Notizie Wearable

Watch Sport e Watch Style, ecco gli smartwatch prodotti da Google e LG

Watch Sport e Watch Style, ecco gli smartwatch prodotti da Google e LG

Google in collaborazione con LG è in procinto di lanciare i suoi primi smartwatch con Android Wear 2.0: LG Watch Sport e LG Watch Style.

Come accadde per la produzione dei primi smartphone Nexus, anche per il lancio dei suoi primi smartwatch dotati di sistema operativo Android Wear 2.0, Google ha deciso di affidarsi a LG per la parte hardware. Il frutto di questa nuova partnership sono gli smartwatch Watch Sport e Watch Style.

Le due società sveleranno questi nuovi smartwatch il 9 febbraio, ad un evento per il lancio ufficiale della piattaforma Android Wear 2.0, e cominceranno a venderli negli Stati Uniti il giorno dopo. Il rollout continuerà in altre nazioni tra febbraio e marzo, mentre un primo assaggio dei nuovi smartwatch di Big G, si potrà avere presso lo stand LG al Mobile World Congress, che aprirà i battenti il prossimo 27 febbraio a Barcellona.

Questo progetto è stato segnalato per la prima volta dal sito Android Police all’inizio di luglio dello scorso anno, e i mockup  pubblicati poco dopo dovrebbero assomigliare ai prodotti che saranno effettivamente venduti.

Watch Sport e Watch Style, ecco gli smartwatch prodotti da Google e LG

Cosa sappiamo

Watch Sport avrà un spessore di 14,2 millimetri e sarà proposto nei colori titanio e blu scuro, mentre Watch Style sarà un po’ più sottile, 10,8 millimetri di spessore e avrà cinturini intercambiabili e sarà disponibile nei colori titanio, argento e oro rosa.

Dei due modelli, che sono accomunati dal display OLED circolare, Watch Sport  è chiaramente il modello di punta. Oltre allo schermo più grande e ad una maggiore risoluzione (1.38 pollici e risoluzione di 480×480, contro gli 1.2 pollici e  risoluzione pari a 360×360 del modello Watch Style), lo Sport contiene anche più RAM (768 MB contro 512 MB, anche se la memoria interna è per entrambi di  4GB), e una batteria più grande (430mAh contro 240mAh).

Entrambi gli orologi sono dotati di connettività Wi-Fi e Bluetooth, ma il modello Watch Sport consente la connettività cellulare (sia con reti 3G sia con reti LTE), così come non mancano GPS e NFC. Quest’ultima componente consente allo smartwatch  di sfruttare la funzione di pagamento da remoto Android Pay 2.0. Inoltre, i display sono sensibili al tocco e vantano il riconoscimento della scrittura.

Sport Watch anche per chiamare senza smartphone

Unitamente alla compatibilità con smartphone iOS, i due orologi condividono anche un altro elemento comune con l’Apple Watch: una corona digitale che serve per facilitare la navigazione. Altre caratteristiche note comprendono l’integrazione di Google Assistant  e la resistenza ad acqua e  polvere (certificazioni IP68 e IP67 rispettivamente Watch Sport e Watch Style). Inoltre, Watch Sport contiene un sensore che tiene monitorata la frequenza cardiaca e, grazie ai suoi componenti da vero e proprio smartphone, sarà in grado di effettuare e ricevere chiamate slegato da uno smartphone come avviene di norma molti degli smartwatch in commercio. Ricordiamo che Android Wear 2.0 sarà disponibile su altri smartwatch che saranno lanciati molto presto sul mercato e che sarà comunque offerto come aggiornamento sul selezionati smartwatch già in commercio che sono al momento basati su Android Wear 1.0.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest