JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Widows – Eredità criminale – Il 4K che non c’è [UHD]

Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Dal regista di 12 anni schiavo un nerissimo heist movie. L’edizione UHD è quella americana con traccia audio in italiano. Distribuzione 20th Century Fox HE

Widows racconta delle difficoltà economiche in cui improvvisamente versano tre donne, mogli di rapinatori uccisi al termine di un ‘lavoro’.

Vita che si complica pesantemente e metterebbe tutte in ginocchio ma la vedova Veronica (Viola Davis), moglie di Harry (Liam Neeson) che era la mente della banda, riceve come lascito dal defunto marito un’agenda. Al suo interno preziose annotazioni di quanto messo in opera in passato, soprattutto dati e schemi per il colpo successivo.

Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Facendo di necessità virtù, Veronica coinvolge le altre due vedove stringendo una collaborazione e pianificando quella che si rivela un’impresa colma di pesanti difficoltà. Con la posizione di Veronica minata dalla presenza di gangster, derubati dalla banda di Harry, la situazione si complica ulteriormente alla scoperta che il previsto furto è ai danni di un politico locale, corrotto, faccendiere e alquanto pericoloso.

Da una serie televisiva lontana nel tempo a un heist movie d’autore il salto non è certo breve, anche se a colmare la distanza è un regista sensibile e intelligente come Steve McQueen (12 anni schiavo). Si vive la soffocante atmosfera del notevole Heist – Il colpo di David Mamet (2001) in uno script che non fa sconti a nessuno, a cui ha collaborato lo stesso McQueen assieme a Gillian Flynn (L’amore bugiardo).

Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Tirando le somme ai titoli di coda passa quasi in secondo piano il colpo in se rispetto al valore dell’individuo e la messa in scena volta ad approfondirne i molteplici aspetti, sfruttando a pieno una ricca coralità di personaggi. Lotta per la sopravvivenza in una giungla spietata e sanguinaria, iconizzabile nel momento in cui all’inizio Harry avvicina Veronica con un ringhio da iena, uno dei momenti più significativi e trasversali dell’intera vicenda. Avidità, corruzione, potere e arroganza che ne deriva sono il leit motiv di una nerissima vicenda in cui un misterioso burattinaio pretende di muovere nell’ombra.

La forza dell’opera è celata tra le pieghe di un brutale, disperato e malinconico affresco di variegata umanità, tanto violenta quanto grottesca. A McQueen si potrebbe rinfacciare la levatura morale e quel prendersi un po’ troppo sul serio, nel porre tra uomini e donne una così profonda e insanabile spaccatura: approfittatori, violenti, superficiali contrapposti a un universo femminile in cerca di riscatto non solo morale. Scordatevi qualsivoglia tono leggero, qui non c’è Danny Ocean.

Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Strepitosa Viola Davis (Barriere) ricordando nel cast anche Colin Farrell, Robert Duvall, Michelle Rodriguez (saga Fast & Furious), un gelido e spietato Daniel Kaluuya (Sicario), il redivivo Lukas Haas (Witness – Il testimone), la notevole Cynthia Erivo (vista recentemente in 7 sconosciuti a El Royale) e il quasi cameo di Jon Bernthal (serie tv The Punisher e The Walking Dead).

VIDEO

Widows è un film importante anche tecnicamente quanto occasione mancata per il mercato italiano di vedere sui propri scaffali una produzione nativa 4K. Girato interamente analogico con Arricam LT/ST su pellicole 50-250-500 ASA il film è stato finalizzato su Digital Intermediate 4K, per giunta questo è uno dei primi titoli a beneficiare dell’HDR-10+. Aspect ratio 2.39:1 (3840 x 2160/23.97p), codifica HEVC su BD-66.

Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Un’edizione che può venire recuperata per esempio sul mercato statunitense con tanto di localizzazione in italiano. La qualità delle immagini è superba, precisione e dettaglio anche in secondo piano, ricchezza cromatica, neri profondi, riproponendo le scelte ‘fredde’ del cinematographer Sean Bobbitt, da tempo collaboratore di McQueen, coinvolto in opere come Shame, 12 anni schiavo e Hunger.

Uno spettacolo visivo di prim’ordine benché si rimanga perplessi nei confronti di una lunga inquadratura nella prima parte. Da 9′,38” min. (immagine sotto) Viola Davis è ripresa in primo piano e sul lato sinistro è più che evidente un doppio profilo. Considerando il girato analogico e telecinema 4K senza informazioni precise da regista e direttore della fotografia possiamo fare solo qualche supposizione: quello che appare come ghosting potrebbe essere legato alla fase di ripresa, voluto o aberrazione dell’ottica, oppure potrebbe derivare dalla manipolazione del Digital Intermediate, trascodifica o effetto in post produzione. Il ‘ghosting’ è peraltro riscontrabile anche nel trailer che trovate qui sopra.

La lunga sequenza con presunto ghosting. Click per ingrandire

Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Senza parlare direttamente coi creativi, per quanto ci si sforzi si rimane sempre e comunque nel campo delle illazioni. Per il resto la visione resta appagante, gradevole e superiore alla controparte FHD.

AUDIO

Come per il Blu-ray 2K anche qui è disponibile la traccia DTS 5.1 canali (754 kbps) di accettabile resa. Opera con una massiccia presenza di dialoghi ben contrastati dal centrale, i canali rear si fanno sentire nel prologo così come nella più movimentata seconda parte della storia, su tutti il momento dell’assalto alla villa del politico e il conseguente inseguimento tra due veicoli con brutale incidente a corredo.

Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Superiore ma senza raggiungere vette reference l’originale Dolby ATMOS, in grado di dare maggiore risalto anche ai minimi elementi sonori restituendo pienezza all’originale missaggio e accompagnamento musicale.

EXTRA

Nessuno sul disco UHD. Sul Blu-ray oltre a trailer e galleria foto un documentario sui retroscena della lavorazione di circa 50′ minuti, suddiviso in varie featurette con interventi di parte di cast e troupe.

TESTATO CON: Tv Sony AF8 55″ OLED, Hisense 4K H49M3000, UHD player OPPO UDP-203 / Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

Blu-ray 2K disponibile su dvd-store.it

Widows – Il 4K che non c'è [UHD]
6,5 Recensione
Pro
Nerissimo heist movie
D.I. 4K e HDR-10+
Dolby ATMOS inglese
Contro
DTS 5.1 italiano lossy
UHD venduto solo all'estero
Nessun extra sull'UHD
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: 20th Century Fox HE
Durata: 130'
Anno di produzione: 2018
Genere: Drammatico
Regia: Steve McQueen
Interpreti: Viola Davis, Liam Neeson, Jon Bernthal, Manuel Garcia-Rulfo, Coburn Goss, Michelle Rodriguez, Alejandro Verdin, Bailey Rhyse Walters, Elizabeth Debicki, Carrie Coon, Robert Duvall, Colin Farrell, Molly Kunz, James Vincent Meredith
------
Supporto: BD 66 + BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: Inglese Dolby ATMOS; Italiano, francese, tedesco, spagnolo, giapponese DTS 5.1; Inglese descrittivo non vedenti, ceco, polacco, catalano Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: inglese, francese, spagnolo, danese, olandese, finlandese, tedesco, italiano, norvegese, svedese, cinese, ceco, coreano, polacco, giapponese
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Widows – Eredità criminale - Il 4K che non c'è [UHD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest