Featured home Notizie TV

TV 8K: nel 2022 ne saranno venduti quasi 6 milioni

TV QLED 8K

Una ricerca di DSCC e Insight Media prevede una lenta ma inesorabile affermazione dei TV 8K nei prossimi anni e, nel 2022, se ne venderanno quasi 6 milioni.

Display Supply Chain Consultants (DSCC) e Insight Media hanno annunciato la pubblicazione di un nuovo rapporto intitolato Outlook on 8K TV, che indaga tutti gli aspetti del “nascente” ecosistema 8K tra apparecchiature di produzione e riproduzioe (fotocamere, obiettivi, colori, codificatori, lettori, registratori, convertitori, TV, monitor), sistemi di distribuzione (satellite, trasmissione via etere, cavo, telco), connettività (HDMI, DisplayPort, SuperMHL, Thunderbolt, USB) e fattori tecnologici di rilievo come HDR e Wide Color Gamut (WCG).

Come già detto più volte, le Olimpiadi di Tokyo del 2020 saranno un importante motore nello sviluppo dell’infrastruttura 8K, con l’emittente giapponese NHK (attiva sul versante 8K fin dal 2012) impegnata a produrre e trasmettere l’evento in 8K nelle case dei giapponesi grazie a trasmissioni satellitari, ritenute le migliori in questo ambito per la loro capacità di banda e per un’infrastruttura capace di supportare flussi video così impegnativi

Il rapporto indaga anche sui costi di produzione dei prossimi pannelli 8K. Per un LCD da 65’’ ad esempio oggi sono richiesti 1000 dollari, mentre nel 2021 questa cifra si abbasserà fino a 595 dollari. Realizzare un pannello OLED 8K da 65’’ costa invece oggi 1830 dollari, destinati però anche in questo caso a scendere notevolmente nel 2021.

TV 8K: nel 2022 ne saranno venduti quasi 6 milioni

Le vendite di TV 8K dovrebbero passare da 0,1 milioni nel 2018 a 5,8 milioni nel 2022, con la Cina che tra quattro anni rappresenterà il primo mercato mondiale dei TV 8K con un market share di oltre il 60%. Per quanto riguarda le dimensioni dei pannelli, si partirà già quest’anno con modelli compresi tra 60’’-69’’ e 70’’-79’’, ma già il prossimo anno i primi saranno i più venduti e questa tendenza è destinata a durare fino al 2022, quando però anche i pannelli da 70’’-79’’ avranno comunque una grande diffusione e quelli superiori agli 80’’ rappresenteranno circa il 15% del venduto totale.

Naturalmente i primi TV 8K consumer che arriveranno sul mercato, non potendo contare su materiale in 8K nativo (che sarà rarissimo per non dire inesistente, soprattutto dalle nostre parti), dovranno spingere molto sulle prestazioni di upscaling da 4K a 8K, che almeno per i primi tempi saranno l’elemento determinante nella scelta dei TV.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest