UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home HI-FI Prove

Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere

Sony MDR-ZX770BN

Uscite sul mercato quasi tre anni fa, le Sony MDR-ZX770BN sono disponibili oggi online a circa 100 euro e, a un simile prezzo, diventano cuffie a dir poco appetibili.

No, non vi state sbagliando. Le Sony MDR-ZX770BN sono proprio “quelle” cuffie wireless con cancellazione attiva del rumore lanciate sul mercato nel 2015. Ma allora perché parlane oggi? Semplicemente perché, di fronte a modelli con feature simili che costano anche tre volte tanto, le Sony MDR-ZX770BN Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resisteresi possono trovare oggi online a circa 100 euro (rispetto ai 180 euro di listino), cifra che come vedremo ne fa un best buy assoluto per chi è alla ricerca di un nuovo paio di cuffie di qualità senza svenarsi.

Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere

Costruzione

Il design e il livello costruttivo delle Sony MDR-ZX770BN sono tra i pregi indiscussi di queste cuffie. Sono ad esempio più solide e robuste delle Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resisterePhilips SHB8850NC, rispetto alle quali guadagnano qualche punto in più anche a livello di sobrietà ed eleganza. Sono anche estremamente comode, aderenti e stabili, con padiglioni sufficientemente grandi e morbidi da coprire perfettamente le orecchie e da assicurare un ottimo comfort nelle sessioni di ascolto più lunghe.

Ci sono alcuni pulsanti e interruttori sparsi sui padiglioni, ma Sony ha chiaramente pensato molto alla progettazione e al loro posizionamento. A differenza infatti di molte cuffie rivali, che spesso vanno tolte per ricordarsi la funzione di ogni pulsante, i pulsanti delle Sony MDR-ZX770BN sono abbastanza diversi al tatto da rendere l’uso delle cuffie molto intuitivo.

Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere

Funzioni

La connettività Bluetooth aptX, che permette lo streaming audio a qualità CD, e la cancellazione attiva del rumore sono le caratteristiche principali di queste cuffie e, visto il prezzo, stupisce trovarle entrambe. È vero che si ottiene una qualità leggermente migliore via cavo (le cuffie infatti possono essere utilizzate passivamente per risparmiare la batteria), ma non sarete delusi dall’ascolto wireless.

Le cuffie con cancellazione attiva del rumore non sono progettate per bloccare rumori casuali come ad esempio la digitazione sulla tastiera o la voce di qualcuno che vi parla da vicino e, su questo versante, le Sony MDR-ZX770BN non fanno eccezione. Sono però in grado di cancellare rumori più “consistenti” come un condizionatore d’aria o il rombo di un motore, migliorando la concentrazione quando state lavorando, ascoltando musica o guardando un film.

Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere

A differenza di molti sistemi concorrenti, la cancellazione del rumore delle MDR-ZX770BN non introduce un sibilo di fondo e non cambia fondamentalmente la qualità del suono. Ci sono poi altre caratteristiche che vale la pena sottolineare. I microfoni in ciascun padiglione consentono di effettuare chiamate e c’è un interruttore multifunzione per avviare la riproduzione, mettere in pausa, saltare le tracce audio e rispondere alle chiamate.

Troviamo anche l’NFC per un facile abbinamento delle cuffie con uno smartphone compatibile e Sony sostiene che la batteria dura circa 13 ore con una carica completa. Dai nostri test in effetti l’autonomia è risultata ottima, anche se a essere precisi le 13 ore le abbiamo raggiunte solo tenendo il volume piuttosto basso.

Qualità audio

Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere

A questo punto dovrebbe essere chiaro come Sony abbia fatto un ottimo lavoro a livello di design e funzionalità. Se però qui in fondo vedete quattro e non cinque stelline, è perché le MDR-ZX770BN non offrono una qualità audio da prime della classe. Non che suonino male però. Anzi, dopo un minimo di rodaggio sarete probabilmente impressionati dai primi ascolti grazie a una presentazione molto aperta e spaziosa.

In Every Other Freckle degli alt-J il soundstage è ampio, arioso e tridimensionale. A ogni strumento è dato il giusto spazio per respirare e questo non è un aspetto per nulla facile da raggiungere, tanto che a confronto le rivali Philips SHB8850NC suonano piuttosto chiuse e congestionate. Anche il dettaglio è buono e si percepisce chiaramente un’ottima nitidezza sulle singole note che, per cuffie con un simile prezzo, non è affatto scontata. Il problema se mai è che queste cuffie Sony sono semplicemente troppo “educate”, mancando del necessario impatto e di energia.

Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere

Questo è, almeno in parte, un problema di timing; mentre ogni strumento ha la propria indipendenza nel soundstage (e questo è certamente positivo), il fatto che non siano ritmicamente coerenti tra loro toglie alla presentazione la giusta dose di punch e impatto. Ci sono inoltre problemi anche a entrambe le estremità dello spettro. Gli alti ad esempio, forse per non risultare troppo aspri, non sono particolarmente brillanti, sebbene con certi brani risultino comunque un po’ fastidiosi.

Prendete per esempio Take Me Back to the Islands degli Idlewild e ascoltate attentamente l’effetto del plettro che colpisce le corde della chitarra; si percepisce subito come sia fin troppo avanti nel mix e come suoni anche un po’ duro e innaturale. La gamma bassa impressiona inizialmente per la sua profondità e il suo peso, ma manca di equilibrio e definizione. Se non altro le cuffie non consentono al basso di affogare o sporcare la gamma media, che per fortuna rimane sempre chiara e dettagliata.

Verdetto

Tuttavia, nonostante questi difetti sonori, le Sony MDR-ZX770BN sono tutto tranne che cuffie scadenti. Al contrario c’è molto per cui farsele piacere e anche se non sono il modello ideale per chi cerca un’esperienza musicale coinvolgente, energica ed emozionante, rimangono cuffie ricche di funzioni e con una qualità audio di livello medio-alto. Considerando poi il prezzo, il loro acquisto è caldamente consigliato.

© 2018, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere e Sony MDR-ZX770BN: a un simile prezzo è difficile resistere dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
4

Riassunto

Uscite sul mercato quasi tre anni fa, le Sony MDR-ZX770BN sono disponibili oggi online a circa 100 euro e, a un simile prezzo, diventano cuffie a dir poco appetibili.

Pro
Confortevoli
Cancellazione del rumore efficace
Bluetooth aptX
Sound aperto e spazioso
Bassi profondi

Contro
Gamma alta così così
Mancano un po’ di impatto

Scheda tecnica
Design: chiuso
Driver: 2x40mm neodimio a cupola
Risposta in frequenza: 8-22000 Hz
Impedenza: 23 Ohm
Sensibilità: 98dB/V a 1 KHz
Ingresso 3,5mm: si
Autonomia: 13 ore
Connettività: Bluetooth aptX
Peso: 245 grammi
Prezzo: 180 euro
Sito del produttore: www.sony.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest