JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home HI-FI Prove What Hi Fi

Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro?

Technics SL-1500C

Dopo il top di gamma SL-1000R Technics si ripete ancora ad altissimi livelli con il più abbordabile SL-1500C, giradischi da circa 1000 euro… e da cinque stelle.

La rinascita del marchio Technics ha un che di affascinante. Dal 2014 questo storico brand hi-fi ha portato sul mercato un flusso costante di prodotti riscuotendo quasi sempre un ottimo successo, ma mai come lo scorso anno e quest’anno ci sono (e ci sono stati) segni inequivocabili di una piena e rigogliosa rinascita. Il giradischi top di gamma SL-1000R, uscito all’inizio del 2018, è stato il primo prodotto a confermare che Technics fosse tornata davvero ai livelli del suo glorioso passato.

Siamo rimasti così colpiti da questo modello da farlo diventare il nostro giradischi di riferimento per recensire amplificatori e diffusori di alta gamma. Logico quindi aspettarsi grandi cose anche dal Technics SL-1500C, il nuovissimo giradischi entry-level dell’azienda disponibile online in Italia a circa 1000 euro che potremmo descrivere come un modello meno elaborato del fratello maggiore. Unisce un motore a trasmissione diretta con statore privo di nucleo e con sofisticati circuiti di gestione della velocità, un telaio pesante e ben smorzato e una nuova versione dell’iconico braccio a forma di S di chiaro stampo Technics.

Caratteristiche

Il Technics SL-1500C viene fornito con l’apprezzata testina Ortofon 2M Red ed è dotato di uno stadio phono incorporato per testine MM; se ne possono comunque usare di vario tipo con un peso compreso tra i 14,3 e i 25,1 grammi (incluso il copritestina). C’è persino una funzione di auto-sollevamento commutabile che toglie la puntina dal vinile una volta raggiunta la fine del lato. Ci vogliono circa dieci giri a fine disco perché questo meccanismo entri in funzione, quindi non preoccupatevi se non vedete alzarsi la puntina nel momento in cui questa raggiunge la fine dei solchi del vinile.

Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro?

Technics ha prestato moltissima attenzione ai dettagli tecnici del SL-1500C. Questo motore è stato progettato per evitare problemi come il clogging (le irregolarità nella rotazione) e il controllo della velocità utilizza tecniche prima sviluppate per i lettori Blu-ray della casa madre Panasonic per aiutare a livello di stabilità e precisione. Il piatto è in alluminio, ma smorzato sul lato inferiore con della gomma per controllare le risonanze. Anche il plinto è più sofisticato di quanto suggerisca il suo aspetto essenziale. Utilizza infatti una combinazione di alluminio, ABS e fibra di vetro per ottenere il necessario mix di rigidità e controllo delle vibrazioni per consentire al giradischi di svolgere correttamente il proprio lavoro.

Costruzione

Lo standard generale di costruzione è notevole. Il Technics SL-1500C è infatti un giradischi solido e ben progettato, con un piacevole senso di precisione nel modo in cui tutto funziona. Premete il grande pulsante stop/start e il piatto inizia a girare rapidamente e senza il tremolio di cui soffrono molti dei rivali a cinghia. Siamo poi impressionati dalla mancanza di gioco libero nei cuscinetti del braccio e dalla sua fluidità di movimento. Apprezziamo anche il fatto che sia possibile modificare facilmente l’altezza del braccio, cosa che aiuta a ottimizzare le prestazioni con diverse testine nel caso doveste cambiare quella fornita da Technics.

Il set-up è facile. Una volta che il giradischi è fuori dalla confezione, basta montare il piatto, attaccare il guscio della testina e impostare il peso di tracciamento (1,8 g) e il bias per farlo combaciare; la testina Ortofon è già montata sul portatestina e allineata. Come con qualsiasi giradischi, un supporto ben livellato e a bassa risonanza è l’ideale e otterrete i migliori risultati con l’SL-1500C posizionato lontano dai diffusori.

Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro?

Qualità audio

La sorpresa numero uno è che lo stadio phono integrato è davvero valido. Ciò non era per nulla scontato e significa che non è necessario spendere di più per un componente dedicato per ottenere il meglio dal giradischi. Come già accennato, lo stadio phono è progettato per essere utilizzato con le testine MM, ma dovrebbe funzionare bene anche con testine MC ad alto rendimento, nel caso vi venga voglia di passare a qualcosa di meglio.

Il Technics SL-1500C, così come fornito, è uno dei migliori giradischi che abbiamo ascoltato a questo prezzo. Offre una presentazione pulita e precisa, che definisce i bordi iniziali e finali delle note con abilità notevoli. Ascoltiamo i Carmina Burana di Orff e rimaniamo colpiti dalla stabilità e dal focus del suono del SL-1500C. La presentazione è composta e organizzata e in grado di tracciare la moltitudine di basi strumentali della musica con sicurezza e naturalezza.

Anche la gestione dei sali e scendi dinamici da parte del giradischi è piacevole. Ci sono momenti travolgenti in questa registrazione e il Technics prende tutto su di sé in modo perfetto, restituendo i crescendo “orffiani” con entusiasmo. Nei movimenti più silenziosi c’è poi un tocco leggero sufficiente a trasmettere le sfumature che rendono questo pezzo così avvincente.

Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro?

Siamo davvero colpiti dall’agilità sonora del SL-1500C e dal modo il modo in cui fa emergere molti dettagli e riesce a fornire tutte queste informazioni in un insieme coerente e musicale. Ci sono davvero pochi rivali in questa fascia di prezzo che fanno tutto ciò in modo più convincente. La testina è la principale responsabile del bilanciamento tonale e fa un ottimo lavoro nel mantenere le cose in modo uniforme e convincente. Dopotutto la Ortofon 2M Red offre una qualità comprovata e l’abbiamo apprezzata su molti altri giradischi nel corso degli anni. È stata una scelta eccellente da parte di Technics per l’SL-1500C.

Passiamo a Prophesy di Nitin Sawhney e il Technics è come se sguazzasse nei ritmi complessi e nella produzione molto stratificata dell’album. C’è molto impatto in questa registrazione in particolare sulle basse frequenze, dove il giradischi offre una combinazione impressionante di agilità, impatto e profondità. Ciò è confermato quando confrontiamo il Technics con il nostro amato Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro?Rega Planar 3 con testina Elys 2. Una volta aggiunto uno stadio phono decente al Rega, i costi dei due modelli sono sostanzialmente gli stessi. Eppure, sotto molti punti di vista questi due giradischi sono rivolti a utenti diversi.

Il Rega ha un design molto purista, spogliato di qualsiasi “modernità” per concentrarsi sui fondamenti ingegneristici. È un giradischi completamente manuale e non include uno stadio phono, mentre il Technics ha il controllo elettronico della velocità (33, 45, 78 giri) ed è un prodotto più lussuoso nel complesso e più adatto a chi non è completamente “assorbito” dal vinile e vuole qualche comodità di utilizzo in più.

Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro?

Confrontate però il suono dei due modelli e il Rega emerge come quello più dettagliato e perspicace. Restituisce livelli di consistenza sonora, sottigliezza dinamica e coesione ritmica che anche un rivale estremamente talentuoso come il Technics non può eguagliare. La presentazione del SL-1500C è però più nitida, i bordi delle note sono meglio definiti e sulle basse frequenze il Planar 3 risulta un po’ meno incisivo (quasi troppo morbido) e non così definito.

Verdetto

Che il Technics non sfiguri affatto di fronte al Planar 3 è un risultato davvero impressionante e che non vediamo succedere molto spesso. L’SL-1500C è un giradischi straordinariamente semplice e senza complicazioni che suona alla grande. Se l’approccio basico e molto old-school del Rega non fa per voi, questa di Technics è un’alternativa brillante e altamente raccomandata.

© 2019, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro? e Technics SL-1500C: il giradischi perfetto sotto i 1000 euro? dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
5

Sommario

Dopo il top di gamma SL-1000R Technics si ripete ancora ad altissimi livelli con il più abbordabile SL-1500C, giradischi da circa 1000 euro… e da cinque stelle.

Pro
Suono brillante, dettagliato e musicale
Gamma bassa eccellente
Testina inclusa.. e che testina!
Controllo elettronico della velocità

Contro
Nulla di particolare da segnalare

Scheda tecnica
Velocità (giri/min): 33,3, 45, 78
Cambio di velocità elettrico: Sì
Funzionamento semiautomatico: Sì
Trazione diretta
Braccio incluso
Cartuccia inclusa
Drive diretto Sì
Dimensioni: 23 x 16 x 12 cm
Peso: 9,9 Kg
Sito del produttore: www.technics.com/it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest