio rigida e non mancano strati isolanti che bloccano le vibrazioni esterne.

Yamaha CX-A5200 e MX-A5200: pre e finale per emozioni a 11.2 canali

Grazie alla precisa progettazione dei circuiti e alla configurazione simmetrica dell’amplificazione di potenza, l’MX-A5200 è caratterizzato da un’ideale separazione dei canali, dove i lati sinistro e destro risultano isolati fisicamente ed elettricamente. La progettazione migliora anche significativamente il rapporto segnale/rumore a tutto vantaggio di un’ampia scena sonora. L’MX-A5200 utilizza inoltre un grosso trasformatore toroidale ad alta corrente, unito a due condensatori proprietari ad alte prestazioni capaci di erogare un’enorme potenza e un’headroom generosa. I morsetti per i diffusori sono infine placcati in oro e accettano connettori a forcella o banana, mentre gli ingressi sono di tipo RCA e XLR.

I prezzi annunciati si riferiscono per ora al solo mercato americano, nonostante entrambi i prodotti siano già presenti sul sito italiano di Yamaha. Il CX-A5200, atteso in Europa a settembre, costerà 2699 dollari (circa 2300 euro), mentre l’MX-A5200, la cui uscita è fissata per dicembre, 2899 dollari (circa 2480 euro).


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest