Technics C50 AF DIGITALE
Home cinema Prove

Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision

Sony UBP-X800

Il Sony UBP-X800 arriva sul mercato riservando una qualità audiovisiva eccezionale e una completezza super; peccato solo per l’assenza del Dolby Vision.

Fare una cosa per la prima volta può rivelarsi un’esperienza snervante e tutt’altro che positiva e molto probabilmente lo è stato anche per Sony di fronte all’UPB-X800, il suo primo lettore Ultra HD Blu-ray che arriva sul mercato italiano Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Visiona circa 400 euro dopo la presentazione al CES 2017 di Las Vegas (ne avevamo infatti già parlato qui).

Qualità video

Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision

Iniziamo la recensione con l’aspetto che più di ogni altro dovrebbe essere rilevante in un prodotto del genere: la qualità video. Il primo disco test è stato l’Ultra HD Blu-ray di Planet Earth II e a colpirci fin da subito è stata la resa cromatica. Le istantanee dell’Himalaya con il cielo azzurro sullo sfondo e le cime innevate sono stupefacenti per realismo e pienezza, senza tra l’altro mostrare accenni di eccessiva saturazione.

Anche quando appaiono in scena i leopardi delle nevi colpiscono sia le sfumature naturali delle pellicce, sia il loro dettaglio e la compattezza della scena. Dettaglio altissimo anche quello del terreno roccioso, tanto che si riescono quasi a riconoscere tutti quei particolari (frammenti di roccia, legnetti per terra) che altri lettori fanno invece fatica a far risaltare con tale nettezza.

Planet Earth II offre molte scene panoramiche e di ampio respiro e anche in queste occasioni si notano facilmente particolari e dettagli in lontananza che non pensavamo di percepire con tale nettezza.

Ottima anche la resa di materiale poco illuminato. Abbiamo visto qualche episodio di Black Mirror su Netflix con l’app integrata nel lettore e, durante l’episodio Playtest (il secondo della terza stagione), abbiamo apprezzato il dettaglio e il range del nero nella peluria della creatura a forma di ragno che compare all’improvviso nella casa. Una sequenza tutt’altro che facile da rendere ma che il Sony UPB-X800 ha restituito senza la minima incertezza.

Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision

Il lettore supporta l’HDR10, mentre non vi è alcun riferimento al Dolby Vision. Non sappiamo se Sony lo abiliterà con un prossimo aggiornamento software o se dovremo rimanere fermi all’HDR10. Non che oggi come oggi il Dolby Vision sia essenziale (e poi anche il TV dev’essere compatibile), ma in ottica futura si tratta di un’assenza da tenere in conto, soprattutto nei prossimi mesi quando arriveranno sul mercato i primi Ultra HD Blu-ray codificati proprio in Dolby Vision.

Passando alla resa di materiale in Full HD, abbiamo dato in pasto al Sony UPB-X800 il Blu-ray di Guardiani della Galassia. Si apprezza fin da subito l’ottima quantità di dettaglio, soprattutto nella scena in cui Starlord, Gamora e Rocket Raccoon cercano di evadere dalla prigione di Kyln e Groot raggiunge la batteria dietro di loro. Un’istantanea in cui la tridimensionalità della scena è davvero eccellente grazie alla netta differenza tra il primo piano e lo sfondo, con l’UBP-X800 che si dimostra un lettore esemplare anche in fase di upscaling.

Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision

Qualità audio

L’elevata qualità video è per fortuna accompagnata da una resa audio di egual valore. Abbiamo collegato il Sony UBP-X800 a un amplificatore Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby VisionYamaha RX-A3060 e un impianto multicanale PMC Twenty e fin da subito abbiamo notato un carattere più deciso e attento rispetto a un agguerrito rivale come il Panasonic DMP-UB900.

Animali fantastici e dove trovarli, ascoltato nella traccia inglese in Dolby Atmos dell’Ultra HD Blu-ray di Warner Home Video, mette subito in chiaro le cose. Il tintinnare brillante delle monete che cadono a terra quando Newt riesce a catturare lo spassosissimo Niffler, l’apertura dell’uovo o tutta la sequenza nello zoo sono momenti in cui la fusione di effetti, dialoghi e colonna sonora dà vita a un soundstage molto ampio, dinamico e aggressivo là dove serve.

Sono però anche i momenti più tranquilli che fanno apprezzare l’attenzione ai piccoli particolari audio, come nella scena in cui Jacob va in banca per ottenere un prestito e nella quale si possono udire distintamente i sospiri di disappunto dell’uomo e i più piccoli rumori all’interno della stanza.

Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision

Una presentazione davvero eccellente e lo è anche quella del Blu-ray di Stevie Wonder: Live At Last, con il perfetto senso del timing e del groove ritmico durante Superstition. La voce di Wonder suona naturale e aperta e anche in questo caso il paragone con il rivale di Panasonic è a tutto vantaggio del Sony UBP-X800.

Funzioni

Il telecomando è piccolo e pratico, con tasti sufficientemente separati tra loro, l’ormai comune pulsante dedicato a Netflix e quello Net Service per accedere immediatamente all’ultimo servizio di streaming utilizzato. Oltre a Netflix troviamo anche Amazon Video, Spotify e altri servizi ormai irrinunciabili in un player del 2017.

È anche possibile streammare audio e video da uno smartphone Android al lettore tramite Miracast e non manca il supporto ai Blu-ray 3D e ai SACD, così come quello ai file audio anche hi-res fino a 24-bit/192 kHz in formato AIFF, DSD 11,2 MHz e FLAC.

Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision

Tra le altre caratteristiche segnaliamo una porta USB nascosta dietro lo sportellino frontale, l’ormai irrinunciabile doppia uscita HDMI (c’è anche quella audio coassiale), la connettività Ethernet e Wi-Fi dual-band e la possibilità di controllare il lettore con lo smartphone tramite l’app SonyPal.

Verdetto

Ora che il Panasonic DMP-UB900 è sceso di prezzo, il mercato dei lettori Ultra HD Blu-ray inizia a farsi molto interessante. Il Sony UBP-X800 è tra i migliori player provati finora anche in relazione al prezzo e alla completezza di servizi, connettività e funzioni.

Il prossimo LG UP970, che però non abbiamo ancora provato, dovrebbe costare 100 euro in meno e supportare anche il Dolby Vision, mentre l’Oppo UDP-203 è su un’altra fascia di prezzo. Insomma, se avete 400 euro da spendere per un lettore di questo tipo e volete qualcosa che suoni meglio del DMP-UB900 e abbia una qualità video altrettanto valida, il Sony UBP-X800 è la risposta giusta alla vostra voglia di Ultra HD Blu-ray.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision e Sony UBP-X800: audio e video super ma niente Dolby Vision dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

Sony UBP-X800
  • Immagini
  • Suono
  • Funzioni
5

Verdetto

Il Sony UBP-X800 arriva sul mercato riservando una qualità audiovisiva eccezionale e una completezza super; peccato solo per l’assenza del Dolby Vision.

Pro
Qualità d’immagine eccellente
Qualità audio superba
Completo come servizi e connettività

Contro
Manca il supporto per il Dolby Vision

Scheda tecnica
Connessioni: 2xHDMI out, uscita audio coassiale, 1xUSB
Connettività: Ethernet, Wi-Fi dual-band, Bluetooth
Upscaling 4K: sì
Dischi supportati: Ultra HD Blu-ray, Blu-ray, Bly-ray 3D, DVD, CD Audio, SACD
Supporto audio: Dolby Atmos, DTS:X, Dolby Digital, Dolby TrueHD, DTS, DTS-HD Master Audio, DTS Neo:6
Peso: 3,8 Kg
Dimensioni (LxAxP): 430x50x270 mm
Prezzo: 400 euro
Sito del produttore: https://www.sony.it/


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest