UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Mobile Notizie

Xiaomi MI 8 potrebbe avere il sensore di impronte digitali sotto il display

Xiaomi MI 8 potrebbe avere il sensore di impronte digitali sotto il display

Il nuovo smartphone Xiaomi MI 8 potrebbe essere il primo modello ad integrare il sensore per impronte digitali sotto il display. Un video mostra la funzione, ma bisognerà attendere il lancio ufficiale per la conferma.

Con i display “edge-to-edge” che diventano rapidamente lo standard tra gli smartphone di punta, e che hanno consentito alle aziende produttrici di smartphone di toglie i pulsanti fisici dalla zona anteriore degli smartphone, la sfida per tutti è quella di includere un sensore di impronte digitali affidabile nello schermo, o meglio sotto il display. In passato, sia Apple sia Samsung hanno affermato di aver lavorato su questa tecnologia, ma a quanto pare sembra che abbiano avuto non poche difficoltà nell’implementare questa funzione. Se le notizie trapelate in rete saranno confermate, il primo produttore ad avere un sensore di impronte digitali “in-display”, potrebbe essere la cinese Xiaomi con il modello MI 8.

Un video mostra lo sblocco “in-display”

Nuovi dettagli sull’imminente arrivo dello smartphone Xiaomi Mi 8 stanno iniziando a trapelare, e la sorpresa più grande riguarda un video pubblicato sul social network cinese Weibo che mostra il dispositivo sbloccato con un sensore di impronte digitali sul display. La clip è breve (solo 3 secondi) e non rivela molto sull’interfaccia, ma è chiaro che lo smartphone viene sbloccato dall’utente che posiziona il pollice sul display.

Xiaomi MI 8 potrebbe avere il sensore di impronte digitali sotto il display

A fine mese il lancio ufficiale

Lo Xiaomi MI 8 è uno smartphone basato su Android e sarà il successore del modello MI 6, e non è molto chiaro perché l’azienda cinese abbia deciso di saltare il nome MI 7. Oltre allo sblocco tramite impronta digitale, il nuovo MI 8 dovrebbe anche prevedere un sistema di accesso ai dati simile a quello adottato da Apple per il suo iPhone X, ovvero con il riconoscimento facciale 3D. Altri dettagli trapelati in rete parlano della presenza di un processore Snapdragon 845 abbinato a 8 GB di RAM, 64 GB di spazio di archiviazione, una batteria da 4.000 mAh e supporto per la ricarica wireless.

Secondo i bene informati Xiaomi dovrebbe rivelare il Mi 8 in un evento previsto in Cina che si terrà alla fine del mese. Insieme al riconoscimento facciale e al sensore di impronte digitali in-display, lo smartphone potrà contare anche sulla MIUI 9, l’ultima versione della skin Android personalizzata di Xiaomi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest