Featured home Notizie TV

TV OLED Sharp: si parte in Giappone a fine maggio… ma che prezzi!

TV OLED Sharp: si parte in Giappone a fine maggio… ma che prezzi!

Dal 23 maggio in Giappone si potranno acquistare i primi due TV OLED Sharp con Android TV e processore Medalist S1. I prezzi però sono più alti delle attese

Già si sapeva (notizia di gennaio) che anche Sharp, assieme ad altre “new entry” come Vizio, Xiaomi, Huawei, Konka, avrebbe presto fatto il suo ingresso nel mercato dei TV OLED. Oggi finalmente abbiamo i primi dettagli su questi televisori, anche se per ora si parla solo del mercato nipponico dove Sharp, a differenza di quello europeo, continua a essere un brand piuttosto forte.

Ultimamente però, con i suoi TV LCD 8K che non hanno fatto breccia nel mercato casalingo (e la cancellazione delle Olimpiadi di Tokyo a causa del coronavirus non ha certo facilitato le cose), Sharp ha deciso di ampliare il proprio parco TV scegliendo la tecnologia OLED. Dal 23 maggio sarà così possibile acquistare in Giappone gli OLED Sharp 4T-C55CQ1 e 4T-C65CQ1, due modelli da 55’’ e 65’’ con a bordo Android TV disponibili rispettivamente a 280.000 e 420.000 yen (circa 2400 e 3600 euro).

Prezzi tutt’altro che aggressivi e che dimostrano la volontà di Sharp di allinearsi ai più recenti modelli di LG e Sony e di puntare direttamente alla fascia alta del mercato (scelta sicuramente coraggiosa ma anche molto rischiosa). I pannelli OLED 4K sono come sempre forniti da LG Display, ma Sharp ci ha messo comunque molto di suo, partendo dal processore video proprietario Medalist S1 (derivato da quello a bordo del TV LCD 8K CX1) per arrivare alla tecnologia Smart Active Contrast, che ottimizza la riproduzione alle alte e basse luci per contenuti in SDR e HDR.

TV OLED Sharp: si parte in Giappone a fine maggio… ma che prezzi!

Sempre a livello video troviamo la tecnologia 4K Master Up-Convert Pro per upscalare i segnali alla risoluzione 4K, la funzione Scan Speed per ridurre le sfocature sugli oggetti in movimento e la tecnologia Rich Color Technology Pro, che sta a indicare il supporto Wide Color Gamut per i formati Dolby Vision, HDR10 e HLG (niente HDR10+ per Sharp). Sul versante audio spicca il sistema Front Open Sound System Plus con configurazione a 2.1 canali e un totale di sette altoparlanti, per una potenza complessiva di 65W (spiace invece vedere ancora a bordo porte HDMI 2.0 e a quanto pare manca anche eARC).

Da questa descrizione, pur non conoscendo le caratteristiche precise del processore Medalist S1, la nuova serie OLED di Sharp non sembra possedere caratteristiche particolarmente intriganti in relazione ai prezzi e anche dall’audio, considerando i 3600 euro del modello da 65’’, ci si poteva aspettare una soluzione un po’ più evoluta. Siamo però curiosi di sapere se e quando Sharp porterà anche in Europa i 4T-C55CQ1 e 4T-C65CQ1 ampliando così la sua gamma di TV nel vecchio continente, che al momento comprende solo TV LCD di gamma medio-bassa.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest