Featured home Home cinema Notizie

THX Standard: arrivano i test audiovideo di THX con tanto di voti

THX Standard è una nuova iniziativa con cui l’azienda americana punta ad aiutare i partner industriali a capire meglio quali fattori influenzano la fedeltà sonora e visiva dei prodotti.

“Per oltre 35 anni THX ha fissato lo standard delle esperienze di intrattenimento per quanto riguarda la fedeltà audio e video. Il lancio di THX Standard esemplifica il nostro impegno ad aiutare i nostri partner industriali a capire meglio quali fattori influenzano la fedeltà sonora e visiva dei prodotti e a portare più velocemente prodotti migliori sul mercato. THX Standard rafforza la nostra missione per rendere l’intrattenimento domestico e mobile un’esperienza di livello superiore per i consumatori di tutto il mondo”.

Queste le parole di Min-Liang Tan, CEO di THX Ltd, nel lanciare l’iniziativa THX Standard, una sorta di contenitore di test di prodotti audiovideo (principalmente TV e ampli stereo e multicanale) che la compagnia americana fondata nel 1983 da Georce Lucas offre sia agli utenti consumer, sia ai partner commerciali per vedere testati e recensiti (con tanto di voto) i loro prodotti da un brand così iconico quando si parla di fedeltà audiovisiva.

thx standard

I test di THX Standard, che per ora sono poco numerosi e che possono essere visti su questa pagina, sono realizzati attraverso “misurazioni scientifiche utilizzando standard industriali e metodologie di test proprietarie”, come si legge nel comunicato di THX. Sarà, ma spulciando la pagina dei test dei TV usciti sul mercato nel 2016 e 2017 (non c’è ancora alcun modello del 2018), colpisce vedere in prima posizione l’LCD Sony 55X900E con 73 punti, seguito con 70 punti dal LG OLED 55B7 e, al terzo posto, dal TCL 55P607 con 66 punti.

Il Samsung Q7 dello scorso anno è in ultima posizione, preceduto addirittura dall’Hisense 55H8C. Parte del motivo per questi voti a dire il vero un po’ discutibili dipende del fatto che per i TV non vengono contati nel punteggio finale né la qualità audio, né quella del sistema operativo e dell’interfaccia. Tre elementi che seppur secondari rispetto alla qualità video sono comunque importanti e rimangono aspetti non di poco conto da valutare in fase di acquisto.

Parlando sempre di TV, i parametri analizzati da THX comprendono voci come la scala dei grigi, il livello del nero, l’accuratezza cromatica, le prestazioni in HDR, l’uniformità del pannello, la presenza di artefatti visibili e l’angolo di visione e, secondo THX, ogni singolo parametro ha la stessa importanza ai fini della valutazione finale. Sul sito sono presenti anche alcuni amplificatori stereo e multicanale e una decina di monitor attivi.

Per ora non esiste una certificazione THX Standard, ma la stessa azienda ha specificato nella FAQ del sito che un prodotto che ha guadagnato un punteggio particolarmente alto secondo il THX Standard ha buone probabilità di entrare nel processo per la candidatura a THX Certified, “bollino” di qualità che gli appassionati di audio e video conoscono bene da ormai molti anni.

Social

Pin It on Pinterest