Entertainment Guida 4K/BD/DVD

Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra [UHD]

Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra cover

Il sequel di Tartarughe Ninja è davvero poca cosa, anche se l’edizione UHD di Universal è tecnicamente solida, soprattutto sul versante audio grazie al Dolby Atmos inglese. Italiano invece sempre in Dolby Digital 5.1 e anche gli extra non sono granché.

Le Tartarughe Ninja, ovvero Michelangelo, Donatello, Leonardo e Raffaello tornano in scena per combattere l’ennesimo cattivone al fianco di April O’Neil, Vern Fenwick e Casey Jones, un vigilante mascherato da giocatore di hockey. Dopo la sua fuga il supercriminale Shredder unisce le proprie forze allo scienziato pazzo Baxter Stockman e ai due sciocchi scagnozzi, Bebop e Rocksteady, con il subdolo intento di scatenare un piano diabolico alla conquista del mondo. Quando le tartarughe si preparano ad affrontare Shredder e il suo nuovo team, si trovano di fronte ad un male ancora più grande ma con simili intenzioni: il famigerato Krang.

Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra [UHD]

Nuovo regista (il Dave Green del simpatico Earth to Echo), ma cast fiacco e plot con davvero pochi spunti vincenti per un sequel che ha incassato la metà del predecessore del 2014 Tartarughe Ninja e che è passato come una meteora a inizio estate lasciando ben poche tracce. Non proprio il miglior lasciapassare per un terzo capitolo già programmato ma che francamente ci interessa poco se l’andazzo sarà questo.

VIDEO

Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra è stato girato in 2.8K con camere Arri Alexa XT Plus e riversato in un Digital Intermediate 2K che ha fatto da base per questo Ultra HD Blu-ray. Un upscaling che ha sicuramente il merito di partire da una fonte eccellente (il video del Blu-ray infatti è notevole), ma che rispetto ai 1080p fa segnare un incremento solo parziale. I benefici del HDR ad esempio appaiono poco pronunciati se non nella profondità dei neri e nelle sequenze negli interni più scuri dove il verde delle tartarughe e i colori dei loro “costumi” risaltano maggiormente, ma a livello di puro dettaglio non è facile riscontrare un grande passo in avanti rispetto al già ottimo Blu-ray.

Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra [UHD]

Dove il passaggio al 4K si nota di più è invece nei micro-dettagli ripresi in primo piano e negli incarnati più porosi, mentre su certi effetti pirotecnici (le esplosioni su tutti) è facile notare una resa molto artefatta e poco incisiva che però, essendo tale anche nel Blu-ray, è da attribuire non a un riversamento errato ma proprio alla poca cura del film.

AUDIO

Solita situazione all’italiana? Purtroppo sì e così anche per un titolo Universal troviamo una sfavillante traccia inglese in Dolby Atmos (da noi testata in configurazione 5.1.4) e una versione italiana nel solito Dolby Digital 5.1 da DVD. Il divario è come sempre notevole (a nostro svantaggio naturalmente), anche perché il Dolby Atmos inglese impressiona positivamente sia come dinamica, sia come localizzazione spaziale degli effetti, come i rumori degli elicotteri, gli spari durante la fuga di Shredder e gli spruzzi d’acqua nei tunnel.

Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra [UHD]

Tutte occasioni in cui l’estensione verticale della codifica riesce a fare davvero la differenza, senza comunque nulla togliere al resto del mixing. Basta d’altronde ascoltare le sequenze iniziale con la partita sullo sfondo, o tutti i combattimenti delle tartarughe che fanno intervenire continuamente il sub con esiti davvero travolgenti, solidi e compatti. La traccia italiana, come siamo ormai abituati, fa quello che può e in certi passaggi non è affatto male come separazione dei due fronti, incisività del sub e chiarezza dei parlati, ma non può ovviamente competere con il Dolby Atmos originale. Insomma, per chi si accontenta…

EXTRA

Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra [UHD]

Sull’Ultra HD Blu-ray non troviamo nessun commento audio, mentre sul Blu-ray compreso nella confezione possiamo contare su circa 45 minuti di contributi video. Nell’ordine sono presenti cinque speciali su vari aspetti della realizzazione del film (effetti speciali, personaggi, scenografie, riprese più in generale), ai quali seguono qualche easter egg di scarso interesse e tre scene tagliate (ma più che altro estese), che anche per la loro breve durata avrebbero aggiunto ben poco al film.

UHD vs Blu-ray

Se il comparto audio dei due formati è identico (Dolby Atmos per l’inglese e DD 5.1 per l’italiano), a livello video il salto qualitativo dal Full HD all’UHD è solo discreto. Non che la differenza non si noti, ma riguarda per lo più elementi secondari e anche l’HDR non è risultato così incisivo come in altri titoli così recenti e visivamente appaganti.

 

Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra [UHD]
7.0 Recensione
Pro
Dolby Atmos inglese travolgente
Ottima resa dei neri
Contro
Dolby Digital 5.1 solo discreto
Differenze video non enormi rispetto al Blu-ray
Extra poco sostanziosi
Riepilogo
Prodotto da: Paramount
Distribuito da: Universal
Durata: 112'
Anno di produzione: 2016
Genere: fantastico-azione
Regia: Dave Green
Interpreti: Megan Fox, Will Arnett, Laura Linney, Stephen Amell, Tyler Perry
------
Supporto: UHD-66 + BD 50
Aspect Ratio: 1.85:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: inglese Dolby Atmos
italiano, fra, gia, spa, ted Dolby Digital 5.1 (640 kbps)
Sottotitoli: ita, ing per non udenti & altri
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

TESTATO CON: TV Samsung UE55KS7000U, UHD player Samsung UBD-K8500


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest