UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
TV

TV: Samsung dice addio agli OLED

TV: Samsung dice addio agli OLED
Samsung serie 2016
Il colosso sud coreano abbandona la tecnologia a diodi organizi e prosegue con i quantun dot

«Samsung non produrrà televisori basati sulla tecnologia OLED, almeno nel medio periodo”.

Lo ha detto Marco Hannappel, sales & marketing Director della divisione Audio Video di Samsung Italia. Il colosso Sud coreano si concentrerà infatti sui TV SUHD (nella foto il KS9000, l’ammiraglia della linea 2016) basati sulle tecnologie Quantum dot e HDR 1000 (High Dynamic Range 1000 nit), che oggi garantiscono una gamma colori 64 volte più ricca rispetto agli apparecchi tradizionali e una luminosità che consente di raggiungere elevati livelli di contrasto. Secondo Hannappel gli schermi OLED sono poco convenienti dal punto di vista industriale, visti gli elevati scarti produttivi, e non garantiscono le stesse performance dei TV con pannelli LCD di ultima generazione. Non solo: il degrado causato dall’impiego di materiali organici comprometterebbe la durata nel tempo.

Insomma Samsung dice addio agli OLED. Anche perché non è un mistero che l’azienda coreana stia lavorando sulla nuova tecnologia QLED (Quantum Dot LED), che sostituisce gli elementi organici con uno strato emissivo realizzato con nanocristalli quantici semiconduttori in grado di emettere luce autonomamente (come il materiale organico degli OLED) senza bisogno della retroilluminazione e, pare, più longevi. Secondo quanto riportato dal sito coreano ET NEWS, Samsung avrebbe modificato la road map prevedendo il lancio dei futuri TV QLED già a partire dal 2019.

© 2016, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di TV: Samsung dice addio agli OLED e TV: Samsung dice addio agli OLED dal team editoriale con sede nel Regno Unito.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest