Technics C50 AF DIGITALE
Featured home Mobile Notizie Wearable

Wear OS Tiles ha ora un’app manager per gli smartphone associati

wear-os-tiles_1

A un mese dall’uscita di Wear OS Tiles Google aggiunge un app manager all’applicazione per smartphone Wear OS che consente di gestire le tiles

Google non è stato esattamente coerente quando si tratta della sua piattaforma indossabile. Ha rimarchiato Android Wear con il nome Wear OS e ha cambiato il modo in cui il sistema operativo era presente e si comportava. Il mese scorso ha tentato di far rivivere l’interesse per la piattaforma con la sua nuova interfaccia utente che prende il nome “Tiles” (piastrelle). Sfortunatamente, l’implementazione iniziale era incompleta ed è solo ora che è stata aggiunta una funzionalità che abilita a spostare le “Tiles” direttamente da uno smartphone e relativa app Wear OS.

Tiles come i widget

Le tiles sono praticamente ciò che i widget della home page iniziale sono per gli smartphone Android, tranne per il fatto che occupano una schermata ciascuno. Ognuna di queste schermate mostra strumenti o informazioni che possono essere rilevanti per indossa un dispositivo con Wear OS Tiles. Mentre le Tiles offrono funzioni e dati a cui gli utenti potrebbero voler accedere rapidamente, non tutti potrebbero necessitare della totalità di informazioni o nello stesso ordine con cui vengono proposte, a suo insindacabile giudizio, dal sistema operativo.

Wear OS Tiles ha ora un'app manager per gli smartphone associati

È possibile riordinare le tiles direttamente dallo smartwatch ma questa operazione non è certamente delle più semplici e intuitive. Sarebbe lecito aspettarsi che l’app Wear OS da installare sullo smartphone consenta di farlo, stranamente non supporta questa funzione. Almeno non prima di questo ultimo aggiornamento come riportato dal sito internet Reddit.

Aggiornamento in arrivo

Google ha iniziato a proporre un aggiornamento lato server che aggiunge proprio questa utile funzione all’app Wear OS per smartphone. Quando questa è abilitata, gli utenti riceveranno una notifica che informa che possono gestire le tiles dall’app del telefono. Questo consentirà di avere una schermata dedicata per la gestione delle tiles nel modo che si preferisce.

Un mese per una funzione primaria

È un po’ strano che c’è voluto un mese per Google per mettere a disposizione una funzione che gli utenti probabilmente si aspettavano presente dal lancio di Wear OS Tiles. Meglio tardi che mai, si potrebbe dire, sebbene questo ritardo sollevi domande sull’impegno di Google nel supportare il sistema operativo Wear OS a lungo termine.

Wear OS Tiles ha ora un'app manager per gli smartphone associati

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest