UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Musica Notizie Streaming

Universal sceglie MQA per l’audio hi-res

MQA Universal Musc Group

Le due società hanno stipulato un accordo per codificare il catalogo dei brani della Universal con la tecnologia ad alta risoluzione realizzata da MQA.

MQA e Universal Music hanno siglato un accordo pluriennale in base al quale  Universal codificherà il proprio catalogo di registrazioni con la tecnologia hi-res di MQA (Master Quality Authenticated). Il catalogo della major comprende, tra gli altri, artisti e gruppi di primo piano come Robbie Williams, Meat Loaf, Miles Davis, Robert Plant e The Eagles.

La tecnica impiegata da MQA, lanciata un paio di anni fa da Meridian – storico brand britannico dell’audio High End – è stata accolta dagli addetti ai lavori con molta freddezza. D’altro canto al momento dell’annuncio, Meridian ha confuso le acque parlando di psicoacustica e di una nuova codifica di campionamento che avrebbe permesso di ridurre le dimensioni del file aumentando al tempo stesso la qualità. MQA sostiene che le sue tracce utilizzino una larghezza di banda identica a quella richiesta per lo streaming di audio in qualità CD. Una vera manna per lo streaming audio ad alta risoluzione.

MQA: non solo con Universal

Al di là delle disquisizioni tecniche, per le quali occorrerebbero mesi di dibattiti, resta il fatto che Tidal ha già abbracciato la codifica MQA per la gestione del catalogo Tidal Masters all’inizio di quest’anno e che Universal (non proprio un’azienda da sottoscala) ha raggiunto con Meridian un accordo di lunga durata.

Il nostro obiettivo è quello di consentire l’ascolto in streaming di musica di qualità e in alta definizione non solo sui servizi di nicchia, ma di renderli fruibili anche al grande pubblico“, ha commentato Mike Jbara, CEO di MQA. “Per questo motivo siano lieti di poter collaborare con Universal Music, il cui catalogo è composto da veri e propri evergreen dei più grandi artisti, con cui alimentare i servizi di musica in streaming in tutto il mondo e permettere un’esperienza d’ascolto ai massimi livelli oggi consentiti dalla tecnologia a tutti gli appassionati di musica“. ha detto Jbra.

Come detto, MQA ha recentemente collaborato con Tidal per migliorare il servizio Tidal Masters, aggiungendo la propria codifica audio ai brani di Beyonce, Bruno Mars, Coldplay, David Bowie, e altri. Aspettiamo di sentire musica ad alta risoluzione oltre che su Tidal anche su altri servizi di streaming. E il nuovo accordo con Universal Music sembra proprio andare in questa direzione.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest