Featured home Hi-Fi Notizie

Technics SU-R1000 a fine anno

Technics SU-R1000 a fine anno

Technics SU-R1000 sarà il nuovo amplificatore integrato Reference Class di Technics con miglioramento dell’amplificazione digitale

Il 1965 è l’anno della nascita di Technics, che da allora sviluppa tecnologie innovative per l’amplificazione del suono. Nel 1966 Technics ha creato gli amplificatori a tubi 10A/20A. L’amplificatore a transistor SU-50A, introdotto nel 1969, conteneva una struttura circuitale che collegava direttamente tutti gli stadi dell’amplificazione di potenza con il sistema OCL (Output Capacitor Less). Incorporava anche un equalizzatore phono a elevato rapporto segnale/rumore che utilizzava transistor a basso rumore, permettendo di ottenere un’eccellente qualità audio.

Nel 1977 Technics ha sviluppato la tecnologia di amplificazione Class-A+ e introdotto l’amplificatore di potenza SE-A1, che univa la bassa distorsione di un amplificatore di Classe A all’elevata potenza di un dispositivo di Classe B. L’amplificatore di controllo SU-C7000 presentato nel 1992 si basava su un alimentazione a batteria di nuova concezione, capace di ridurre nettamente il rumore dell’alimentazione. Più di recente nel 2014 Technics ha introdotto tecnologie di amplificazione estremamente innovative per l’era digitale, grazie a soluzioni proprietarie come il processore JENO ed LAPC.

Technics SU-R1000 a fine anno

Oggi sono disponibili sorgenti audio ad alta risoluzione in vari formati per il mercato audiofilo e sono ancor più in auge le sorgenti analogiche, a fronte di un’utenza con esigenze sempre più diversificate. Il trend dominante nel settore degli altoparlanti è rappresentato da prodotti che offrono eccellenti caratteristiche di fase e una “scena sonora” tridimensionale, incisiva e realistica, anche se l’efficienza non è sempre elevata. In questo contesto gli amplificatori di fascia alta si trovano a lavora su un’ampia gamma di sorgenti audio con una qualità del suono impeccabile e a pilotare in modo ottimale altoparlanti di vario tipo. Technics è costantemente impegnata in attività di ricerca e sviluppo finalizzate a garantire un’esperienza di ascolto musicale di livello superiore al diversificato mercato dell’Hi-Fi.

Il marchio ha raggiunto qualità audio e prestazioni significative che non sono esattamente di casa negli amplificatori tradizionali, mettendo a punto soluzioni capaci di regalare un ascolto limpido e cristallino dai dischi in vinile, utilizzando una tecnologia digitale ottimizzata. Technics ha inoltre incorporato tecnologie all’avanguardia nell’elaborazione dei segnali in un nuovo amplificatore integrato Reference Class di ultima generazione, che sarà lanciato sul mercato globale nell’autunno di quest’anno, ovvero l’SU-R1000. Si tratta del primo amplificatore integrato Reference Class di Technics in grado di gestire diverse sorgenti audio di alta qualità e di “ottenere le migliori prestazioni da qualsiasi altoparlante”, come hanno tenuto a confermare i referenti Technics nel corso dell’odierna anticipazione.

Technics SU-R1000 a fine anno
L’amplificatore di controllo SU-C7000

Oltre ad avvalersi delle affermate tecnologie Technics per l’amplificazione digitale, come LAPC e il processore JENO, il nuovo amplificatore integrato SU-R1000 incorpora anche la nuovissima tecnologia ADCT (Active Distortion Cancelling Technology) per eliminare la distorsione nello stadio di potenza, causata dalla non perfetta linearità di comportamento delle casse acustiche e dai cali di tensione nell’alimentazione. Inoltre il nuovo alimentatore switching ad alta velocità e basso rumore (Advanced Speed Silent Power Supply) contribuisce a migliorare la qualità del suono aumentando drasticamente la stabilità dei carichi dell’amplificatore. Il nuovo alimentatore switching, Advanced Speed Silent Power Supply, offre un elevato rapporto segnale/rumore, mentre quattro blocchi di potenza indipendenti realizzano un’eccellente separazione stereo e generano un sound dinamico grazie all’elevata stabilità dei carichi.

Per l’ingresso phono l’Intelligent Phono EQ utilizza una tecnologia digitale sviluppata ad hoc per ottenere un’accurata curva di equalizzazione e migliorare il crosstalk della testina e la risposta in frequenza attraverso il connubio ideale di testina ed EQ. L’SU-R1000 sarà dotato di numerosi connessioni di ingresso e uscita tra cui l’ingresso Phono XLR e due ingressi USB-B, per gestire un’ampia gamma di sorgenti audio digitali e analogiche e di dispositivi periferici. L’involucro ultrarigido è completamente isolato dalle vibrazioni e sviluppato sulla base di un’analisi delle vibrazioni, conservando quindi la massima purezza del suono. Inoltre il nuovo amplificatore è dotato di due grandi VU meter ad ago, iconico simbolo degli amplificatori Technics.

Technics SU-R1000 a fine anno
L’amplificatore di potenza Technics SE-A1

Infine i dispositivi di potenza che utilizzano il nitruro di gallio (GaN), il quale grazie all’alta velocità, bassa resistenza e tempi di commutazione ultrarapidi, concorrono a creare un suono “immersivo ed estremamente dinamico – con precisione temporale infallibile”. Per l’ingresso phono il nuovo amplificatore sfrutta la tecnologia digitale per ottenere una curva di equalizzazione accuratissima, al punto da definire un nuovo standard di settore. Il disco di calibrazione incluso consente di misurare e compensare il crosstalk della Testina e la risposta in frequenza utilizzando gli strumenti “Crosstalk Canceller” e “Response Optimiser” (entrambe anteprime mondiali) per un’esperienza d’ascolto dei dischi in vinile ancor più coinvolgente.

Per ulteriori informazioni: link al sito Technics.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest