UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
AF Focus Featured home Notizie TV

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

LG ha presentato nella prestigiosa cornice del Teatro alla Scala a Milano la Line Up Tv 2019. Sergio Buttignoni e Alessandro Zearo ci hanno illustrato le potenzialità dell’AI sulle nuove gamme.

LG ha fatto le cose in grande, portando in esposizione i migliori modelli della line up Tv 2019 nella splendida cornice di uno dei saloni del Teatro alla Scala di Milano. Un modo decisamente efficace di sottolineare non solo l’aspetto puramente tecnologico ma quello dell’eleganza e del design dei propri TV, che infatti non stonavano affatto nell’ambiente prestigioso in cui erano esposti.

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

In realtà la scelta della location è frutto di un sodalizio tra il colosso tecnologico coreano ed il teatro milanese, una partnership che comprende la fornitura di nuovi schermi negli ambienti della Scala ma che si estenderà alla produzione di contenuti esclusivi che verranno annunciati in futuro.

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

Dopo aver enumerato i buoni risultati di vendita dello scorso anno, con una crescita del polliciaggio medio (+25% tra 55” e 60”, +59% 60/65” ) ma anche di numero di unità e valore per quanto riguarda l’OLED, ed aver visionato previsioni incoraggianti per quanto riguarda le volontà d’acquisto di dispositivi smart degli italiani (nel 2018 gli assistenti sono cresciuti del 72% e i piccoli elettrodomestici smart del 120%) si è passati alle caratteristiche dei TV LG 2019.

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

Protagonista delle serie 2019 OLED e NanoCell (Led) sono i nuovi processori Alpha 9 generazione 2 per i primi (tranne il modello B9) e Alpha 7 gen2 per gli altri. Con questi processori LG spinge l’innovazione verso l’intelligenza artificiale, applicata non solo attraverso la “user experience” e l’interazione con gli assistenti vocali Amazon Alexa e Google Assistant (ci sono anche Apple Airplay 2 e Apple HomeKit), ma anche alle performance video e audio dei televisori.

Come? Ce ne parla Alessandro Zearo, Home Entertainment Marketing Manager di LG Electronics Italia.

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

Attraverso gli algoritmi di deep learning i Tv 2019 LG possono analizzare il segnale video e confrontarlo con un database di immagini in continua espansione che aiuta il TV ad operare al meglio i processi di upscaling (da segnale SD e HD) e di ottimizzazione dell’immagine, andando a individuare eventuale rumore e ad aumentare dettaglio e nitidezza. Attivando l’AI Brightness, la curva di tone mapping del TV si adatta a seconda delle condizioni di luce presenti nell’ambiente.

In modo del tutto similare, l’AI Sound interviene automaticamente sull’equalizzazione a seconda del contenuto trasmesso (film, musica, eventi sportivi) andando anche a effettuare un upscale multicanale in presenza di una soundbar integrata o compatibile.

Tornando alla AI UX (User experience) la TV imparerà i nostri gusti andando a suggerire alcuni contenuti che potrebbero piacerci sia sui canali TV sia sulle piattaforme streaming/VOD e l’interattività con gli assistenti vocali sarà agevolata dalla presenza di due appositi pulsanti separati sul telecomando per parlare rispettivamente ad Alexa o a Google Assistant.

Per rendere l’esperienza d’uso fluida e reattiva LG conta sul telecomando puntatore e l’efficiente interfaccia WebOS 4.5, una delle più apprezzate dagli utenti in ambito smart TV, come ci conferma Sergio Buttignoni, Corporate Marketing Director.

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

Ci sono anche alcune novità che faranno invece felici i gamer: il Variable Refresh Rate (VRR) come suggerisce il nome consentirà di utilizzare una frequenza di refresh variabile andando a ridurre l’input lag e eliminando problemi di sincronia e di “screen tearing”, ossia la visualizzazione sullo stesso fotogramma di elementi che in realtà dovrebbero appartenere a fotogrammi diversi, difetto visibile spesso su movimenti orizzontali.

Inoltre, invece di avere una modalità “gioco” con settaggi video a sè stanti, è ora possibile attivare l’ALLM (Automatic Low Latency Mode) che imposta l’input lag al valore più basso possibile indipendentemente dal preset video in uso (utilizzabile pertanto anche con un profilo “cinema” o custom).

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala
LG W9

La gamma LG OLED TV 2019 è composta da 4 serie: LG Signature W9, E9, C9, B9. L’OLED avvolgibile visto al CES non era presente e sarà con ogni probabilità mostrato in un evento ad hoc durante il Fuori Salone a Milano.

LG Signature OLED W9 (65”, 77”)

• LG OLED E9 (55”,65”) con soundbar integrata 4.2 Dolby Atmos

• LG OLED C9 (55”, 65”,77”) LEGGI QUI LA NOSTRA PREVIEW

• LG OLED B9 (55”,65”) l’entry level della gamma 2019, dotato di processore α (Alpha) 7 Gen 2 al posto dell’ Alpha 9 Gen 2 degli altri modelli.

 

La gamma LG NanoCell TV AIThinQ 2019 comprende invece:

• LG NanoCell TV SM9800 (55”,65”) NanoCell Display con Full Array Dimming Pro unita all’Intelligenza Artificiale con AI Picture, AI Sound e AI UX.

• LG NanoCell TV SM9000 (49”,55”,65”, 75”, 86”) con pannello NanoCell Full Array

• LG NanoCell TV SM8600 (49”,55”,65”, 75”) racchiude le principali caratteristiche della gamma NanoCell ma senza il Full Array.

• LG NanoCell TV SM8200 (49”,55”,65”) è l’unica serie NanoCell priva di α (Alpha) 7 Gen 2.

 

Infine la gamma con display Led 4K IPS comprende:

  • LG UM7600 (86”, 82”, 75”, 50”, 43”)
  • LG UM7610 (65”, 55′)
  • LG UM7500 (50”, 43”)
  • LG UM7510 (65”, 55”)
  • LG UM7400 (65”, 55”, 49”, 43”)
  • LG UM7450 (70”, 65”, 55”,50”, 43”)

Tutte le gamme sono disponibili da aprile 2019.

Leggi anche:

TV LG: guida pratica agli OLED e agli LCD del 2019

La collezione TV LG 2019 debutta alla Scala

Author: Pietro Battanta

Innamorato di musica e cinema da sempre, passione quest'ultima "degenerata" con l'avvento del DVD e con le impareggiabili lezioni del cinemaniaco dr. Gianni Canova. Con AF dal 2007


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest