Home cinema Prove

Sony VPL-VZ1000ES: 4K, HDR, 100 pollici e ottica ultra corta

Sony VPL-VZ1000ES

In attesa di provarlo più approfonditamente, abbiamo visto in azione il proiettore a ottica ultra corta Sony VPL-VZ1000ES. Ecco le nostre impressioni.

A prima vista può facilmente essere scambiato per un piccolo tavolino o per una decorazione ornamentale. Naturalmente è tutt’altra cosa e, dopo averne parlato per la prima volta in occasione del CES 2017 di Las Vegas, abbiamo potuto vederlo in azione. Stiamo parlando del Sony VPL-VZ1000ES, successore dell’apprezzato proiettore a ottica ultra corta LSPX-W1S.

Funzioni

Rispetto al predecessore il Sony VPL-VZ1000ES è più piccolo quasi del 40%, pur misurando comunque un metro in lunghezza ed essendo profondo quasi come un MacBook Pro. Non è nemmeno un proiettore leggero visto che parliamo di circa 35 Kg di peso.

Sony VPL-VZ1000ES: 4K, HDR, 100 pollici e ottica ultra corta

Sulla parte superiore troviamo l’apertura per la lampada da 2500 lumens, che è più curva e piccola rispetto a quella integrata nel LSPX-W1S. Il Sony VPL-VZ1000ES, dotato di quattro porte HDMI e di un ingresso USB, può proiettare un’immagine 4K/HDR (o in 2K per i film in 3D) da 100 pollici rimanendo a una distanza di soli 15 centimetri dallo schermo.

Da segnalare anche il supporto al HDR HLG per i contenuti televisivi e il software di upscaling Sony Reality Creation per i materiali video con risoluzione inferiore ai 4K. Tra le altre impostazioni che abbiamo potuto vedere spiccano il Cinema Black Pro, per regolare ulteriormente il contrasto, e il Motionflow.

La schermata dei menu che appare nell’angolo in basso a sinistra è facile da navigare e, proprio per la sua posizione, è immediato vedere il risultato delle modifiche fatte. Tra l’altro sul telecomando troviamo i pulsanti dedicati alla modifica istantanea di nitidezza, luminosità e contrasto con tanto di + e -, mentre ulteriori 9 tasti fanno accedere immediatamente ad altrettante impostazioni video, tra le quali MotionFlow Low, MotionFlow High e TrueCinema, oltre ai preset Bright Cinema, Bright TV, Film 1 e Film 2.

Qualità video

Sony VPL-VZ1000ES: 4K, HDR, 100 pollici e ottica ultra corta

Il primo contatto con il Sony VPL-VZ1000ES è avvenuto in una saletta ben illuminata e non si è trattato di una situazione ideale per assaporare le qualità di questo atipico proiettore, anche se alcune considerazioni di massima si possono già fare. La resa con materiali in 4K, come l’Ultra HD Blu-ray di Planet Earth II, non delude e si nota fin da subito l’impressionante stacco tridimensionale tra i primi piani e lo sfondo.

Ne esce un’immagine impeccabile soprattutto quando notiamo lo stacco deciso tra le montagne e il cielo azzurro, situazione che proiettori meno sofisticati tendono a rendere più piatta e non così incisiva. La palette cromatica è rigogliosa e vivida e, per accorgersene, basta vedere la naturalezza delle tinte arancioni degli stambecchi contrapposte alle rocce rosse della penisola arabica, o il contrasto cromatico tra l’acqua del ruscello in cui bevono e il verde circostante.

Sony VPL-VZ1000ES: 4K, HDR, 100 pollici e ottica ultra corta

Passando invece a contenuti in Full HD, il nostro fido Blu-ray di Guardiani della Galassia è un banco di prova sempre impeccabile per testare i movimenti, il dettaglio e la resa dei colori. L’impatto nell’ormai abituale sequenza di test della fuga dal carcere è eccellente e la naturalezza nei panning laterali attivando l’impostazione MotionFlow Low è impeccabile, mentre True Cinema rende il tutto un po’ troppo morbido. Anche a livello di dettaglio non possiamo che applaudire la resa di questo proiettore.

Dove invece abbiamo notato qualche limite è nelle aree più scure dell’immagine, che non mettono in mostra quella nitidezza che ci saremmo aspettati, anche se ciò è da attribuire in gran parte all’ambiente illuminato in cui eravamo ospitati.

Il Sony VPL-VZ1000ES utilizza sia la tecnologia proprietaria SXRD (Silicon X-tal Reflective Display), sia la tecnologia laser Z-Phosphor per riprodurre i punti estremi di contrasto necessari al HDR. Ciò significa che, almeno teoricamente, la resa complessiva dovrebbe essere migliore in condizioni di luminosità ambientale più favorevoli e anche per questo ci riserviamo un maggior approfondimento in sede di recensione.

Sony VPL-VZ1000ES: 4K, HDR, 100 pollici e ottica ultra corta

Verdetto iniziale

Se cercate un proiettore a tiro corto di fascia premium, il Sony VPL-VZ1000ES potrebbe davvero fare al caso vostro, anche se per dirlo con sicurezza aspettiamo di averlo nella nostra sala test per testarlo molto più approfonditamente. Ah, dimenticavamo il prezzo. Sony dovrebbe portare presto in Italia il VPL-VZ1000ES a circa 25.000 euro, ma attendiamo anche in questo caso notizie più certe.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Sony VPL-VZ1000ES: 4K, HDR, 100 pollici e ottica ultra corta e Sony VPL-VZ1000ES: 4K, HDR, 100 pollici e ottica ultra corta dal team editoriale con sede nel Regno Unito.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest